Modena calcio: mr. Mignani e Vergassola ai saluti.

Capolinea. E’ giunta nella giornata di ieri al capolinea l’avventura in gialloblu di mr. Michele Mignani, e del suo vice Simone Vergassola.

Mr. Mignani, che da giocatore ha vestito maglie illustri quali Sampdoria, Spal, Monza, e Siena su tutte, come allenatore insieme al suo vice di fiducia Simone Vergassola, è cresciuto nelle giovanili del Siena. Dopo i primi due anni in bianconero Michele nel 2013 ne diventa il mr. in prima squadra, per poi passare l’anno successivo al Latina. Li vi resta un paio di stagioni, e nel 2016 si trasferisce all’Olbia, per poi tornare nella “sua” Siena.

Arriva di fatto in gialloblu nel 2019 dove ha svolto un ottimo lavoro, forse quest’anno con i play-off ci si aspettava qualcosina in più, ma la squadra è uscita solamente al primo turno.

Nella giornata di ieri, concludendo è arrivato il comunicato dalla società che annuncia le seguenti parole:

Il Modena FC comunica che non verrà prolungato il contratto del tecnico Michele Mignani e del suo vice Simone Vergassola.

Il club ringrazia Mignani e Vergassola per il lavoro che hanno svolto in gialloblu’ nelle ultime due stagioni  e augura ad entrambi le migliori fortune professionali”.

Fonti e foto sito Modena Calcio.

Mercato Modena volley: Leal è un nuovo giocatore gialloblu !

Stellare, stiamo parlando di un roster stellare per Modena Volley circa la prossima stagione 2021/22 in attesa, sperando il prima possibile, del ritorno del pubblico al Pala Panini. Dopo l’arrivo di Bruno-N’Gapeth, di Rossini-Aziz e qualche uscita necessaria, come riportato negli articoli precedenti Modena avrà una rosa di elevatissimo spessore, con l’obiettivo principale di tornare a vincere il più possibile.

Andiamo a presentare il nuovo schiacciatore fresco di contratto: Yoandy Leal classe ’88 è di origini cubane, ma naturalizzato brasiliano. Leal ha cominciato la sua carriera nel 2012 al Sada Cruzeiro, dove in sei anni vince praticamente tutto quello che c’era da vincere, un talento assoluto.

Nel 2018 sceglie il grande passo e arriva in Italia a Civitanova. Anche qui vince tutto, campionati, coppe nazionali, Champions, e mondiali per club, top player !

Concludendo anche con la nazionale colleziona titoli nel proprio continente, tra i quali due ori e un argento.

Benvenuto in Emilia, al Pala Panini, ma soprattutto a Modena Yoandy. Non vediamo l’ora di ammirare le tue gesta !

Fonti e foto add. stampa Modena Volley.

GPBaku, è il messicano Pèrez a vincere una gara leggendaria !

Baku, circuito magico che da oggi diventa leggendario visto le due partenze dalla griglia, una combinazione tra suspance e spettacolo senza eguali nella storia della F1. Alle quattordici puntualmente parte in pole il ferrarista Leclerc, pole che però dura solamente tre giri. Il giovane talento monegasco viene sorpassato da Hamilton, e con Verstappen si accende una sfida entusiasmante. Secoli addietro l’altro ferrarista Sainz jr. Le due monoposto del cavallino fanno subito un pit-stop a testa passando alle gomme bianche, e perdono terreno con Perez che inizia a guadagnare posizioni su posizioni.

Un gp nella norma, almeno così appare in una location formidabile quale Baku. Tutto nella norma sino al giro trenta, giro in cui Stroll si schianta a una velocità elevatissima, per fortuna nessuna conseguenza e pronta la safety car. La sfida per il podio è tra Hamilton-Perez-Leclerc, a tutto gas! Non è tutto qua, a due giri dalla fine accade l’impensabile: Verstappen sbatte e perde il primo posto a gara ormai vinta, e dai piani alti arriva la decisione clamorosa di interrompere la gara.

L’attesa sembra infinita, e dopo quasi una mezz’ora si riparte dalla griglia di partenza con Hamilton che esce subito. A conquistare il GP di Baku è il messicano Red Bull Sergio Perez, secondi e terzi Vettel-Gasly, con il pilota tedesco che torna sul podio dopo Turchia 2020. Leclerc si consola con un amaro quarto posto, che non serve a granchè, ottavo Sainz jr.

Foto Wikipedia.

Carpi, mr. Pochesci ai saluti al termine di un’annata molto travagliata

Mr. Pochesci, termina qui l’avventura di mr. Pochesci al Carpi. Al termine di una stagione molto travagliata le due strade si devono inevitabilmente separare. Il tecnico romano, insieme al direttore sportivo Mussi ha optato per una separazione in modo amichevole, cercando che tutte e due le parti uscissero soddisfatte dall’incontro, con location in Firenze. Adesso la società biancorossa cercherà un nuovo allenatore, al fine di tornare presto a competere per alti livelli, magari un play-off.

