Vince sempre lui : Marquez !

Moto3: al via prende la testa il Giappo-Riccionese Suzuki del Team Sic 58 e sembra averne il controllo fino a 6 giri dalla fine quando scivola in variante. Il gruppo si ricompatta e va a vincere in volata lo scozzese McPhee davanti a Dalla Porta e Canet. 

Moto2: Alex Marquez brucia il Pole Man Navarro al via e si invola dominando la gara. Cadono tutti I piloti italiani di vertice anche se non piove, così il podio si completa con Augusto Fernandez. Ottimo Bastianini che parte 18esimo ed arriva ottavo e miglior Rookie. 

MotoGp : Nulla possono le velocissime Ducati contro Marquez che vince anche qui nonostante la bagarre iniziale con Miller. Rossi fa miracoli portando al quinto posto una Yamaha motorizzata con un 50 cc Piaggio e comunque prima Yamaha al traguardo. Sensazionale anche Pol Espargaro con la Ktm che finalmente ottiene un prestigioso 6 posto. Dovizioso e Petrucci salgono quindi del podio dopo alcuni sorpassi sempre sicuri e leali, da bravi compagni di squadra. 

Foto Wikipedia.

Moto GP Austin, pole per Marquez, Rossi secondo

Nel circuito preferito di Marquez un velocissimo Valentino Rossi si qualifica secondo e partirà con la pazza idea di prevalere sul fenomeno iberico. Dovizioso sbaglia il time attack e partirà decisamente dietro in una pista decisamente ostica alle Rosse.in Moto 3 Pole position di Antonelli su Honda del team Simoncelli. Stasera alle 21 spettacolo assicurato.

Foto Wikipedia.

Vince Marquez il gp di Argentina, Rossi secondo posto !

Senza storia il primo gradino del podio che vede Marquez dominatore, va a vincere facilmente con piu di 10 secondi di vantaggio su un ritrovato Rossi ed un calante Dovizioso.  Sfortunato episodio toglie di scena Vinales centrato da Morbidelli in.lotta per la quinta posizione. Sempre in grave difficoltà Jorge Lorenzo.

ARTICOLO DI STEFANO ROLI

FOTO WIKIPEDIA.

Moto GP Argentina : Marquez in pole !

Le Yamaha risorgono ma non bastano.le imprese di Vinales e Rossi a togliere la Pole position a Marquez. I primi quattro tra cui Dovizioso sono in tre decimi di secondo  Domani gara tutta da riscrivere con l’incognita del pericolo.pioggia.Ancora in crisi Lorenzo lontano un secondo dal compagno di squadra in Honda.

Foto Wikipedia.

Motori, GP del Giappone, analisi

Domenica dolce/amara per i colori Italiani in Giappone, la Classe Regina si chiude con il titolo assegnato a Marquez mentre Moto3 e Moto2 sono ancora papabili per in nostri Centauri.

Moto3 : Bellissima, Bellissima, Bellissima corsa di Marco Bezzecchi che questa volta non cade nei numerosi tranelli ed insidie del tracciato Giapponese. Ci cade invece Martin che deve abbandonare la partita e prende zero punti. Mondiale sempre più aperto con tre Piloti in 36 punti. Bezzecchi vince in volata di scia su Dalla Porta e Binder.

Moto2: Duello che vede sovvertire il verdetto della pista causa irregolarità nella pressione di gonfiaggio (troppo bassa) della due ruote di Fabio Quartararo. Bagnaia l’aveva lasciato andare valutando sufficienti i.punti di distacco guadagnati su Oliveira. Vince dunque il Pecco Nazionale, secondo posto per Lorenzo Baldassarri, terzo il portoghese Miguel Oliveira . Nella top ten anche Luca Marini nono. Francesco Bagnaia allunga così nella classifica su Oliveira. Il portoghese ha ora 37 punti in meno dell’italiano Numero 42.

MotoGp : Anche qui gara a due tra Dovizioso e Marquez che poco a poco seminano la compagnia che comprende un brillante ( all’inizio ).Valentino Rossi.
Buone le Suzuki che a metà gara superano Valentino e vanno a caccia del podio fino alla caduta di Iannone. Da li a poco va in terra anche Dovizioso e lascia così definitivamente il titolo Mondiale nelle mani di Marquez che festeggia. Della Tenzone non ha fatto parte Jorge Lorenzo ancora infortunato.
Vince dunque Marquez su Crutchlow e Rins, quarto Valentino Rossi.

Foto Wikipedia.

ARTICOLO DI STEFANO ROLI.

Moto GP, Tailandia, Marquez vicino al titolo !

Moto3: Super Pole Position di Bezzecchi che scatta dalla prima fila in una gara dove il suo antagonista, Martin era in sofferenza per un grosso problema al polso sinistro.

Marco Bezzecchi pare controllare la gara anche se i contatti e le escursioni fuori pista si susseguono senza fine o almeno fino all’ultima curva dove uno scriteriato Bastianini scivola coinvolgendolo in una caduta che proprio qui non ci voleva.

Va a vincere un attento e furbo Di Giannantonio che porta con se sul podio anche Dalla Porta ed il Rookie Dennis Foggia. Martin conclude eroicamente al sesto posto portando a 26 punti il suo vantaggio su Bezzecchi in Campionato.

Moto2: All in per Pecco Bagnaia sempre più dominatore di questa categoria stavolta aiutato anche dal compagno di squadra Luca Marini ( fratello di Valentino Rossi ). La coppia di piloti dello sky racing team VR46 si prende le due prime posizioni del podio lasciando solo la terza ad Oliveira che insegue in Campionato. Gara condotta sempre in testa controllando gli avversari con un occhio al consumo delle gomme soprattutto all’anteriore, Francesco Bagnaia non da scampo agli avversari e fa suonare per la seconda volta in giornata l’inno di Mameli sul podio.

MotoGp: La Pista Tailandese mostra un gran recupero delle Yamaha che qui si sono dimostrate competitive sia in qualifica che in gara, Valentino Rossi partiva in seconda posizione ed ha anche tenuto la testa della corsa per diversi giri fino a quando Dovizioso e Marquez, a 5 giri dalla fine, hanno cominciato a battagliare con staccate che ci hanno ricordato le epiche imprese di Shwantz e Rainey degli anni’90. Alla fine il vecchio Leone di Tavullia ha dovuto lasciare il passo anche al compagno di squadra Vinales accontentandosi del quarto posto mentre la prima posizione si è decisa all’ultima curva come spesso succede tra Dovizioso e Marquez ma questa volta a favore dello spagnolo. Campionato oramai saldamente nelle mani di Marquez che può chiudere in Giappone a casa Honda.

Foto Wikipedia.

ARTICOLO STEFANO ROLI.