U.S Sassuolo, ritrovare il gioco e i tre punti, contro la Spal

Partita di Empoli da dimenticare, è mancato il gioco e il risultato è stato pesante, 3-0, l’ex Iachini ha strapazzato i nero verdi di mr. De Zerbi.

Allenamenti oggi al Ricci in vista della sfida interna di domenica contro la Spal, scontro salvezza. Anche i ferraresi vengono da una brutta sconfitta contro la Fiorentina, entrambe cercano i tre punti.

Magnani e Marlon a parte. Domani allenamento pomeridiano a porte chiuse.

Foto dal vivo.

Carpi F.C, si prepara lo Spezia

Smaltita la delusione dopo il pesante ko di sabato contro il Perugia, la squadra domenica ha riposato, e oggi è tornata al lavoro.

Allenamenti a Fiorano, aerobica e pallone. Colombi e Rizzo terapie. Di Noia, Suagher, Wilmots, e Vano differenziato e terapie.

Domattina allenamento sul campo della Reggiana.

Foto sito Carpi.

Atletica, ” La ragazza e il ragazzo più veloci di Modena . “

Anche quest’anno torna l’appuntamento con “ La ragazza ed il ragazzo più veloci di Modena ”, la manifestazione sportiva riservata agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori della città che incoronerà i giovani più rapidi sulla distanza dei 60 metri piani. L’appuntamento, organizzato dalla Fratellanza e giunto ormai alla sua 33esima edizione, rappresenta un mix perfetto fra sport ed istruzione e sarà impreziosito quest’anno dalla partecipazione del Gruppo Hera, in qualità di main sponsor e promotore di un progetto di educazione ambientale.

La gara

Confermato, con pochissime variazioni, il format della competizione. Mercoledì 20 febbraio scenderanno in pista, all’interno dell’impianto Indoor del Campo Comunale di Modena, gli studenti delle classi seconde e terze degli istituti medi inferiori, mentre giovedì 21 febbraio sarà la volta del primo biennio delle medie superiori. Ogni scuola potrà schierare un massimo di 8 atleti e di questi i migliori 5 contribuiranno a portare punti per la classifica a squadre. Per quanto riguarda la classifica individuale, invece, i primi dodici per ogni annata supereranno il turno accedendo alle finali. Per ogni giornata saranno premiati i vincitori individuali ed i tre migliori istituti delle categorie maschile e femminile. A tutti i partecipanti verranno consegnate la maglietta celebrativa della manifestazione e, grazie alla partnership con Hera, una borraccia personalizzata.

Il programma della due giorni

Il programma è il medesimo per entrambe le giornate di gara. Dalle ore 9 alle 9:45 è previsto il ritrovo e la conferma delle iscrizioni pervenute entro la giornata di venerdì. Alle 10 prenderanno il via le gare, con tutte le batterie sulla distanza dei 60 metri piani. I ragazzi e le ragazze con i migliori tempi si qualificheranno per le finali previste dalle ore 11:45 e, successivamente, si terranno le premiazioni.

Foto add. stampa.

Qui S.Pio, S.Pio-Campogalliano 2-3, rimonta ospiti, due punti buttati via

S.Pio-Campogalliano, si è giocata venerdì quindici alle S.Giovanni Bosco alle 21:15, una partita che sembrava scontata ma che non lo è stata per nulla. Il S.Pio parte con la formazione : Max, Alberto, Andrea Viani, Cop, Domme, Gabry.

Nel primo set si gioca punto a punto fino al 10-7. I padroni di casa con Cop e Gabry spezzano il set e si arriva fino al 17-12, controllo, Campogalliano squadra per il futuro, tanti giovanissimi in campo. Finisce il set 25-17 con un punto di Andrea Viani 1-0 S.Pio.

Squadra che vince non si cambia, in campo per il secondo set. Max inaugura il set con un ace. S. Pio approfitta delle disattenzioni ospiti, 11-3 Silvio compiaciuto, ma come spesso succede teme un calo dei suoi. In campo Mattia. Max termina il set come l’aveva inaugurato, due ace 25-10, Campogalliano cerca di fare tabula rasa e non vuole mollare.

Un po’ di cambi nel terzo set, per dare spazio a tutti. Entra al palleggio Andrea per Max, Alberto, Domme, Viani, Toso, Gabry. Campogalliano parte determinato, S.Pio sembra appagato 6-5 Andrea incespica con il pallone. Punto a punto 11-10 per i padroni di casa, Campogalliano spreca. 17-15 ospiti vincenti in battuta, S.Pio distratto e in calo vistoso. Si va ai vantaggi, vinti da Campogalliano 27-25, 2-1.

Quarto set ritorna in campo Max per Andrea al palleggio. S.Pio ancora distratto 8-4 Campogalliano. 12-10 Gabry chiude un bellissimo scambio, ma gli ospiti hanno più grinta e determinazione. S.Pio si porta avanti sul finale 18-17 Gabry bilanciere vincente. I ragazzi di Cesare e Silvio si fanno riagguantare 25-22 Campogalliano, 2-2 una partita che sembrava finire presto è in realtà durata più del previsto.

Tie break, Max, Matti, Andre, Domme, Gabry. S.Pio subisce nel tie break, un po’ stanco, si va al cambio campo 8-5 per gli ospiti. Entrano Mattia e Andrea al palleggio. 13-8 errore grave di Gabry. Finisce 15-9 il tie break, vince Campogalliano. Tanti errori da rivedere in allenamento, due punti buttati via per come era partita la gara, avversari bel gruppo, basi per il futuro, applausi !

Voti

S.Pio 5

Max 6 ; Andrea F. 5 ; Andrea V. 5 ; Alberto 5,5 ; Domme 5 ; Gabry 6 ; Cop 5,5 ; Toso 5 ; Mattia 5

Foto dal vivo.

Sassuolo Volley, Canovi-Olbia 3-0 : nero verdi rialzano la testa !

Fase salvezza per la serie A2 di volley femminile. Sassuolo partita bene nei primi mesi, è calata vistosamente nell’ultimo periodo, per quanto riguarda il campionato. Partite forte per la zona play off, ora lottano per salvarsi. Le neroverdi hanno però vinto eroicamente la Coppa Italia di categoria, trofeo che mancava a Sassuolo da tantissimo tempo.

