Nazionale volley femminile, Brasile-Italia 3-0, rammarico sul finale

Si gioca in Turchia, in attesa delle Final Six con l’ Italia già sicura di parteciparvi perde oggi 3-0 contro il Brasile. La gara si è giocata alle 15:00, Nicoletti, Fahr e Bosetti non sono riuscite a battere le sudamericane. Buona prova dell’Alberti, cambi in palleggio, e ingresso in corso per Sorokaite e Chirichella non proprio in giornata. Turn over obbligatorio per una squadra sempre più compatta.

Brasiliane strepitose a livello tecnico e fisico, Gabi su tutte, mattatrice del torneo ma anche Paula e il reparto difensivo di altissimo livello. Sia in vantaggio che in rimonta più concrete delle azzurre, che sul finale hanno fatto vedere belle cose, 3-0 che cambia poco in attesa delle Final. Esito finale dei set 25-21, 25-20, 25-23.

Domani si gioca Italia-Turchia alle 18:00. Le padroni di casa biancorosse vorranno fare bella figura, con l’Italia che deve rialzare la testa, giocheranno senza troppi pensieri.

Foto sito FEDER VOLLEY.

Nazionale volley maschile, Italia-Bulgaria 3-1 azzurri in crescita

Tre su tre, dopo il Giappone e l’ Australia l’ Italia vince anche contro i padroni di casa della Bulgaria. Match durato un paio di ore, partito liscio con i primi due set vinti 25-14, e 25-20. L’ Italia prova con decisione il 3-0, ma la Bulgaria trova la forza e accorcia le ostilità con un 25-23 giocato punto a punto.

Quarto set equilibrato nella prima parte, ma nella seconda parte e sul finale l’ Italia controlla 25-21 3-1 e bei progressi per un’ estate fin qui positiva.

Per gli azzurri ottimi i centrali, con Candellaro e Anzani, soprattutto il primo decisivi al centro, spazio anche per Piano. Pinali in doppia cifra in gran spolvero, Antonov convincente. Lavia altro nome importante per il futuro, Giannelli alti e bassi, ma colonna portante della nostra nazionale. Per la Bulgaria Sokolov troppo alterno, alti e bassi che pesano, positivi anche Penchev e Grozdanov.

Prossimo week end si gioca a Milano, partite tostissime con Argentina, Polonia, Serbia.

Foto Wikipedia.

Nazionale volley maschile, Italia batte 3-1 l’Australia, domenica sera la Bulgaria

Continua a centrare il risultato l’Italia maschile, per un buon momento del volley italiano. Oggi gli azzurri hanno avuto la meglio sull’ Australia, vincendo 3-1.

I set portati a casa dall’ Italia netti, il primo e il terzo 25-18, e il quarto 25-15. Secondo parziale infinito, con un 32-30 per l’ Australia, non è servito alla vittoria, ma fà morale. Molto positivi Nelli, mattatore assoluto, ma anche Lavia, in crescita, ottimo anche Piano, che sicuramente farà comodo da qui in avanti.

Ecco il tabellino della partita.

AUSTRALIA-ITALIA 1-3 : (18-25, 32-30, 18-25, 15-25) AUSTRALIA: Graham 3, Dosanjh 4, Staples 7, Weir 7, Stockton 7, Richards 5; Perry (L), O’Dea, Walker 7, Smith 10, Williams 3, Viles 3, Colotti. Ne: Mote. All. Lebedew.

ITALIA: Piano 11, Sbertoli 7, Cavuto 1, Russo 6, Nelli 27, Lavia 16; Balaso (L), Candellaro, Giannelli, Raffaelli, Antonov 10, Anzani 5. Ne: Pesaresi, Pinali. All. Blengini.DURATA SET: 25’, 41’, 27’, 28’ARBITRI: Fabrice Collados (FRA) e László Adler (HUN)AUSTRALIA: 5 a, 9 bs, 7mv, 22 et.ITALIA: 11 a, 17 bs, 18 mv, 27 et.

Foto FEDER-VOLLEY.

Nazionale volley maschile, Italia-Giappone 3-1, gli azzurri vincono faticando e non poco…

Bulgaria, continua il tour in Nations League e l’ Italia di coach Blengini non stecca gara uno battendo 3-1 il Giappone, autore di una discreta partita. I nipponici hanno pagato la differenza di altezza e l’ Italia ne approfitta.

Ottima prova tra gli azzurri di Anzani, in netta crescita, Nelli e soprattutto Lavia sul finale. Giannelli giostra bene il gioco. Qualche errore troppo a servizio, ma vittoria necessaria, domani c’è l’Australia.

