Carpi F.C, le parole di mr. Castori : ” Grande prova dei miei ragazzi, nonostante tutto . “

 Le dichiarazioni di mister Fabrizio Castori dopo Carpi-Ascoli 1-1:

“Nelle ultime quattro gare ho visto grandi prestazioni. Oggi qualcosa l’abbiamo sbagliato anche noi, ma ci sono stati annullati due gol regolari ad Arrighini. Faccio i complimenti ai ragazzi perchè hanno fatto un’altra prova straordinaria. Gli episodi in questo momento ci sono avversi, speriamo che il vento cambi, intanto continuiamo a giocare e a non mollare perchè nel mio vocabolario ma anche in quello di questa squadra non esiste la parola resa”.

“Il turno di riposo? Arriva per tutti e per noi forse nel momento giusto, dopo tre partite in una settimana. Ci darà l’occasione di ricaricare le batterie e recuperare qualche infortunato. La squadra è comunque in salute e corre”.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, le probabili formazioni di Carpi-Ascoli

Si gioca di sabato due marzo Carpi-Ascoli alle ore 15:00 al Cabassi. Ventisettesima giornata l’arbitro di gara è il signor. Rapuano. I bianco rossi dopo la sconfitta immeritata di Cosenza vogliono tornare al successo, da qui undici finali. L’ultima giornata l’Ascoli ha pareggiato in casa con il Foggia 2-2. Ascoli relativamente tranquillo a ventinove punti, Carpi penultimo a ventuno.

Ecco le probabili formazioni.

Carpi : Piscitelli, Sabbione, Kresic, Poli, Rolando, Jelenic, Pasciuti, Coulibaly, Mustacchio, Arrighini, Vitale. All. Castori

Ascoli : Savic, D’Elia, Quaranta, Brosco, Andreoni, Addae, Troiano, Cavion, Beretta, Ninkovic, Ciciretti. All. Vivarini.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, i convocati di mr. Castori

Sono 24 i biancorossi convocati per la gara di domani con l’Ascoli Indisponibili Colombi, Rizzo, Suagher, Romairone, Cissè, Pachonik e Serraiocco.

PORTIERI

12 Sambo, 29 Colombo, 35 Piscitelli

DIFENSORI

3 Marcjanik, 4 Sabbione, 5 Pezzi, 6 Buongiorno, 13 Poli, 34 Kresic

CENTROCAMPISTI

7 Concas, 8 Vitale, 10 Piscitella,19 Pasciuti,20 Jelenic,21 Saric27 Rolando, 30 Crociata, 31 Coulibaly, 32 Di Noia, 33 Wilmots

ATTACCANTI

11 Marsura, 15 Vano,17 Mustacchio, 18 Arrighini

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, mr. Castori alla vigilia dell’ Ascoli : ” Undici finali . “

Le dichiarazioni salienti di mister Fabrizio Castori nella conferenza stampa alla vigilia di Carpi-Ascoli:

“Mancano undici partite alla fine e per noi sono undici finali. Dobbiamo assolutamente uscire con un risultato domani, non ci siamo riusciti nell’ultima partita nonostante l’ottima prestazione ma contano i punti e non le prestazioni. E’ vero che le prestazioni aiutano a credere in quello che si fa, ma i punti aiutano la classifica”.

“La sconfitta di Cosenza è stata una beffa, per come si è giocato e per le occasioni fallite. E’ stata dolorosa e immeritata. Ma dopo aver analizzato la partita e gli errori commessi, va messa via e si è subito iniziato a lavorare e pensare alla partita di domani”.

“Dobbiamo credere nelle cose positive che sappiamo fare, giocando secondo i nostri concetti, ai nostri ritmi. Non dobbiamo essere fatalisti, ma reagire con tutte le nostre forze, con la convinzione di essere in forma e di poter fare una partita ad altissimo livello”.

“A caldo è normale essere dispiaciuti e abbattuti dopo una sconfitta come quella di Cosenza, ma non bisogna mai rimanere su quanto fatto, sia che si vinca che si perda. Analizzati gli errori, bisogna guardare avanti”.