Dopo la sconfitta nel primo impegno per la salvezza con Baronissi, le nero verdi in gara due hanno vinto in casa 3-0 contro Olbia, una vittoria importantissima, cercando la continuità e chiudere in bellezza un anno positivo.

I parziali finali dei set 25-16, 25-22, 25-22. Sassuolo parte forte, e vince di forza gli ultimi due, grossa soddisfazione.

Se si gioca così anche fuori casa la salvezza sarà cosa fatta, molto probabile, ma guai ad abbassare la guardia. Una volta raggiunta la salvezza, la società di Sassuolo vedrà in estate di programmare per il salto di qualità, magari con l’obbiettivo di centrare la promozione in A1.

Foto sito Sassuolo Volley.

Atletica, per Lukudo conferme e soddisfazioni

Seconda ed ultima giornata di gare con tanti piazzamenti, ma solo finali sfiorate per le atlete e gli atleti di casa Fratellanza in gara ai campionati italiani Indoor di Ancona. Festa, invece, per Raphaela Lukudo che si è confermata campionessa battendo Ayomide Folorunso nella finale dei 400 metri piani.

Poker di velociste in semifinale

Si conferma come una formazione di ottimo livello la squadra di velociste della Fratellanza che ai campionati italiani di questo weekend ha portato ben quattro atlete nonostante l’assenza per infortunio di Eleonora Iori. Le atlete gialloblu hanno tutte superato le batterie, qualificandosi per le semifinali, con le conferme per il trio Giannotti, Fattori, Germini fresche di podio regionale a Parma. A dimostrare nuovamente tutto il suo potenziale, inoltre, è anche la classe 2003 Sandra Milena Ferrari che prima in batteria e poi in semifinale ritocca per due volte il personale, realizzando un 7.67 prima e un 7.65 che le valgono il quindicesimo posto al pari di Germini e ad un centesimo da Federica Giannotti. In campo maschile, invece, oltre all’assenza di Fornasari per le non perfette condizioni fisiche a marcare visita ai blocchi di partenza è anche Andrei Zlatan nonostante figurasse regolarmente tra i partenti.

Lukudo si conferma campionessa

Se la Fratellanza non ha potuto festeggiare nessun titolo in maniera diretta in questa rassegna, le soddisfazioni sono arrivate da Raphaela Lukudo. L’atleta modenese in forza all’Esercito, ma tutt’ora in maglia gialloblu in occasione dei Campionati di Società, ha conquistato per il secondo anno consecutivo l’alloro italiano sui 400 metri piani. Dopo una batteria vinta in controllo ieri, la Lukudo ha cambiato marcia in finale fermando il cronometro sul tempo di 53.14 e regolando la rivale nonché compagna di staffetta Ayomide Folorunso per otto centesimi.

Gavioli e Puliserti a un passo dalla finale

Salti e lanci di finale sfiorati, invece, per Costanza Gavioli e Lorenzo Puliserti. Andando con ordine, per la saltatrice arrivata a vestire la casacca gialloblu in questo 2019 la gara di triplo ha regalato solo conferme. Il 12.38 realizzato alla seconda prova è a pochi centimetri dal suo personale, più volte ritoccato in questa stagione Indoor, ed anche a pochi centimetri dall’ottavo posto che sarebbe valso l’accesso ai tre salti conclusivi. Nono, primo degli esclusi, Lorenzo Puliserti nel peso maschile. Anche per lui il risultato migliore arriva al secondo lancio, con 14.46 metri.

Cadetti a Modena

Dopo il meeting dedicato a Ragazzi ed Esordienti, oggi i Cadetti della regione hanno affollato il palazzetto di via Piazza per contendersi i titoli regionali di categoria nella velocità e nei concorsi. La Fratellanza ha incassato un buon bottino tra podi e medaglie. Partendo dal salto con l’asta è stato Filippo Spaggiari a schiacciare la concorrenza e a vincere la gara con 3.40 metri ed un distacco enorme sul secondo classificato, Filippone di Imola con 2.95. Terzo per la Fratellanza Andrea Ferrari con 2.90 metri. Nella gara femminile quarta Asia Tognoli con 2.20 metri. Quarta anche Benedetta Merzi nel salto triplo con la misura di 9.76.

L’altra medaglia d’oro è arrivata nel lancio del peso grazie a Luisa Gozzi, capace di vincere con 10.14 metri realizzato al quarto lancio, con un vantaggio di ben 30 centimetri sulle avversarie. Sesta Silvia Scaltriti con 9.06 metri, stessa misura della quinta classificata. Nona Elena Dotti e sesta Claudia Sarr.

Nei 60 metri dopo le batterie Giulia Bernardi ha centrato il quarto tempo di qualifica, fermando il cronometro sull’8.18. La finale l’ha vista chiudere lo sprint con 8.20 per un quinto posto al photofinish, avendo siglato lo stesso tempo della quarta classificata. Nella gara maschile primo della finale B Andrea Ferrari con il tempo di 7.76.

Nei 60 metri ostacoli buona la performance di Claudia Coppi, che dopo esser stata la più veloce delle batterie con 9.60 ha chiuso la finale al terzo posto con 9.63. Quarta Cecilia Rubino con 9.75, mentre nel salto in alto sempre lei ha trovato il podio e più precisamente il secondo posto con la misura di 1.48 valicata al secondo tentativo dopo una gara condotta senza errori. Nella gara maschile quarto Gabriele Borellini con 1.63 metri, che poi ha anche conquistato l’ottava piazza nella gara di lancio del peso. Nel salto in lungo nono Silvio Feola con 5.10 metri.

Foto add. stampa Fratellanza

Modena Rugby, la Giacobazzi vince ad Arezzo, momento super

Tabellino:

Vasari Rugby Arezzo-Giacobazzi Modena Rugby 1965 7-34

Marcature: 2’ cp Esposito, 6’ meta Cremonini tr Esposito, 16’ meta Utini nt, 21’ meta Venturelli M. tr Esposito, 29’ meta Grotti tr Scartoni, 36’ meta Utini tr Esposito; 65’ meta Petti nt.

