Formula Uno, in Ungheria terzo e quarto posto per le Ferrari

Verstappen, esaltato dalla recente prima Pole position in carriera riesce anche a scattare bene dal via ma poi, prima le Ferrari a passo di Lumaca poi un tentennamenti Hamilton, non sembrano in grado di impensierire. Men che meno il ” paperino ” Bottas che rompe l’ala in un doppio scontro con il compagno di squadra e con Charles Leclerc. 

A due terzi di gara però, visto che Hamilton ha rischiato grosso, e non riusciva a passare il box Mercedes, si inventa un pit-stop supplementare spianando così la strada al numero 44. Peccato non poter vedere un duello ad armi pari e soprattutto peccato per le due Ferrari, che seppur portando a casa il terzo e quarto posto, lo fanno ad un minuto dal vincitore. 

Foto Wikipedia.

Moto GP, doppia vittoria per i fratelli Marquez a Brno

Moto3: podio per due terzi italiano, con Dalla Porta secondo ed Arbolino terzo, ma la gara la vince in volata il capo-classifica Aron Canet. Menzione d’onore per Antonelli che parte ultimissimo dalla pit-lane, ed arriva quinto al traguardo. 

Moto2: baby Marquez anticipa il fratello e domina la Corsa della categoria di mezzo : secondo e terzo arrivano due Rookie italiani Di Giannantonio e Bastianini.  Cade Luthi e regala un grande vantaggio nel mondiale allo spagnolo. 


MotoGp : Marc Marquez vince per distacco davanti a Dovizioso e Miller. Gara senza storia anche per l’assenza di competitività sul passo gara delle Yamaha.  Rossi si conferma ancora una volta il primo pilota della casa di Ivata, cercando di ridurre al minimo i problemi di aderenza delle moto dei tre diapason.

Foto Wikipedia

Formula Uno, spettacolare GP in Germania

La gara più bella della stagione finora. La Mercedes festeggia i suoi 125 anni di presenze negli sport del Motore. Parte in pole position Hamilton : sembra già tutto scritto, invece….Le grigie volano, ma Verstappen e Leclerc non mollano, e iniziano i pit-stop. Ogni pilota ne farà almeno quattro causa la pioggia intermittente.

Leclerc ha una strategia perfetta, ma incalzato da Verstappen, finisce per commettere un errore e va fuori. Verstappen stesso si gira di 360 gradi restando in pista. Hamilton esce nello stesso posto di Leclerc ma in modo irregolare  ( sarà penalizzato di 5 secondi ). Va fuori anche Bottas e distrugge la macchina mentre inizia l’incredibile rimonta di Vettel che da 20 esimo in partenza finisce secondo. Il tedesco termina al traguardo dietro Verstappen e davanti al l’eroico Kivyat sulla Toro Rosso Honda.

Non manca la pagliacciata finale con penalità per le due Alfa Romeo accusate di aver usato una frizione da bagnato in una gara dichiarata bagnata.

Foto Wikipedia.

GP Silverstone, vince il padrone di casa Hamilton, davanti a Bottas e Leclerc

Sì sapeva già che il podio avrebbe visto i due Mercedes ed è andata esattamente così : con Hamilton che passa davanti grazie al regalo di una safety-car al momento giusto,   Bottas beffato anche questa volta.

Leclerc sale sul podio dopo una gara sontuosa con un memorabile sorpasso all’ esterno su Gasly. Vettel e Verstappen invece protagonisti di un incidente. Ad avere la peggio Vettel, costretto ad un pit-stop per cambio d’ala ed una penalità di 10 secondi che lo hanno estromesso dai punti.

Foto Wikipedia.

Moto GP, anche al circuito del Sachsenring vince Marquez, male Rossi

Debutto mondiale della categoria Moto Elettriche, costruite dalla ditta modenese Energica, poi gestite dai diversi team ma tutte ad uguale potenza.

Moto E : Vince la prima gara al mondo di Moto Elettriche il Finlandese Tuuli che aveva già dominato la qualifica, secondo Smith Di Meglio arriva terzo. La corsa finisce due giri prima a causa della caduta di Savadori con incendio del mezzo.

Moto3 : Lorenzo Dalla Porta conquista la gara e la vetta del mondiale con una condotta intelligente, secondo il compagno di squadra Ramirez, e terzo Canet con Fenati a pochi millesimi. 


Moto2 : Apre il dominio di famiglia Alex Marquez, vincendo per distacco davanti a Binder, terzo Shroetter dopo una infinita battaglia con Lecuona, che cade all’ultimo giro. Di Giannantonio quarto che fa il miglior piazzamento di un Rookie stagionale in Moto 2.

