La Pirelli per il Gran Premio di Turchia ha scelto di adottare le C2,C3,C4, ovvero mescole più morbide rispetto alla passata stagione. Mario Isola Head of F1, e Car Racing Pirelli spiega il motivo di questa scelta : “La Turchia è è stata una delle gare più spettacolari, e imprevedibili della scorsa stagione soprattutto per la pista molto scivolosa, a causa dello scarso grip del nuovo asfalto. La scivolosità del circuito aggravato dalla pioggia ha colto i piloti molto di sorpresa, ed è per questo che quest’anno abbiamo optato per una nomination di mescole più morbida, oltre che per il fatto che la gara si svolge più di un mese prima perciò le temperature dovrebbero essere più alte.

“Dopo aver ufficializzato la nomination, la pista ha subito un processo di pulizia con getti d’acqua ad alta pressione, cosa che dovrebbe aver portato ad una maggior rugosità, e grip, quindi c’è la possibilità che con mescole più morbide dovrebbero affrontare livelli di usura più elevati rispetto allo scorso anno.”

 Parametri relativi alle pressioni  anteriore:  22 psi

                                                     posteriore: 20 psi

 Regolazioni del Camber ruota anteriore: -3,50°

                                                 posteriore:  -2,00°

A cura di Stefano Penner, foto Wikipedia.