Vasari Arezzo: D’Antonio V.; Mariotti, Omizzolo, Grotti, Vespi; Scartoni, Pfaff; Catone, Mori, Mazzeschi; Accioli, Giusti; Serafini, Cojocaru, Renzetti. A disposizione: Roselli, D’Antonio P., Guaglianone, Rossi, Sorini, Furia, Nicchi. All. Roselli.

Giacobazzi Modena: Biskupec; Di Pascale, Trotta (42’ Pilati), Cremonini (45’ Furghieri), Petti; Utini, Esposito; Covi, Venturelli L., Cojocari; Parmeggiani (41’ D’Elia), Venturelli M.; Milzani (41’ Righi), Rodriguez, Rizzi (55’ Secchi). Non entrati: Michelini, Uguzzoni. All. Ivanciuc.

Arbitro: Paolo Acciari (Perugia).

Note: Risultato primo tempo: 7-29. Espulso: 75’ Pfaff (Arezzo). Ammoniti: 14’ Accioli (Arezzo), 21’ Catone (Arezzo), 26’ Trotta (Giacobazzi Modena). Punti conquistati in classifica: Giacobazzi Modena 5, Vasari Arezzo 0.

Serie B (girone 2), risultati 13° turno: Romagna-Rieti 57-24 (5-1), Civitavecchia-Livorno 26-22 (5-1), Rugby Parma-Cus Siena 38-24 (5-1), Florentia-Amatori Parma 31-0 (5-0), Jesi-Reno Bologna 29-14 (5-0), Vasari Arezzo-Giacobazzi Modena 7-34 (0-5),

Classifica: Florentia 57, Civitavecchia, Romagna 55, Livorno 42, Giacobazzi Modena 38, Rugby Parma* 34, Amatori Parma 33, Jesi 22, Cus Siena 20, Rieti 14, Reno Bologna 10, Vasari Arezzo -7.

Prossima giornata, 14° turno (3/3/2019): Reno Bologna-Romagna, Amatori Parma-Livorno, Giacobazzi Modena-Civitavecchia, Vasari Arezzo-Rugby Parma, Cus Siena-Florentia, Rieti-Jesi.

Foto add. stampa.

Modena Volley, risultati e classifica 8° ritorno

Risultati :

Lube-Modena 3-0 ; Latina-Ravenna 2-3 ; Sora-Monza 0-3 ; Padova-Vibo 3-0 ; Perugia-Castellana 3-0 ; Milano-Siena 3-1 ; Verona-Trento questa sera

La classifica :

Perugia 54 ; Lube, Trento 50 ; Modena, Milano 42 ; Verona 35 ; Padova 32 ; Monza 30 ; Ravenna 25 ; Latina 22 ; Vibo 19 ; Sora 18 ; Siena 13 ; Castellana 6

Foto Wikipedia.

Modena Volley, Lube-Modena 3-0 gialli mai in partita

Lube-Modena atto secondo, dopo la gara di Champions in settimana giocata al Pala Panini, si è giocata questa sera a Civitanova alle 20:30, orario insolito per la domenica del volley.

Modena non è riuscita a pareggiare i conti nella sfida della settimana, ha perso anche oggi, l’ennesima sfida contro le big, gialli in netta difficoltà.

Sestetto Modena : Keemink, Zaytsev, Urnaut, Bednorz, Anzani, Holt, Rossini. Entrano Kaliberda, Pinali, Mazzone e Pierotti, squadra in difficoltà per ogni fondamentale.

Keemink sta facendo esperienza, e non ha troppe colpe anche se Christenson è forte Modena deve tenere conto alle emergenze; Zaytsev diversi errori, ma ci prova spesso, Urnaut in serata no. Grosse difficoltà iniziali per Bednorz che si rifà sul finale, Anzani e Holt soprattutto il secondo non decisivi. Rossini fatica.

La Lube devastante, Bruno qualche punto alla vecchia maniera, Leal fortissimo ( Simon in panchina ) Stankovic e Cester sempre costanti. Juantorena in serata. Sokolov molto bene in battuta, Balaso compitino.

Parziali finali dei set 25-17 ; 25-14 ; 25-19 numeri non da Modena oggettivamente.

Modena aspetta il rientro di Christenson, e magari un rinforzo nel mercato pre play off non guasterebbe. Zaytsev e compagni devono chiudere la Regular Season serenamente e cercare di dare il massimo nella fase Finale, soprattutto al Pala Panini, nulla è impossibile…

Foto add. stampa Modena.

Modena F.C, risultati e classifica 24° giornata

Risultati :

Zola-Pergolettese 0-1 ; Ciliverghe-S.Marino 1-0 ; Classe-Sasso Marconi 0-0 ; Crema-Modena 1-1 ; Fanfulla-Adrense 3-0 ; Fiorenzuola-Calvina 1-1 ; Mezzolara-Carpaneto 1-1 ; Voghera-Lentigione 0-2 ; Reggiana-Pavia 3-0

Classifica :

Pergolettese 56 ; Modena 50 ; Reggiana 45 ; Fanfulla 42 ; Fiorenzuola 39 ; Crema 36 ; Carpaneto 35 ; Adrense 31 ; Lentigione 30 ; Mezzolara 28 ; Pavia 27 ; Sasso Marconi, Ciliverghe 26 ; S.Marino 25 ; Calvina 23 ; Zola 21 ; Classe 19 ; Voghera 18

Foto pagina FB Modena.

MODENA FC: Crema-Modena 1-1, Sansovini non basta ai gialli, ora la Pergo è a +6

Ora si fa davvero dura, il Modena raccoglie soltanto un pareggio allo stadio Voltini di Crema mentre Pergolettese e Reggiana vincono con la prima in particolare che si porta a un consistente +6 sui gialli quando alla fine della regular season mancano soltanto dieci giornate.

Ma passiamo alla breve cronaca del match.

Pronti via e il Modena parte arrembante e convincente soprattutto grazie a un ritrovato Loviso che in mezzo al campo detta legge e tiene alta la squadra.

Dopo un simulazione del non amato ex Ferrari, che bisticcia volgarmente con Dierna, le occasioni per i gialli non tardano ad arrivare: lo stesso Dierna prima incoccia bene su calcio d’angolo con pallone che termina fuori di poco e successivamente sbaglia a porta sgurarnita un gol che era più facile farlo che sbagliarlo.

