U.S Sassuolo, il punto della situazione

Manca poco all’ inizio della stagione nero verde, tra due giorni, venerdì dodici luglio la squadra si ritrova in città. Test fisici all’ avanguardia, ora più che prima con il nuovissimo centro sportivo, gioiello di Squinzi.

Poi la squadra si sposterà a Vipiteno, lavoro ad alta quota e prime amichevoli con le gambe pesanti contro avversari modesti. Analizziamo ora la rosa, portieri sulla via della conferma, Consigli e Pegolo, con Satalino terzo portiere, con un occhio al futuro.

Partendo dalla difesa Letschert a breve, insieme alla società, deciderà il suo futuro. Lirola piace molto alla Fiorentina, si sonda già il sostituto, si tratta di Jeremy Toljan, classe ’94 del Borussia Dortmund. Rogerio acquistato a titolo definitivo, da valutare Magnani. Dovrebbero restare Marlon, Adjapong e Ferrari, nonostante quest’ ultimo piace a diverse squadre. Demiral ceduto alla Juve.

A centrocampo Boateng non tornerà, sembra rimanga al Barcellona per poi essere ceduto in Liga per trovare continuità e nuovi stimoli. Anche Duncan ha molto mercato, ma con la cessione di Sensi all’ Inter, difficilmente partirà anche lui. Da valutare Mazzitelli, Djuricic, Bourabia e tanti altri giovani interessanti.

Infine per l’ attacco in stand by l’ operazione Caputo, trattativa comunque a buon punto. Obbiettivo tenere Boga e Berardi, quest’ ultimo come sempre cercatissimo, ma probabilmente resterà in Emilia. Di Francesco in via di partenza, come Babacar. Sogno Inglese, per completare l’ attacco con Caputo e Matri, esperienza e gioventù mix letale per migliorare sempre più il gioco di squadra e il risultato a lungo termine.

Foto Wikipedia.

U.S Sassuolo, il punto della situazione

In attesa del ritiro a Vipiteno, la società nero verde lavora sodo per creare una rosa sempre più competitiva, per alzare l’ asticella e tenere buoni rapporti con le big italiane e non.

Per i portieri non dovrebbero esserci novità. In difesa Magnani potrebbe essere ceduto alla Samp, mentre Letschert andrà in Germania. Rogerio è stato acquistato dalla Juventus, che a sua volta si è assicurata le prestazioni di Demiral, grande sorpresa della seconda metà di campionato. Lirola ha molto mercato, ma il Sassuolo spara alto, sempre con molta attenzione alle plusvalenze.

A centrocampo Sensi è passato all’ Inter, come Politano l’ anno scorso, Locatelli da valutare e Magnanelli bandiera intoccabile. Giovani da girare e conferme, cercando di trattenere Duncan, titolarissimo ormai da diversi anni. Boateng non tornerà : il Barcellona pronto al riscatto, per mandarlo in prestito in Liga, dove ha molto mercato. Occhi puntati sul giovanissimo Traorè in uscita dall’ Empoli.

Per l’ attacco sempre viva la pista Caputo, sognando il doppio colpo con Inglese. La società nero verde punta molto su Boga e Berardi, Di Francesco potrebbe partire, ma per ora solo voci. Matri farebbe il turn-over, e Babacar quasi certamente andrà altrove per giocare di più. Altri giovani come Brignola, Scamacca, e tanti altri da valorizzare.

Oltre che alla prima squadra le giovanili del Sassuolo sono piene di talenti, puntando sempre al futuro, con il nuovo centro sportivo protagonista, cercando di tenere d’ occhio ai bilanci.

Foto Wikipedia.

U.S Sassuolo ecco le amichevoli estive

Ecco le date delle prime amichevoli estive del Sassuolo che farà il ritiro a Vipiteno in Alto Adige.

Prima amichevole ventuno luglio alle 18:00 contro la Rappresentativa locale, prima uscita con le gambe pesanti dopo i primi allenamenti. Il ventiquattro luglio sempre alle 18:00 si sale di ritmo e di gioco contro il Real Vicenza.

Ventisette e ventotto due amichevoli di scarico contro il Sudtirol e il Ciliverghe. Infine mercoledì trentuno luglio partita impegnativa contro l’ Empoli, squadra che punta subito al ritorno in serie A.

Foto sito Sassuolo.

U.S Sassuolo, Sensi all’ Inter e altre manovre

Stefano Sensi, centrocampista nero verde classe ’95 va all’ Inter, sulla falsa riga della trattativa Politano dell’ anno scorso. Altro tesoretto importante per il Sassuolo.

Per le uscite Letschert, è cercato in Germania, per trovare continuità nel gioco e crescere personalmente. Odgaard invece attaccante classe ’99 è stato girato in prestito all’ Hereenveen.

