Un sabato amaro per le ragazze di mr. Piovani, che vengono eliminate dalla Coppa Italia in casa del Como. Si gioca Como-Sassuolo, con un pareggio finale che non permette al Sassuolo di agguantare i quarti di finale di una competizione per la quale la società teneva moltissimo. Ora testa al campionato, e alla Supercoppa.

Tra le fila lombarde mr. De La Fuente schiera in campo questa formazione Salvi, Vergani, Pastrenge (65’ Mariani), Cascarano (85’ Dubini), Beil, Ricaglia (65’ Carravetta), Hilaj, Di Luzio, Picchi, Rizzon, Kubassova.

Mr. Piovani invece per il Sassuolo risponde con questo undici: Lauria, Phitljens, Parisi, Benoit, Mihashi, Bugeja, Dubcova, Cantore, Santoro, Dongus, Filangeri. Subentrano in corso d’opera Pondini, Iriguchi, Ferrato, e Clelland.

La partita comincia subito frizzantina, con il Sassuolo abile a portarsi avanti al quindicesimo per merito di Cantore, che a tu per tu con Salvi non sbaglia il vantaggio dello 0-1 tra le gioie di speranza per le neroverdi. Il Sassuolo è carico, e macina gioco fino al quarantatreesimo con la traversa colpita da Parisi, 0-1 all’intervallo.

Si ricomincia il secondo tempo con il Sassuolo che prova a chiuderla, e il Como che a sua volta prova il colpo del pari. Al minuto sessantacinque dentro Pondini per Benoit. Non è un cambio fortunato: dopo appena cinque minuti arriva il pari comasco per mezzo della punizione di Di Luzio, 1-1. Mr. Piovani le prova tutte con la classica girandola di cambi. Sul finale di gara c’è tempo per un altro palo colpito dalla neroverde Parisi. Niente da fare la partita termina 1-1, e il Como passa meritatamente il turno.

Ora testa alla semifinale di Supercoppa contro la Juve a gennaio, Forza Sasòl !

Fonti e foto sito Sassuolo Calcio.