Nel mezzo una grossa occasione per Sansovini ma il pallone gli rimbalza male davanti e il tiro vola alto dalla porta dei pali difesi da Marengo.

La legge del calcio è ben nota, gol sbagliato porta a gol subito e al 33esimo Ganci dopo un triangolo un po’ fortunoso lascia partire un perfetto bolide che si infila alla destra di un Piras incolpevole.

AL 37esimo Ferrario fa sponda per il Sanso che con un capolavoro balistico insacca sul primo palo, è 1-1.

Nel secondo tempo i ritmi si abbassano inevitabilmente ma il Modena fa troppo poco soprattutto rispetto alla prima frazione dove invece ci era piaciuto molto di più.

Si segnalano la capacità di dribbling dell’esordiente Sparviero ma anche del buon Letizia che insieme formano gli esterni d’attacco dei gialli in un tridente in inedito.

Al 77esimo espulsione per Cortinovis che ingenuamente rimedia il doppio cartellino.

All’87eimo la punizione da posizione ottimale non viene sfruttata da Letizia.

Nel mezzo occasioni per il Crema ma Piras è attento e reattivo. Non è il risultato che si cercava, certo è che non si possono proprio sprecare cosi tante occasioni sullo 0-0 e con quella leggerezza. Ora la serie C è ancora più lontana.

Foto pagina FB Modena.

U.S Sassuolo, Empoli-Sassuolo 3-0 nero verdi in grossa difficoltà

Giornata storta per i nero verdi al Castellani di Empoli : si gioca il ventiquattresimo turno di campionato con qualche problema di formazione. In attacco le tre b, Babacar, Boga e Brignola che faticano e non poco, Matri e Berardi subentrano.

Torna Duncan dalla squalifica, ma non incide, dopo un tempo esce per Bourabia. Difesa in difficoltà. Ritmi buoni sin da subito in una piacevole giornata primaverile.

L’Empoli più determinato con Caputo e Farias ispirati, equilibrio per i primi trenta minuti, Sassuolo timidi contropiedi, attacco non pungente,  Babacar in giornata no. La partita si decide tra il 33° e il 36° del primo tempo con goal di Krunic e Acquah, la difesa nero verde balla.

Si va negli spogliatoi sul 2-0. Nel secondo tempo entrano Bourabia e Berardi per Duncan e Brignola, ma il risultato non cambia.

Empoli controlla nella ripresa e chiude la pratica al 60° Farias fa un contropiede micidiale, Consigli non può nulla 3-0 Empoli e partita chiusa. Escono Acquah, Farias e Krunic tra gli applausi.

Nel finale tra gli ospiti entra Matri per Babacar, non giudicabile.  Partita da rivedere poco incisivi, prossimo turno si gioca in casa contro la Spal gara da non sbagliare, la salvezza comunque non è in pericolo.

Foto sito Sassuolo.

Modena F.C, Crema-Modena le probabili formazioni

Ventiquattresima giornata di serie D, si gioca Crema-Modena oggi alle 14:30 e i gialli vogliono i tre punti in trasferta, e soprattutto dare continuità. La Pergolettese sta facendo un campionato perfetto più quattro dal Modena, secondo, continuerà così fino alla fine ? Modena ha il secondo posto abbastanza blindato, buon vantaggio dalla Reggiana terza. I ragazzi di mr. Bollini l’ultima partita hanno vinto al Braglia 2-0 contro lo Zola di Notari, Crema invece ha pareggiato 1-1 a Pavia. Vietato distrarsi, e voglia di acciuffare la capolista, l’obbiettivo rimane la vittoria del campionato, missione possibile ! L’arbitro della gara è il signor. Frascaro.

Ecco le probabili formazioni

Crema : Marenco, Scietti, De Angeli, Matei, Porcino, Guercio, Radrezza, Cesari, Pagano, Ferrari, D’Apollonia. All. Stankevicius.

Modena : Piras, Perna, Dierna, Gozzi, Cortinovis, Bellini, Loviso, Messori, Ferrario, Sansovini, Montella. All. Bollini.

Foto add. stampa.

U.S Sassuolo, Empoli-Sassuolo le probabili formazioni

Ventiquattresima giornata di serie A, si gioca Empoli-Sassuolo, di domenica diciassette febbraio. Si gioca in casa dell’Empoli di Caputo e Iachini, quest’ultimo autore di una splendida salvezza l’anno scorso al Sassuolo. L’ultimo turno l’Empoli ha perso 1-0 all’Olimpico contro la Lazio, il Sassuolo invece ha perso in casa 3-0 contro una Juve implacabile. Entrambe le squadre puntano alla salvezza, bianco azzurri nelle zone calde, nero verdi più tranquilli, ma sempre vogliosi del risultato pieno, De Zerbi punta sempre ai tre punti. L’arbitro della gara il signor. Mariani.

Ecco le probabili formazioni.

Empoli : Dragowski, Veseli, Silvestre, Dell’Orco, Pasqual, Krunic, Bennacer, Traorè, Di Lorenzo, Caputo, Farias. All. Iachini

Sassuolo :  Consigli, Rogerio, Peluso, Magnani, Lirola, Duncan, Sensi, Locatelli, Djuricic, Boga, Brignola. All. De Zerbi.

Foto sito Sassuolo.

Hockey, vittoria degli amatori contro Forte dei Marmi

TABELLINO :


SYMBOL AMATORI MODENA 1945-ASSO PONTEGGI FORTE DEI MARMI 5-4


Reti: 2′ Capalbo, 20′ Gallo, 23′ Gallotta, 31′ Gallotta, 32′ Gallotta, 34′ Beato, 35′ Capalbo, 37′ Capalbo, 42′ Mattugini


Symbol Amatori Modena: Lucchi, Siberiani, De Tommaso, Poli, Capalbo; Entrati: Beato, Gallo; A disposizione: Moncalieri, Benedetti; All. Enriquez

Forte dei Marmi: Caglioti, Giovannetti, Gallotta, Maggi, Mattugini; Entrati: Leonardi, Reinuba Ballestero, Falaschi, Agioli; A disposizione: Del Medico; All. Cinquini

Foto Wikipedia.

