Basket, Fidenza-Modena 71-81, gara uno play out a Modena, domenica alle 18:00 gara due alle Ferraris

SERIE C GOLD EMILIA ROMAGNA

1° turno playout – gara 1

Fidenza (PR), 25/04/2018 – ore 18.00
ACADEMY BASKET FIDENZA – PSA MODENA 71-81 (22-22 ; 23-30 ; 19-14 ; 7-15)

FIDENZA: Bricchi 2, Barga NE, Biasich 16, Dmitrovic 10, Longoni 5, Gangarossa 3, Giani 10, Bialkowski, Morciano 25. All. Sibelius Zanardi, vice F. Giacobbi

MODENA: Cappelli 5, Vivarelli 2, Pederzini 16, Riccio, Ghedini 18, Tamagnini 2, Nasuti 1, Riguzzi 11, Vucinovic 3, Franko 23, Stucchi. All. Fabio Spettoli, vice M. Lombardi, G. Bozzoli.
Arbitri: Ragazzi Lorenzo Maria di Masi Torello (FE), Di Marco Rebecca di Bologna (BO)
Falli: FID 21, PSA 21
Tiri liberi: FID 6/18 (33%), PSA 14/21 (67%)
Spettatori: 50

FIDENZA-Colpo esterno della PSA che espugna il “PalaPratizzoli” e conquista gara 1 del primo turno playout ai danni dell’Academy Basket Fidenza.
Domenica, alle Ferraris, alle 18 si alzerà il sipario su gara 2 e i modenesi potrebbero, in caso di vittoria, conquistare una salvezza che pareva una chimera al termine della regular season.
Fidenza si presenta a gara 1 con parecchi problemi di organico: assente Diop, in panchina solo per onor di firma Barga e al rientro ma ben lontano dalla forma migliore Bialkowski. Per Modena assente Basilicò, per motivi di lavoro.
Nei primi venti minuti le squadre badano più a segnare che a non prenderne: ne scaturisce una sfida dall’alto punteggio, con i padroni di casa assai efficaci dalla lunga distanza (7/14 alla pausa) e Modena che beneficia di un Ghedini ispirato. Pederzini dall’angolo segna la tripla sullo scadere che sancisce il vantaggio esterno sulm45-52 dell’intervallo lungo.
Al rientro dagli spogliatoi il ritmo cala notevolmente: le rotazioni accorciatissime di Fidenza si fanno sentire, tuttavia la PSA, anziché spingere sull’acceleratore, si incaponisce in giocate individuali e vede il proprio tesoretto evaporare al 27’ quando Giani schiaccia il -1 sul 57-58. Cappelli, da 3, ridà immediato ossigeno ai modenesi. All’ultimo mini intervallo la PSA si ritrova ancora avanti sul 64-66.
Per 3 minuti non segna nessuno poi Morciano (mvp locale con 25 punti e 13 rimbalzi) e Gangarossa timbrano il sorpasso sul 68-66, ma il serbatoio dei bianco-blu è in riserva. Matej Franko segna 6 punti consecutivi e la PSA torna avanti sul 68-72 a metà ultimo periodo.
Riguzzi segna il jumper del +6, Morciano segna un solo libero (6/18 totale per i padroni di casa dalla linea della carità), Ghedini invece ne mette 2 sull’antisportivo dello stesso Morciano mandando la PSA a +8 a 150 secondi dal gong. Ancora Morciano, ultimo ad abbandonare le speranze di rimonta locali, segna l’ultimo canestro dei suoi per il 71-77 al 38esimo. E’ una tripla di Franko, a portare la PSA a quota 80, chiudendo i giochi prima di infortunarsi su un contatto fortuito, ginocchio contro ginocchio, a 30 secondi dal termine. La speranza modenese, in attesa di riscontri medici più accurati, è che ovviamente si tratti solo di una botta e che la guardia solvena possa esser in campo domenica per aiutare i compagni a inseguire il sogno salvezza.

Appuntamento quindi per le 18 di domenica alle Ferraris per gara 2.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...