Modena Volley, domenica Modena-Perugia si giocherà alle 15:30

Archiviata la sconfitta di ieri 3-1 in Champions contro lo Zaksa che complica un po’ le cose nel girone Champions, per Modena è gia tempo di campionato. Domenica alle ore 15:30 ( orario anomalo ) si giocherà la settima giornata di ritorno contro Perugia al Pala Panini, buon allenamento per le Final.

Queste le parole di Coach Julio Velasco: “Domenica giocheremo contro Perugia che è la prima in classifica, la prima della classe nonché la squadra che ha vinto il campionato lo scorso anno e quindi sarà una gara sicuramente molto difficile, che ci potrà servire per crescere e per fare meglio, misurandoci contro quelli che oggi sono i migliori, dal match di domenica capiremo come siamo messi in prospettiva play-off. Siamo ad una settimana dalla semifinale di Coppa Italia che giocheremo sempre contro di loro, ma questo non inciderà assolutamente sul match di domenica. Se mi aspetto una reazione? No, non voglio una reazione io voglio continuità, non possiamo vivere di reazioni, le abbiamo già avute dopo altre sconfitte, quello che mi interessa è che la squadra cresca e che abbia continuità, se poi questo sarà sufficiente per battere la prima della classe lo scopriremo durante la partita”

Foto add. stampa Modena.

U.S Sassuolo, Berardi e Sensi convocati in azzurro

I calciatori neroverdi Domenico Berardi e Stefano Sensi sono stati convocati dal ct Roberto Mancini per lo stage in programma lunedì 4 e martedì 5 Febbraio al Centro Tecnico Federale di Coverciano. Un breve raduno per iniziare a preparare i primi due incontri delle ‘European Qualifiers’ con Finlandia e Liechtenstein, in programma rispettivamente sabato 23 Marzo (ore 20.45) allo Stadio Friuli di Udine e martedì 26 Marzo (ore 20.45) allo Stadio Tardini di Parma.

Foto sito Sassuolo.

Carpi F.C, domani si gioca Carpi-Verona, parla Castori : ” Il Verona è una corazzata . “

Le dichiarazioni di mister Fabrizio Castori nella conferenza stampa alla vigilia di Carpi-Hellas Verona:

“Il mercato finalmente è chiuso e possiamo pensare solo al lavoro sul campo. Sono arrivati tanti giocatori che arricchiscono il nostro gruppo e aumentano la competizione interna, ora dobbiamo trovare l’amalgama giusta il prima possibile”.

“Cittadella? Faccio ancora a fatica a capire cosa sia successo. Sono avvenute disattenzioni gravi oltre ogni schema, domani mi aspetto una grande reazione, iniziamo a giocarci la vita ogni sabato. Non voglio più parlare di Cittadella, non esiste scendere in campo in quel modo”.

“Il Verona è una delle squadre più forti del campionato a livello di organico, sappiamo che sarà una partita difficile ma non voglio sentire ragioni: dobbiamo avere un atteggiamento determinato e forte, aggredire e tornare a fare punti in casa, il fattore campo deve essere un nostro alleato, non un campo neutro”.

“I nuovi? Cissè è un giocatore che intendo utilizzare come centravanti, ha gamba e sa attaccare la profondità. Mustacchio è un esterno veloce, che ha giocato in passato anche da attaccante. Rizzo deve ritrovare la sua identità dopo un periodo difficile ma ha grande qualità. Marcjanik invece lo devo ancora imparare a conoscere ma è un difensore centrale”.

Foto sito Carpi.