E si chiude così.

Si chiude così la stagione dei neroverdi.

Sotto la pioggia, guardando un’altra squadra che festeggia nel suo stadio.

Serata passata in curva ospiti nonostante fossimo al Mapei..questione mai vista da altre parti.

Primo tempo giocato bene dai neroverdi poi nell’intervallo successo di tutto: rissa e fuori solo Berardi.

I neroblu devono andare nell’Europa che conta quindi arbitro e squadra cercano e riescono a portare a casa la vittoria.

Chiudiamo così questa annata particolare, un anno zero di un nuovo ciclo.

Ci vediamo ad Agosto caro Sassuolo, sempre insieme a te.

Foto dal vivo.

Le pagelle dei nero verdi

Pegolo: 6

Lirola: 6 / Raspadori: 6

Demiral: 7

Ferrari: 5.5

Rogerio: 5.5

Bourabia: 5.5

Magnanelli: 5

Duncan: 6

Locatelli: 6 / Djuricic: 5

Berardi: 4.5

Boga: 6.5 / Sernicola: 6

Foto Wikipedia.

Vi volevamo così!

Eh se i neroverdi avessero giocato con questa grinta per tutta la stagione..

Siamo alle battute finali, non ci sono più obiettivi (se non il decimo posto) ma la squadra uscita oggi, sotto la solita pioggia battente delle ultime partite, è riuscita a tenere testa e anzi superare i giallorossi in una partita finita sì a reti inviolate, ma che poteva finire a vantaggio del Sassuolo.

Quello che manca è un centravanti ma pian piano la squadra convince e va bene così.

E la prossima si affronta un’altra contendente champions, ospiti a “casa nostra” al Mapei.

Avanti Sasól!

Foto sito Sassuolo.

Solito spreco.

È quasi finito il campionato ma la storia è sempre la stessa.

Tante occasioni sprecate, modulo inadatto e giocatori non all’altezza.

Meno male che sta finendo il campionato, sicuramente al di sotto delle aspettative generali.

I neroverdi stavano per perdere con il Frosinone, retrocesso in serie B dopo la partita di oggi.

Un primo tempo brutto, con i due gol dei frusinati ed un palo clamoroso di Berardi.

Nel secondo riusciamo nell’intento di pareggiare, anche se manca come sempre un attaccante centrale vero.

Salvezza matematica, ma non c’è molto da festeggiare, visto che gli obiettivi erano diversi.

Campo quasi perfetto nonostante le tonnellate si pioggia cadute oggi.

Tifo inesistente da entrambi i lati – Frosinone dista peró 500km, Sassuolo solo 40.

Alla prossima.

La (solita) occasione sprecata.

75% di possesso palla, 16 tiri di cui 7 in porta – risultato 0 a 0.

Il Sassuolo ha giocato molto bene, creando tanto ma non è riuscito a portare a casa altri 3 punti che male non fanno.

Consigli superbo a parare l’ottavo rigore quest’anno, squadra incisiva e che prova a tutti i costi a fare gol.

Parma che crea poco e male, e va benissimo per loro il risultato ottenuto.

Ormai non c’è più niente da dire su questo campionato, si cerca di fare bella figura il più possibile e si aspetta la fine.

Nota di demerito del pubblico presente oggi; non è possibile avere un pubblico così in serie A.

Foto dal vivo.

Se le partite finissero al 90’

Non serve andare tanto lontani..basta guardare le ultime due trasferte dei neroverdi..Bologna, 1 punto perso al 92′ / Roma sponda Lazio 2 punti persi al 94′.

Peccato davvero perchè nonostante la partita sofferta dei neroverdi potevamo sbancare l’Olimpico e portare a casa 3 punti importantissimi per morale e classifica.

Le partite finiscono peró solo quando l’arbitro fischia 3 volte e usciamo con un pareggio che va bene a metà.

Siamo di nuovo sopra alla parte destra di classifica peró e siamo contenti cosi.

Occhio peró che domenica avremo l’ultimo derby emiliano in casa contro il Parma.

Come sempre loro saranno assatanati e pieni di pubblico, vediamo di continuare la striscia positiva peró!

Foto sito Sassuolo.