Un po’ di risparmio anche sul fronte Boateng, che probabilmente verrà riscattato dal Barcellona, in liga Kevin Prince è corteggiatissimo.

Si cerca di chiudere l’ affare Caputo per l’ attacco con la speranza di aumentare il peso offensivo con Inglese. Il Sassuolo non vuole poi privarsi di Boga e Berardi, pezzi pregiati. La società non si ferma qui, e farà ancora diverse operazioni in entrata e uscita in attesa del ritiro estivo e delle prime amichevoli.

Foto Wikipedia.

U.S Sassuolo, il punto della situazione

Attivissima sul mercato la società nero verde che punta sempre su giovani tenendo buoni rapporti con le grandi squadre. Stefano Sensi è vicinissimo all’ Inter, lascerà l’ Emilia sulla falsa riga dell’ affare Politano, per un altro bel tesoretto.

Manca ormai solo la firma per l’ esperto attaccante Caputo , che ha fatto benissimo quest’ anno all’ Empoli, nonostante la retrocessione. Si sta sondando anche Inglese, che sarebbe un altro bel colpo per il reparto offensivo. Matri farà turn over, e Babacar di conseguenza si accaserà altrove.

Berardi come ogni anno è richiestissimo, ma solo voci, sarebbe un bel colpo invece trattenere Boga, per un ruolo da protagonista nel futuro prossimo.

Naturalmente anche manovre su giovanissimi, Marco Sala, difensore dell’ Inter classe ’99 arriva al Sassuolo, mentre Andrea Cisco, attaccante ’98 va al Pescara.

Chiudendo in bellezza con la notizia dell’ acquisto di Rogerio dalla Juve, come quella di Matteo Pinelli, giovanissimo classe 2001, sempre dalla Juve.

Foto Wikipedia.

Sassuolo, ritiro estivo di nuovo a Vipiteno-Racines a partire dal quattordici luglio

Conferme nero verdi, il Sassuolo anche quest’ estate svolgerà il ritiro a Vipiteno-Racines, dal quattordici luglio al primo agosto.

Squadra al raduno di venerdì dodici luglio nel nuovo centro sportivo, con il primo allenamento. Sabato tredici i Test Mapei, sempre più tecnologici e all’ avanguardia. Il giorno dopo allenamento mattutino e partenza per il ritiro di Vipiteno-Racines, nei pressi di Bolzano, dove vi resterà fino al primo agosto.

Programma delle amichevoli ancora da definire.

Foto sito Sassuolo.

Sassuolo, il punto della situazione

Archiviata la presentazione in grande stile del nuovo centro sportivo nero verde, all’ avanguardia e finito sotto i riflettori del panorama calcistico, il Sassuolo è vigile sul mercato per il salto di qualità.

Partendo dai portieri,che dovrebbero rimanere quelli di quest’anno, basi importanti, tenendo ottimi rapporti soprattutto con i grandi club italiani e non, puntando sempre su giovani.

Per la difesa dopo il grande campionato di Demiral, la Juve ha messo gli occhi su di lui, ma potrebbe restare un altro anno in nero verde, per essere ceduto più avanti. Lirola dopo un percorso di crescita continuo è tentato dalla Spagna. Anche Rogerio potrebbe restare, vincolato sempre dalla Juve. Da valutare Marlon e Ferrari.

Centrocampo ruolo delicato, Sensi piace alle big, Milan e Inter su tutte, Milan che potrebbe mettere sul piatto Cutrone, visto l’elevato costo del centrocampista del Sassuolo. Duncan in stand by sono diversi anni che ha molto mercato, ma per ora non si muove. Locatelli in mostra ha fatto molto bene quest’ anno con De Zerbi. Magnanelli intoccabile.

Per l’attacco Politano verrà riscattato dall’Inter per una bella cifra, anche Babacar in partenza. Matri dovrebbe rimanere, si cercano altri attaccanti, si è parlato oltre a Cutrone, di Inglese e di Caputo, il Sassuolo farà la scelta giusta. Si proverà a tenere Boga, molto convincente nella seconda parte di stagione. Positivo anche Berardi, molto richiesto, ma il suo cartellino vale molto. Poi i giovani Brignola e Scamacca da valorizzare.

Oltre alla prima squadra, tantissimi giocatori del settore giovanile, da girare in prestito in serie B o in serie A, il Sassuolo ormai garanzia vuole andare oltre, per fare sognare i propri tifosi.

Foto dal vivo.