U.S Sassuolo, Empoli-Sassuolo i convocati nero verdi

In vista del match di domani contro l’Empoli, 24esima giornata di Serie A TIM in programma allo Stadio Castellani di Empoli alle ore 15, mister Roberto De Zerbi ha convocato i seguenti calciatori:

PORTIERI :

  • 28 Giacomo SATALINO
  • 47 Andrea CONSIGLI
  • 79 Gianluca PEGOLO

DIFENSORI :

  • 3 Merih DEMIRAL
  • 5 Mauricio LEMOS
  • 6 ROGERIO
  • 13 Federico PELUSO
  • 21 Pol LIROLA
  • 23 Giangiacomo MAGNANI
  • 31 Gian Marco FERRARI
  • 98 Claud ADJAPONG

CENTROCAMPISTI :

  • 4 Francesco MAGNANELLI
  • 9 Filip DJURICIC
  • 12 Stefano SENSI
  • 32 Alfred DUNCAN
  • 68 Mehdi BOURABIA
  • 73 Manuel LOCATELLI

ATTACCANTI :

  • 10 Alessandro MATRI
  • 11 Gianluca SCAMACCA
  • 19 Jens ODGAARD
  • 20 Jeremie BOGA
  • 25 Domenico BERARDI
  • 30 Khouma BABACAR
  • 34 Federico DI FRANCESCO
  • 99 Enrico BRIGNOLA

Foto dal vivo.

Atletica, indoor nazionali

Si è chiusa con una festa di sport a Modena e con le prove di Lucia Quaglieri ad Ancona la prima giornata di gare del weekend. Un ideale filo conduttore che parte dagli atleti più piccoli fino ad arrivare ai protagonisti italiani della disciplina.

Conferme per Lucia Quaglieri

Sfiora la finale del peso e sfodera una prestazione a livello del primato personale negli ostacoli la portacolori gialloblù in gara oggi Lucia Quaglieri. La specialista delle prove multiple ha dimostrato di valere risultati interessanti nelle due specialità correndo la batteria dei 60 ostacoli in 8.77, ad un centesimo dal personale realizzato lo scorso anno sempre ad Ancona. Per lei quarto posto in batteria e quattordicesimo complessivo a sedici centesimi dalla finale. Nel peso, invece, dopo essersi sensibilmente migliorata pochi giorni fa, l’atleta della Fratellanza ha superato ancora una volta i 12 metri, arrivando a dieci centimetri dalla finale e conquistando il decimo posto.

Lukudo vince la batteria dei 400 metri

Missione di giornata compiuta, invece, per Raphaela Lukudo. La modenese di casa Fratellanza, attualmente portacolori dell’Esercito, ha vinto la propria batteria imponendosi senza spingere al massimo con il tempo di 54.24, terzo crono di giornata alle spalle della compagna Chiara Bazzoni e di Ayomide Folorunso, la principale rivale nella corsa al successo finale.

Modena, Esordienti e Ragazzi alle prese con le prove multiple

Campo Comunale di Modena nuovamente affollato dopo un fine settimana di riposo. Nella giornata di oggi a sfidarsi in un innovativo format di gare i piccolissimi, Esordienti e Ragazzi, in gare di biathlon e triathlon. Per i più piccoli, le tre fasce di Esordienti ovvero i nati dal 2008 al 2013, le specialità prescelte sono la corsa sui 40 metri piani ed il salto in lungo, mentre per maschi e femmine delle annate 2006 e 2007 la formula prevedeva di misurarsi sui 60 metri piani, salto in alto e lancio del peso. Una giornata particolarmente intensa per gli atleti in erba ed anche per tutta l’organizzazione ed i giudici che hanno portato avanti il programma delle gare.

Foto pagina FB Fratellanza.

Modena Volley, Lube-Modena i probabili sestetti

Ottava di ritorno di Regular Season, si gioca di domenica diciassette febbraio alle ore 20:30 Lube-Modena. Le due squadre si sono affrontate mercoledì in Champions, e ha avuto meglio la Lube, che ha espugnato il Pala Panini. Quest’anno Modena contro le big ha sempre perso, però ha comunque vinto una Super Coppa e ha perso in semifinale di Coppa Italia contro un Perugia indomabile. In attesa del rientro di Christenson, operato al ginocchio e dei play off, Modena vuole cercare di chiudere al meglio la Regular Season. L’arbitro di Lube-Modena è il signor. Goitre.

Ecco i probabili sestetti .

Lube :

Bruno, Simon, Juantorena, Leal, Sokolov, Stankovic, Balaso. All. Medei.

Modena :

Keemink, Zaytsev, Urnaut, Bednorz, Anzani, Holt, Rossini. All. Velasco.

Foto add. stampa Modena.

Carpi F.C, Carpi-Perugia 0-1, Waterloo bianco rossa

Si mette malissimo per il Carpi di mr. Castori. Stagione storta ( eufemismo ) per la società bianco rossa, che fatica molto spesso a trovare il risultato. Sia quando gioca bene come oggi che quando gioca male, i tre punti non arrivano, soprattutto in casa.

Ennesima sconfitta quella di oggi 0-1 al Cabassi contro un Perugia che ha subito tutta la partita, e ha trovato il goal con l’ex Melchiorri al 92°, sorride Nesta.

Il Carpi oggi ha giocato a viso aperto, con il tridente Cissè-Rolando-Concas, tanta sfortuna un paio di legni e nessun goal, tanta amarezza. Buona prestazione di Kresic in difesa e Coulibaly a centrocampo. Cissè in attacco è veloce e ci prova, ma è inesperto.

Ingressi di Mustacchio e Arrighini, che non incidono e Jelenic entra tardi. Da segnalare i numerosi indisponibili, non c’è alibi che tenga, in attacco serviva un bomber vero, e non è arrivato se si continua di questo passo la retrocessione si avvicina, delusione bianco rossa.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, Carpi-Perugia le probabili formazioni

Di sabato sedici febbraio si gioca Carpi-Perugia alle ore 15:00 al Cabassi. I ragazzi di mr. Castori dopo due buone prestazioni contro Verona e Brescia, vogliono cominciare a ritrovare i tre punti, a cominciare dal Perugia. Altro obbiettivo ritrovare il Cabassi come fortino, in chiave salvezza. Ora i biancorossi sono al penultimo posto, a diciotto punti, ma il campionato è ancora lungo, e la serie B non è mai scontata. Il Perugia invece a ventinove punti è al ridosso dalla zona play off, obbiettivo minimo la salvezza, ma Alessandro Nesta, coach degli umbri sogna in grande. L’arbitro della gara è il signor. Maggioni.