“Il Carpi ha caratteristiche diverse rispetto a quello di qualche anno fa. Questo è un Carpi diverso, che deve giocare un calcio diverso e adeguato ai calciatori che abbiamo oggi”.

“Rispetto a Cosenza perdiamo per infortunio Pachonik ma recuperiamo Jelenic che rientra dalla squalifica”.

“I rigori? I rigoristi designati sono Cissè o Pasciuti, a Cosenza non c’era nessuno dei due e allora si guarda quello che si fa in allenamento quando li proviamo sempre, stilando una lista di rigoristi. Purtroppo il rigore è un episodio e c’è poco da commentare, non dobbiamo portarci dietro un retaggio negativo per gli errori fatti ma pensare che un rigore è un’opportunità importante per far gol. Speriamo di fare meglio”.

“Non ci possiamo permettere di giocare con giocatori che non siano al top perchè noi dobbiamo giocare secondo le nostre convinzioni, in primis giocare sul ritmo ed essere coerenti con quello che siamo”.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, si prepara al meglio l’Ascoli

Squadra al lavoro, dopo aver smaltito la delusione di Cosenza, ora si pensa all’Ascoli, gara da non fallire. Se si gioca come contro lo Spezia i tre punti saranno possibili, vietato replicare gli errori di martedì.

Allenamenti a Fiorano, tra scarico e partitelle a campo ridotto.

In diversi si stanno medicando, partendo da Suagher e Cissè fino a Pachonik. Colombi e Rizzo fermi da un po’. Anche Romairone lavora a parte.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, squadra subito al lavoro per capire gli errori di ieri in vista dell’Ascoli

Tour de force, dopo la clamorosa vittoria di sabato scorso con lo Spezia, il Carpi ieri ha buttato via un punto prezioso, nel finale di partita Marsura ha sbagliato il rigore del pari. Buona partita ieri soprattutto nel secondo tempo, ma il Cosenza è stato più cinico.

Oggi subito al lavoro, chi ha giocato lavoro di scarico, gli altri aerobica. Sabato arriva l’Ascoli e se il Carpi gioca come ieri e sabato scorso davanti al proprio pubblico può portare a casa i tre punti, TUTTI ALLO STADIO !

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, Castori : ” La sconfitta brucia ! “

“Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, questa sconfitta ci lascia l’amaro in bocca perchè si poteva e si doveva almeno pareggiare”.

“Abbiamo deciso di provare a prendere alto l’Ascoli e per questo abbiamo rischiato in alcune ripartenze, una delle quali è stata decisiva. La partita è stata molto equilibrata, non si è visto un grande calcio ma è stata determinata da un contropiede che non dovevamo concedere. Il risultato poteva essere deciso da un episodio ed è stato bravo l’Ascoli a coglierci impreparati di rimessa su un pallone che abbiamo perso a centrocampo”.

“L’ultima mezz’ora spezzettata? Stendo un velo pietoso su questa cosa, non voglio fare polemiche. Dopo il gol è stato impossibile riaprire la partita per le continue perdite di tempo e interruzioni. Ma possiamo fare meglio e abbiamo fatto meglio in altre circostanze”.

“Gli applausi del pubblico di Ascoli? Li ringrazio, significa che ho lasciato un buon ricordo. È gratificante ricevere questo affetto, che è reciproco”.

“Ligi e Saric? Hanno fatto una buona partita. Saric lo stavo tenendo d’occhio da un po’ di tempo, mi era piaciuto contro il Cosenza e l’ho schierato perchè è uno che da ritmo e intensità”.

Foto sito Carpi.

Ascoli-Carpi, le pagelle dei bianco-rossi.

Carpi 5,5

Colombi: 6,5;  Pachonik 5,5 (sostituito da Arrighini al 62° 5,5);  Suagher 6;  Ligi 6;  Buongiorno 6;  Jelenic 5,5;  Sabbione 6;  Di Noia 5 (sostituito da Mbaye al 46° 6); Pasciuti 5,5; Saric 6 (sostituito da Piscitella al 70° s.v.); Mokulu 5

Castori 6

Foto Wikipedia.

ARTICOLO GIACOMO CRISPOLTI