Sassuolo, presentato il Mapei Center

E’ stata presentata questa mattina la struttura ” Mapei Football Center ” a Ca’ Marta, centro sportivo all’avanguardia, come ciliegina sulla torta di una società sempre più solidissima. Il Sassuolo punta moltissimo sui giovani, e da qualche stagione a oggi si sta legando molto con le big in Italia e all’estero, lavoro straordinario del club.

Il tutto è stato realizzato in due anni e conta 45000 mq di spazio, grazie a una collaborazione tra il club nero verde e il Comune di Sassuolo. Di fatto dopo l’acquisto del Mapei il Sassuolo si concede il bis , puntando alla promozione sportiva.

Le parole di Giorgio Squinzi : “Oggi è un momento importante nella storia del Sassuolo Calcio,” afferma così Giorgio Squinzi, Patron della società neroverde “un ulteriore traguardo che conferma la strategia e le scelte di Mapei nel mondo dello sport. Mapei è legata da sempre allo sport con il quale condivide gli stessi valori: gioco di squadra, ricerca dell’eccellenza, passione e entusiasmo. Nella gestione della squadra applichiamo la stessa filosofia che adottiamo in azienda: continuiamo a investire per ottenere risultati duraturi nel tempo. L’apertura del centro è in questo senso un investimento in vista di traguardi sempre più importanti. Mapei Football Center sarà una struttura di eccellenza nel campo dell’impiantistica sportiva e supporto alla prima squadra e ai giovani, così come un punto di incontro con i tifosi e il territorio attraverso le molteplici iniziative e i progetti di integrazione che il Sassuolo Calcio vi organizzerà.”

Foto sito Sassuolo.

Sassuolo Calcio, il punto della situazione

Sassuolo sempre attento al dettaglio; la società nero verde non riposa mai. Si lavora sempre al meglio puntando su giovani italiani e non. Tanti giocatori in prestito, in attesa di rientrare alla base o per cercare continuità altrove.

L’Inter riscatterà Politano, il Sassuolo ha rinnovato il contratto a Matri e Pegolo, e ci saranno diverse novità. Sin da De Zerbi, richiestissimo in serie A, ma il mr. ha dichiarato di stare bene in Emilia. Per ora solo chiacchiere.

Per il ruolo di portiere non ci dovrebbero essere novità, Consigli piace, ma in caso non sarà svenduto.

Passando alla difesa si è parlato di Demiral verso la Juve, ma potrebbe restare un altro anno al Sassuolo. Lemos in partenza. Si vorrebbero confermare Magnani, Marlon e Rogerio. Ferrari ha molto mercato.

Per il centrocampo Magnanelli naturalmente non si tocca, Sensi in partenza, e si proverà a tenere Duncan. Il Sassuolo proverà a riscattare Locatelli che ha fatto molto bene. Rebus Boateng che a Barcellona ha giocato pochissimo.

In attacco ci saranno cambiamenti, trattenere Boga sarebbe un grande colpo. Babacar probabilmente in uscita, Berardi piace molto al Napoli. Si punterà sulla linea giovane Brignola, Scamacca ? Serve un bomber, con Matri per il turn over, spinti dagli esterni.

L’estate calcistica è appena cominciata, il mercato nero verde movimentato, sperando di trattenere il mr. e continuare a puntare sui giovani, tra conferme e prestiti.

Foto Wikipedia.

Sassuolo, il momento nero verde

Campionato finito, è l’ora di tirare le somme per il Sassuolo di Squinzi. Annata molto positiva, partita fortissima nei primi mesi, poi un calo, ma il percorso rimane continuo e costante. Belle prestazioni anche contro le big in casa e fuori, con qualche rammarico sul finale. Rosa giovanissima e ottimi rapporti con le big europee, Barcellona, Chelsea, ma anche con Juve, Inter e Milan.

Ottima annata di De Zerbi sempre sul pezzo e umile, sia in caso di vittoria che di sconfitta, a prescindere dall’avversario. Qualche punto in più ci poteva stare, ma la salvezza è arrivata in netto anticipo rispetto alla stagione precedente, soddisfazione nero verde.

Tantissimi giocatori a segno, da record : ottime scoperte come Demiral e Boga, tanti giovani di livello per una società che non è più una favola, ma una certezza.

Ora bisogna programmare la prossima stagione : De Zerbi sotto contratto è un allenatore richiestissimo. Sensi e Berardi gioielli in vetrina. Politano quasi certamente verrà riscattato dall’Inter. Si prova a tenere giocatori come Rogerio e Marlon, ma anche Duncan e Locatelli. Magnanelli ovviamente confermato, come Matri e Pegolo.

Tanti giovani da girare in prestito all’estero o in serie B. In attacco probabilmente cambierà qualcosa, ma De Zerbi, o il suo eventuale sostituto formeranno una squadra all’altezza per il salto di qualità !

Foto Wikipedia.