Ecco le probabili formazioni.

Carpi :

Piscitelli, Pachonik, Sabbione, Kresic, Poli, Pasciuti, Vitale, Coulibaly, Rolando, Cissè, Marsura. All. Castori

Perugia :

Gabriel, Mazzocchi, Gyomber, Cremonesi, Felicioli, Dragomir, Bianco, Falzerano, Melchiorri, Verre, Han. All. Nesta.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, i convocati per domani

Sono 23 i biancorossi convocati per la gara di domani col Perugia. Indisponibili Colombi, Rizzo, Di Noia, Suagher, Vano e Wilmots, oltre allo squalificato Pezzi. Crociata sarà a disposizione della Primavera di mister Diddi.

PORTIERI :

1 Serraiocco, 12 Sambo, 35 Piscitelli

DIFENSORI :

3 Marcjanik, 4 Sabbione, 6 Buongiorno, 13 Poli, 23 Barnofsky,25 Pachonik, 34 Kresic

CENTROCAMPISTI :

7 Concas, 8 Vitale, 10 Piscitella,19 Pasciuti, 20 Jelenic, 21 Saric, 27 Rolando, 31 Coulibaly

ATTACCANTI :

9 Cissè, 11 Marsura,16 Romairone, 17 Mustacchio, 18 Arrighini

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, le parole di Castori alla vigilia di Carpi-Perugia : ” E’ tempo di tornare a vincere . “

Le dichiarazioni di Fabrizio Castori nella conferenza stampa alla vigilia di Carpi-Perugia:

“I tifosi hanno fatto appelli per stare vicini alla squadra? Mi fa piacere che i tifosi si chiamino a raccolta per essere vicini alla squadra in un momento delicato, è una cosa bella che nelle difficoltà ci sia vicinanza. Dà la sensazione che il sentimento per la squadra c’è in città”.

“Senza fare discorsi troppo lungimiranti è ora di tornare a vincere, è finito il tempo delle attese anche se c’era una trasmissione “Non è mai troppo tardi” stavolta è arrivato il momento di svoltare, dobbiamo fare una grande partita e voglio che tutti si tornino ad emozionare per la prestazione della squadra”.

“La fiducia in me dei tifosi? Li ringrazio, il carico di responsabilità mi onora e mi dà stimoli. Ho forti motivazioni in me, non sono uno che si abbatte. E’ normale che nel post-partita, dopo le gare con Brescia e Verona, ci fosse scoramento per gli errori commessi, perchè abbiamo regalato dei gol che ci sono costati i risultati. Ma la squadra sta lavorando bene e guardo al futuro con fiducia. Più è difficile e più mi carico”.

“Abbiamo bisogno di fare punti a prescindere da chi affrontiamo. Dobbiamo fare una partita da Carpi, una prestazione anima e cuore dal primo all’ultimo minuto spendendo tutte le risorse fisiche, psicologiche e di cuore: su questo non possiamo sbagliare”.

“Buongiorno? Ha vissuto una settimana con la Nazionale Under 20 e in questo momento serve gente che ha lavorato a pieno con la squadra”.

“Gabriel, Bianco e Melchiorri? A Gabriel e Raffa (Bianco, ndr) sono legato da grande affetto, stima e rispetto, così anche per Melchiorri che non ho mai allenato ma che conosco bene perchè siamo compaesani e sono sempre stato un suo estimatore. Ma questa settimana l’affetto e il cuore li metto da parte, domani sono tre avversari e dobbiamo essere distaccati da questi sentimenti”.

“Abbiamo defezioni ma una rosa ampia, per cui non voglio l’alibi delle assenze perchè abbiamo giocatori pronti a giocare. E’ normale che i nuovi debbano prendere la miglior condizione perchè venivano da un lungo periodo senza giocare ma lo fanno solo giocando, ovviamente senza metterli in campo tutti contemporaneamente. Al di là delle defezioni, domani conta lo spirito, che dev’essere quello nostro, quello del Carpi”.

Foto sito Carpi.

Motori, svelata la nuova Ferrari

La Ferrari 2019 denominata SF90, per ricordare il 90° anniversario della nascita della Scuderia Modenese, supera tutti i concorrenti sul piano comunicativo;  la presentazione avvenuta nella tarda mattinata di oggi ha svelato un modello rinnovato nei dettagli e con una inedita livrea opaca.

Molto emozionato e pimpante il nuovo DT Mattia Binotto così come i Drivers Vettel e Leclerc che da Lunedì toccheranno con mano le prestazioni della vettura sul Circuito del Montmelò a Barcellona.Sono alte le aspettative dei Tifosi e della dirigenza, la Mercedes in primis ha svelato nei giorni scorsi una Macchina totalmente innovativa così come gli altri top team mentre Ferrari ha preferito mettere mano a piccoli ma significativi dettagli, chi avrà ragione?

Il meteo quest’anno è clemente rispetto alla neve dell’anno scorso e già da Lunedì i valori in campo saranno più chiari.

Foto Wikipedia.

Modena Rugby, tradizionale appuntamento inglese per la Giacobazzi

È iniziato il tour londinese del Giacobazzi Modena Rugby Under 18, appuntamento ormai tradizionale per il club di Collegarola. Il gruppo di coach Giovanni Bigliardi, atterrato ieri nella capitale inglese, giocherà questa sera alle 19.30 con i pari età dell’Ealing Trailfinders Rugby Club.

Domani sarà un’altra giornata intensa per i 45 biancoverdeblù e per i tecnici Giovanni Bigliardi, Samuele De Simone e Daniele Cerfogli. In mattinata è previsto un allenamento guidato dagli allenatori delle giovanili dei Saracens e nel pomeriggio i ragazzi saranno all’Allianz Park per assistere alla sfida tra Saracens, campioni in carica di Premiership, e Leicester.

Domenica alle 12.30 biancoverdeblù di nuovo in campo: questa volta la sfida sarà con l’Academy Under 18 dei London Scottish, club inglese con il quale il Modena Rugby 1965 ha instaurato una partnership da quasi 10 anni.

L’esperienza, che terminerà lunedì con il ritorno del gruppo Under 18 a Modena, è stata resa possibile grazie al sostegno di AA Coperture, Casarini ponteggi e scale e Itr, e come ogni anno vuole essere molto più di un’occasione di crescita tecnica per i ragazzi: “L’aspetto tecnico e di campo è importante, ma non l’unico e nemmeno il principale – ha precisato alla vigilia Giovanni bigliardi, head coach del Giacobazzi Modena Under 18 –. Ogni volta che i ragazzi fanno questa esperienza crescono come gruppo, aumenta la coesione e i benefici si vedono anche in campo. Poi è evidente che confrontarsi con un rugby diverso e più maturo possa avere delle ricedute positive sul piano del gioco, che mi aspetto di vedere già nelle prime partite dopo il ritorno in Italia. A differenza di qualche anno fa – conclude Bigliardi – non siamo più una sorpresa ed è sempre più difficile sfidare le squadre inglesi, ma abbiamo tutto per fare bene”.

Foto Wikipedia.

U.S Sassuolo, domenica si gioca ad Empoli

Nero verdi si allenano con serenità a ritmi elevati, per puntare sempre al risultato pieno, a prescindere dall’avversario.

Oggi pomeriggio a Ca’ Marta riscaldamento, tecnico/tattiche fino alla partitella con la Berretti.

Differenziato per Marlon e Sernicola, domani pomeriggio allenamento a porte chiuse.

Foto sito Sassuolo.

U.S Sassuolo, a Mariani la sfida di domenica

Sarà il Sig. Maurizio Mariani della Sezione AIA di Aprilia a dirigere la partita Empoli-Sassuolo, 24esima giornata della Serie A TIM 2018/19 in programma domenica 17 Febbraio alle ore 15. Assistenti sono stati designati il Sig. Santoro di Catania e il Sig. Gori di Arezzo. Quarto Ufficiale il Sig. Marinelli di Tivoli. Sono stati designati in qualità di assistenti VAR il Sig. Guida di Torre Annunziata e il Sig. Schenone di Genova.

Foto Wikipedia.

Modena Volley, euro derby Modena-Lube 1-3 ennesimo ko negli scontri diretti per i gialli

Penultima partita del girone di Champions, ed è euro derby Modena-Lube, all’andata i gialli avevano perso 3-0 e anche oggi Zaytsev e compagni si sono dovuti arrendere 3-1, terzi nel girone e praticamente out.

Per Modena in campo Keemink, palleggiatore olandese classe 93 che sostituirà Christenson per almeno un mese. Zaytsev, Bednorz, Urnaut, Anzani, Holt, Rossini. Entrano Pierotti e Mazzone,

Keemink ha disputato una partita dignitosa, con alcune brillanti giocate, il numero nove gialloblu sta passando un periodo difficile a livello di numeri, attacca molto ma non incide, che succede ? Bednorz strepitoso come Urnaut i due migliori in campo. Anzani e Holt deludenti. Rossini in difficoltà. Pierotti e Mazzone insufficienti.

Lube in gran spolvero, Bruno che espugna il suo Pala Panini, mostruoso Simon che fa quello che vuole, Leal a mezzo servizio. Juantorena, Sokolov, Stankovic ever green, preciso Balaso. Bene Kovar, ingresso in campo del figlio d’arte di Luca Cantagalli.

Modena era partito bene primo set sempre in vantaggio in controllo fino al 17-13, la Lube resta in scia, ma Modena porta a casa il set ai vantaggi 27-25.

Secondo set molto equilibrato, equilibrio fino al 17-13 Modena, ma i marchigiani restano in campo con la testa e vincono il parziale 28-26 bella pallavolo.

Terzo e quarto set Modena progressivamente cala perdendo 25-23, e addirittura 25-21 nell’ultimo, nel quale Urnaut nel finale ha tenuto la squadra da solo con diversi punti per l’onore. Vince la Lube 3-1 e Modena è praticamente fuori dal girone. Ora testa al campionato, con la Coppa Italia persa si punta ad arrivare al top ai play off e sperare, magari con un Micah in più…

Foto add. stampa Modena.

U.S Sassuolo, si lavora per la sfida del ” Castellani “

Nero verdi sempre al lavoro, oggi doppia seduta, questa mattina a Fiorano, con i test Mapei, curati al minimo dettaglio. Al pomeriggio squadra a Ca’Marta, riscaldamento, preparazione e partitella, sempre a ritmi elevati, come gioca del resto contro ogni squadra la compagine di De Zerbi.

Differenziato per Marlon e Sernicola, domani allenamento pomeridiano a porte chiuse.

Foto dal vivo.

Carpi F.C, squadra al lavoro in città

Giornata di allenamenti, quella di mercoledì, si va verso la sfida di sabato al Cabassi contro il Perugia. Si gioca alle 15:00, obbiettivo vincere, ogni partita è quasi come una Finale e la salvezza non è ancora impossibile.

La squadra si è preparata in città, analisi al video per studiare gli schemi e le manovre in campo, poi a campo ridotto e le palle inattive nell’ anti stadio del Cabassi.

Colombi a riposo, Rizzo terapie infine Di Noia e Suagher personalizzato.

Domani allenamento mattutino a Fiorano.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, le parole di Cissè : ” Sono venuto qui con la voglia di giocare . “

Le dichiarazioni del nuovo attaccante biancorosso Karamoko Cissè nella conferenza stampa di presentazione:

“Ho trovato un ambiente molto carico e molto voglioso nonostante la situazione di classifica non sia delle migliori. C’è tanta voglia in tutti di ribaltare la situazione, lo staff è sul pezzo, si lavora molto e credo che lavorando in questo modo ne verremo fuori”.

“La trattativa per venite qui? Avevo manifestato al Verona la mia volontà di andare a giocare perchè avevo trovato poco spazio nella prima metà di stagione e il Carpi è la società che mi ha voluto più di tutte e ha creduto in me”.