Ecco il comunicato rilasciato dalla società nel sito ufficiale del Carpi Calcio:

La società Carpi FC 1909 rende noto che, a margine dell’incontro fra il Direttore Sportivo Andrea Mussi ed il tecnico Sandro Pochesci avvenuto questo pomeriggio (31 maggio 2021) a Firenze, si è optato per un’interruzione del rapporto di collaborazione in essere.

L’assenza di una totale e piena comunione di intenti è da considerarsi alla base di una scelta condivisa, che arriva con un anno d’anticipo rispetto alla scadenza del contratto con il tecnico. Nelle prossime giornate si andrà alla ricerca di un accordo di rescissione che renda libero mister Pochesci da ogni vincolo contrattuale.

La società, ringraziando mister Pochesci per quanto fatto alla guida della Prima Squadra, gli augura le migliori fortune professionali per il proseguo della carriera.

Fonti e foto sito Carpi Calcio.

Mercato Volley, Rossini, Aziz e il punto della situazione !

Non è conclusa da molto tempo la stagione, ma come ogni estate la società del Pala Panini lavora d’anticipo, sperando che dopo le Olimpiadi di Tokyo possa tornare il pubblico nel “Tempio” del volley. Nella giornata di oggi due acquisti fondamentali partendo da Aziz in arrivo da Trento, e il piacevole ritorno di Totò Rossini sempre dalla compagine di Angelo Lorenzetti, ex coach di Modena.

L’anno prossimo la Leo Shoes ha tutte le carte in regola per puntare altissimo. Sul fronte mercato ormai noti da tempo i ritorni di Bruno e N’Gapeth, oggi si aggiungono quelli di Aziz e di Rossini. In uscita invece, hanno salutato Modena Christenson, molto amato dal popolo gialloblu, così come il veterano Petric, e Grebennikov.

Non solo; per quanto riguarda il ruolo del vice libero bisognerà aspettare Iannelli, ma probabilmente servirà un secondo di Rossini, magari anche dalla “cantera”. Nel ruolo di centrale dovrebbero essere confermati Bossi, Mazzone e Stankovic, con un certo Bruno in regia. In fase offensiva da valutare Vettori e Karlitzek.

Poi ci sono i giovanissimi molto richiesti dal mercato. Rinaldi, forse il più incisivo potrebbe rimanere in prima squadra. Nel ruolo di palleggiatore Paolo Porro rimarrebbe senza se e senza ma, a fare il secondo di Bruno ma allo stesso tempo ha diverse offerte per crescere a livello personale. Ai saluti come noto ormai da tempo Buchegger, in cerca di costanza dopo un paio di anni complicati dal punto di vista fisico. Un altro nome su cui la Leo Shoes potrebbe puntare è quello di Estrada, giovanissimo schiacciatore cubano amatissimo dal pubblico, soprattutto in chiave turn-over.

Chiudiamo con altri giovani che comunque hanno disputato il torneo di fine campionato vinto da Modena: Sanguinetti, Gollini e Sala i quali molto probabilmente giocheranno altrove, probabilmente scendendo di categoria. In partenza anche Lavia.

Foto add. stampa Modena Volley.

Modena-Albinoleffe, i convocati di mr. Mignani

Primo turno play-off, gara di ritorno ci siamo. Si gioca domani pomeriggio, alle ore 17:30 allo stadio “Braglia” di Modena, Modena-Albinoleffe. I padroni di casa sono sulla carta favoriti rispetto ai lombardi, visto la vittoria (0-1) in trasferta nella gara di domenica. Buone possibilità si, ma vietato prendere sotto gamba l’incontro, in quanto l’Albinoleffe storicamente bestia nera dei canarini. L’obiettivo di entrambe le squadre è quello di dare il massimo per procedere, passo dopo passo, alla tanto ambita promozione in serie B.

Ecco i convocati di mr. Mignani

Portieri: Andrea Chiossi, Riccardo Gagno, Antonio Narciso.

Difensori: Ivan De Santis, Andrea Ingegneri, Alessandro Mattioli, Daniele Mignanelli, Antonio Pergreffi, Mickael Varutti, Giovanni Zaro.

Centrocampisti: Enrico Bearzotti, Luca Castiglia, Mattia Corradi, Guido Davì, Fabio Gerli, Mattia Muroni, Mario Prezioso, Riliwan Rabiu.

Attaccanti: Felipe Sodinha, Davide Luppi, Gaetano Monachello, Nicholas Pierini, Stefano Scappini, Alberto Spagnoli.

Fonti e foto sito Modena Calcio.

GP Montecarlo, magra consolazione Sainz jr.

Il podio che non ti aspetti, ma che rallegra Il cuore. Verstappen capitalizza i guai tecnici di Leclerc, e l’inesperienza di Hamilton prendendosi di diritto la coppa d’oro del principato. Secondo Sainz sulla Ferrari, e terzo Il brillantissimo Norris su Mc Laren. Come detto sopra Hamilton sembra un fantasma, al quanto che non riesce nemmeno a prendere Gasli, ed addirittura viene beffato da Vettel. