Moto GP, Malaysia, maledetta Sepang

Motomondiale Malaysia Sepang 2019

La maledetta pista malese si prende un’altra giovane vita nella giornata di sabato, il Pilota dell’Asia Talent cup Afridza Munandar è andato incontro al suo destino nell’identico modo nel quale se ne andò il nostro indimenticabile Marco Simoncelli. Investito da un altro concorrente e morto sul colpo.

Moto3:

Il Campione del Mondo Lorenzo Dalla Porta si conferma il più forte anche sul circuito di Sepang, lasciando sfogare i due rivali più pericolosi, fino a quando si sono stesi. Rodrigo scivola sul in uscita di curva cordolo, coinvolgendo Suzuki e Lopez.

Dalla Porta ha solo che da regolare il giovane Vietti, sfruttando al meglio il motore più potente della sua Honda sui lunghi rettilinei.

Moto2:

Alex Marquez si laurea Campione del Mondo, accontentandosi del secondo posto in Gara, dopo esser partito dalla pole position.

Brad Binder su Ktm impone un ritmo insostenibile a tutti, e va a vincere, mentre Tom Luthi ce la mette tutta. Non oltre il gradino più basso del podio.

Gli italiani in difficoltà,, con Lorenzo Baldassarri, 7°, Luca Marini 10° ( che l’anno scorso dominò la corsa), Nicolò Bulega 12° e Mattia Pasini 13°.

MotoGp:

Top Gun di nome e di fatto “ Maverick ” Vinales, che si invola dal primo giro, e lascia gli altri a contendersi le briciole di punteggio.

Il coraggioso Mille ci prova con gomme morbide, ma ben presto deve cedere a Dovizioso e Rossi, che hanno un ottimo passo. Più volte si sorpassano rallentandosi a vicenda, favorendo Marquez, che va a prendersi il secondo posto sul podio.

Le Yamaha tornano di prepotenza anche sulla intera distanza, e non solo sul giro secco, con Vinales primo, Rossi 4° e Morbidelli 6° davanti al fenomeno Quartararo. Solamente Dovizioso riesce a sfruttare la velocissima Ducati, così come fa Marquez con la Honda, che vede i suoi altri alfieri in terra come Zarco e Crutchlow in crisi totale, come Jorge Lorenzo.

Foto Wikipedia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...