MotoGp.  Gara senza storia per la vittoria di Marc Marquez,  Vinales e Chrutclow si giocano il podio con Rins, che però si stende a metà corsa. Scarse le prestazioni delle Ducati e di Valentino Rossi. 

Foto Wikipedia Moto Elettriche

Formula Uno gp Austria, Leclerc scippato dalla vittoria

Gara capolavoro di Charles Leclerc con dominio assoluto fino all’episodio spiacevole che scambia le carte in tavola. Verstappen tenta  tutto per tutto ed in curva tre butta letteralmente fuori pista Leclerc.

Le Mercedes, mai in gara per la vittoria, vedono Bottas sul podio sul filo con Vettel che arriva quarto comunque davanti ah Hamilton. 

Scandalosa la decisione dei commissari che non penalizzano Verstappen. Il regolamento per una Red Bull sul Red Bull Ring non vale.  Formula uno sempre più al ridicolo.

Foto Wikipedia.

Moto GP, Olanda, successo per Maverick Vinales, davanti a Marquez e Quartararo

Moto3:  Ancora una vittoria per Arbolino che viene accompagnato sul podio da Lorenzo  Dalla Porta, Kornfeil terzo, classifica mondiale compressa ed apertissima.


Moto2: Fernandez va a vincere una gara che vede caduti circa la metà dei partenti, Binder porta di forza la Ktm sul podio mentre Marini agguanta il podio nel finale, caduti Baldassarri e Marquez mentre si giocavano il primo posto. 


Motogp: Maverick Vinales, Marquez, Quartararo.  Nel giorno della rinascita Yamaha e della debacle Ducati si impone il talento di Vinales e la corretta scelta di gomma, purtroppo si deve registrare la caduta di Rossi che coinvolge anche l’incolpevole Nakagami. 

Sparite in gara le Suzuki, Rins cade e Mir fa il gambero. In top Ten l’Aprilia dì Iannone. 

Foto Wikipedia.

Formula Uno, dominio Mercedes, consolazione Leclerc ( 3o posto )

Formula noia a Le Castellet, ennesima doppietta Mercedes con la sola nota lieta del podio di Leclerc al terzo posto. Vettel arriva quinto dietro Verstappen accontentandosi del punto supplementare dato dal giro più veloce. Formula Mercedes dovremmo chiamarla perché gli avversari devono rosicchiare ciò che rimane dal banchetto dei grigi. Buona prestazione in top Ten di Raikkonen che grazie ad una astuta strategia porta l’alfa al nono posto.

Foto Wikipedia.

GP Barcellona, vittoria per Marquez il gp della Catalogna

Moto3 : Gara ad eliminazione per guasti tecnici e cadute in serie. Passo lento fino a 6 giri dalla fine quando i primi cominciano ad allungare il passo. Al termine di un ultimo giro da infarto, primo Ramirez, secondo Canet e terzo Celestino Vietti. Canet nuovo leader del Mondiale. 


Moto2: Marquez, Luthi, Navarro compongono il podio di Barcellona, peccato per le cadute di Baldassarri e Di Giannantonio che erano in lotta per il podio, quinto  Bastianini e sesto Marini sono la magra consolazione della pattuglia Italica. 

MotoGp: Incomprensibile errore di Lorenzo che in frenata travolge Dovizioso e Vinales facendo cadere anche Rossi che incolpevole centra la Ducati a terra rompendo la pedana del cambio. Marquez si salva e va a vincere senza avversari, dietro le “scaramucce” tra Petrucci, Quartararo e Rins permettono al leader del Mondiale di impostare una gara solitaria. Peccato perché questa poteva essere una battaglia ad allontanare spettacolare tra i migliori piloti del mondo invece…..

Si conclude un tris di gare amaro per le Moto ed i piloti Italiani, sul podio, sul gradino più alto, solo spagnoli.

Foto Wikipedia.

Formula Uno, in Canada vince Hamilton tra mille polemiche

Una super Ferrari domina la gara con Vettel primo e Leclerc terzo ma inspiegabilmente la direzione gara ruba letteralmente la vittoria a Vettel per consegnarla ad Hamilton in modo ignobile. Vettel è andato lungo alla prima chicane ed ha tenuto la macchina sull’erba,  Hamilton invece di stringere ha allargato chiedendo poi subito la penalità . Gara rovinata, spettacolo falsato.  Vettel infuriato leva il cartello del primo dalla Mercedes e lo mette sulla Ferrari.Il pubblico fischia il podio falso. 

Foto Wikipedia.