L’ Italia parte arrancando, primo set a favore degli asiatici, che conducono 25-23. L’Italia si carica e ingrana, si porta avanti vincendo secondo e terzo set 25-15 e 29-27. La partita dura tanto, ma a muro dominano gli azzurri che chiudono il quarto e ultimo set 25-21 senza troppi problemi.

Giappone discreta squadra, Ishikawa, noto a tutti, è in crescita continua, ottime doti fisiche di Yamauchi, uno dei pochi dei giapponesi che sfiorano i due metri di altezza. Bella prova anche per il classe ’95 Otake.

Italia vince in attesa della gara di domani sempre alle 16:00 ore italiane, per concludere il week end domenica alle 19:40 contro la Bulgaria, continuate così !

Foto Wikipedia.

Nazionale volley femminile, Italia-Russia 3-1, le azzurre continuano a volare

Continua a vincere e fare sognare l’Italia di coach Mazzanti, in questa avvincente estate di Nations League solo due sconfitte e ottime prestazioni. Tre su tre anche a Perugia, con Bulgaria, Corea del Sud e Russia. Le russe battute 3-1, con le azzurre partite a rincorrere, equilibrio, ma si portano a casa il set le ospiti 25-22.

Il pubblico azzurro chiede la scossa, Sorokaite ingrana la quarta e si va 1-1 con un rassicurante 25-21. Terzo set senza storia 25-15 per la gran soddisfazione di coach Mazzanti. Quarto parziale non del tutto scontato, equilibrio fino alle fine, ma la Russia esce sconfitta 25-21 dall’ Italia che continua a sognare.

Sorokaite strepitosa, numeri e costanza incredibili, senza Sylla e Egonu l’Italia gioca un’ ennesima grande partita, forza del gruppo ammirevole. Parrocchiale e Pietrini in serata sì, Bosetti e Chirichella puntuali. Massimo impegno di tutte le giocatrici.

Si aspetta il prossimo turno, due sole sconfitte fin qui, e un’ottima possibilità di agguantare le Final six puntando al colpaccio, brave ragazze ! 

Foto Feder Volley.

Nazionale pallavolo femminile, Italia-Corea del Sud 3-1, domani arriva la Russia

Vittoria importante per le azzurre di coach Mazzanti in gara due della settimana italiana. Si gioca a Perugia e l’Italia vince convincendo anche contro la Corea del Sud, bissando il successo di ieri sera contro la Bulgaria. Domani la Russia, squadra sempre tosta.

Per l’Italia bellissima prova della Egonu, nonostante qualche errore, ma altezze importanti e spesso e volentieri decisiva, anche in battuta. Ingresso decisivo per la Bosetti in gran spolvero, bene anche la difesa. Quest’ Italia diverte e si diverte, chiunque entra dà sempre il massimo senza esclusioni, un ottimo gruppo. Al centro in palla la Fahr, ma anche la Pietrini è decisiva, alzatrici in serata. La Corea strappa un set d’onore, il terzo vincendo 25-23, grazie alle Kim e la Kang, sempre in partita nei primi due set, crollo nel quarto.

Primi due set 25-17 e 25-21, nonostante nel secondo parziale in vantaggio 16-13, l’Italia più cinica. Anche il terzo set sembra indirizzato verso le azzurre, ma un paio di errori di Egonu, la Corea prende coraggio e vince 25-23.

Quarto set senza storia, 10-3 distacco inziale, Corea stanca, che perde 25-13, l’Italia vince 3-1 in attesa della gara di domani contro la Russia.

Foto Feder Volley.

Nazionale calcio maggiore, Italia batte la Bosnia

Si è giocato ieri sera allo Stadium di Torino Italia-Bologna. Partita complicata, Bosnia squadra in crescita, Dzeko e Pjanic su tutti, ma anche Zukanovic, e tanti altri giocatori interessanti. Sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio, con Dzeko al minuto 32.

L’Italia non ci sta, e vuole la vittoria davanti al proprio pubblico, nel secondo tempo al 49° prodezza di Insigne su passaggio da calcio d’angolo, bordata imparabile 1-1. Passano i minuti, la Bosnia resta in partita e fa un’ottima figura, ma gli azzurri hanno la meglio segnando il goal da tre punti con Verratti.

Le altre partite del girone, la Grecia in crisi perde 3-2 in casa contro l’Armenia, la Finlandia vince 2-1 contro il Liechtenstein. Italia protagonista e primissima nel girone a quota dodici punti. Seconda la Finlandia a nove, la Grecia solamente quarta a quattro punti. Ultimo il Liechtenstein.

Tanta soddisfazione per Mancini e lo staff azzurro, Italia in crescita anche nel Ranking, tanti giovani interessanti e un futuro vicino che può toglierci belle soddisfazioni.

Foto FIGC Italia.