“Come in ogni aspetto della vita, le cose bisogna volerle. Chi ci dovesse vedere lavorare, penserebbe che questo gruppo non merita questa classifica. Dobbiamo lavorare come stiamo facendo, metterci ancora più cattiveria perchè la squadra ci crede e ha voglia di salvarsi e sono convinto che con questo gruppo ce la faremo”.

“Tatticamente ho sempre fatto la punta centrale tranne negli ultimi due tra anni che ho giocato attaccante esterno. Credo di potermi esprimere al meglio da punta centrale, dove mi sta provando il mister”.

“Le ultime due partite con il Brescia primo della classifica e il Verona hanno comunque dimostrato che la squadra c’è e vuole salvarsi. Adesso dobbiamo fare i punti sia in casa che fuori perchè se ci vogliamo salvare dobbiamo far punti anche in trasferta ma è normale che in casa con l’aiuto del nostro pubblico dobbiamo fare meglio”.

“Sono arrivato in Italia a 12 anni e ho sempre vissuto in un paese in provincia di Bergamo, Petosino, dove ho cominciato a giocare all’oratorio. Da lì ho fatto tutta la trafila nelle giovanili dell’Atalanta dove ho avuto anche l’occasione di fare 3 presenze in A, poi sono stato all’Albinoleffe in B e in C e poi ho girato un po’. Mi considero ormai italiano, sono qui da 19 anni”.

“Qui si lavora molto, ci si fa il mazzo ogni giorno. Se vogliamo salvarci, dobbiamo darci dentro e fare più degli altri”.

“Personalmente sto bene, ma la scelta di quando e quanto farmi giocare è del mister. Io faccio parte di un gruppo che è qui tutto per lo stesso obiettivo: la salvezza del Carpi”.

“I pochi gol finora di noi attaccanti? E’ vero, sono numeri oggettivi. Dobbiamo migliorare, ma se col nostro lavoro facciamo segnare un compagno e arrivano i punti va bene lo stesso. Conta segnare un gol in più degli avversari ed è normale che gli attaccanti siano i più predisposti, ma è importante il risultato della squadra”.

“La finale col Benevento da avversario? In questi anni il Carpi ha sempre fatto campionati di vertice, con anche un anno in A, e fa un po’ strano adesso vedere il Carpi in basso. Ci sono annate così, vedendo come lavorano i ragazzi viene da chiedersi come sia possibile questa classifica, ma adesso sta a noi venirne fuori”.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, il punto sui bianco rossi

Stagione complicata il Carpi, al penultimo posto in classifica con tante difficoltà. A gennaio la squadra è stata stravolta, tantissimi arrivi e qualche partenza.

Passi in avanti nel gioco, con il Verona e il Brescia buone prestazioni, ma manca il risultato. Il Carpi deve pensare a vincere almeno in casa, è da lì che passa la salvezza.

La squadra in allenamento gira bene, ma quest’anno in campionato fatica. La società rimane comunque di livello, a prescindere dalla classifica. Il campionato è ancora lungo e la salvezza è ancora possibile, i conti si fanno a giugno.

Foto Wikipedia.

U.S Sassuolo, il punto sui nero verdi

Un po’ di rammarico per il Sassuolo, dopo la sconfitta in casa contro la Juve i nero verdi sono tornati al lavoro, in vista di Empoli.

Rammarico in quanto il Sassuolo con la capolista ha giocato a viso aperto, con un rigore dubbio per Berardi e compagni. Juve cinica. Domenica si va a Empoli, cercando di fare punteggio pieno con una squadra che lotta alla salvezza.

Il Sassuolo è relativamente tranquillo in classifica ma deve stare sempre concentrato per evitare scivoloni, la salvezza è ormai alla portata.

Foto Wikipedia.

Modena F.C, il punto sui canarini

Buona prova dei gialli domenica contro lo Zola di Notari, bel gioco e concentrazione, 2-0 Modena, il risultato poteva essere più tondo. In casa come sempre grandi prestazioni, a prescindere da Apolloni o Bollini.

Ferrario ci mette sempre lo zampino, e Sansovini sta ingranando. Diversi cambi in formazione, da Piras in porte agli esterni di difesa, bisogna ora però cercare di fare il massimo dei punti anche in trasferta.

Positivo il debutto di Falanelli, un po’ emozionato si è fatto espellere per doppia ammonizione, ma la Curva ha apprezzato la sua prestazione.

Ora il Modena deve agganciare la Pergolettese, in stato di grazia, il margine con la Reggiana è buono, ma occhio a non sottovalutarlo. Domenica si gioca in casa del Crema, fare punti e cercare di tornare in vetta alla classifica.

Foto pagina FB Modena.

Modena Volley, questa sera euro derby, Modena-Lube in Champions

Tempo di Champions, si gioca in data tredici febbraio di mercoledì al Pala Panini il quinto turno di Champions. Euroderby, Modena-Lube, i gialli privi di Christenson per almeno un mese proveranno a battere i marchigiani, usciti sconfitti al tie break in Coppa Italia contro Perugia, squadra stratosferica. Avversario numero uno Bruninho, la Lube è sempre squadra tosta rivalissima dei gialli, che quest’anno negli scontri diretti con le big hanno faticato più del solito, avendo comunque una squadra di livello. Modena spera nelle ultime due gare di girone di restare in corsa anche in Europa, riuscirà Velasco nell’impresa ? L’arbitro della gara è il signor. Rodriguez Jativa

Ecco i probabili sestetti .

Modena :

Keemink, Zaytsev, Urnaut, Bednorz, Anzani, Holt, Rossini. All. Velasco.

Lube :

14) Bruninho, 13) Simon, 5)  Juantorena, Leal, 12) Cester,7)  Stankovic, 17) Balaso . All. Medei

Foto add. stampa.

U.S Sassuolo, dopo la Juve si pensa alla trasferta di Empoli

Il Sassuolo non si riposa mai, dopo il ko interno con la Juve De Zerbi sta preparando la trasferta di domenica al Castellani di Empoli, dell’ex Iachini che l’anno scorso salvò i neroverdi.

Quelli che domenica hanno giocato hanno smaltito l’impegno, gli altri riscaldamento e partitella.

Marlon e Sernicola differenziato.

Domattina test Mapei a Fiorano e al pomeriggio a Ca’ Marta.

Foto dal vivo.