L’australiano non smentisce mentre Hamilton dice la sua

Ormai è noto da un po’, il rapporto tra Daniel Ricciardo e McLaren giungerà al termine alla fine della stagione. Mentre sappiamo che il suo sostituto alla scuderia di Woking sarà Oscar Piastri, non è ancora nota la prossima destinazione del pilota australiano, che nel frattempo ha dichiarato: «Sono aperto a tutto. Anche se si tratta di un ruolo di riserva: non voglio essere troppo orgoglioso e dire che sono troppo bravo per questo»

Queste parole sembrano dar credito alle voci che lo vorrebbero come terzo pilota in Mercedes, così insistenti da esser giunte fino alle orecchie di Lewis Hamilton. Il 7 volte campione iridato non è sembrato troppo convinto di questa soluzione: «Questo ruolo non è proprio il massimo per lui». Il britannico infatti la vede in maniera diversa: «Penso che dovrebbe correre. Ha troppo talento e si è guadagnato il diritto di correre con noi». Difficile che Mercedes ascolti questo suggerimento venga ascoltato avendo in casa già un nome del calibro di George Russel.

Che accetti un ruolo da terzo pilota in un big team, magari proprio nella scuderia di Brackley sperando di raccogliere più avanti l’eredità di Hamilton, o ceda alle lusinghe di una squadra minore come la Williams, che ha già manifestato interesse tramite la figura di Jenson Button, avremo presto notizie sul futuro di Ricciardo, parola sua.

PHOTO: McLarenF1 twitter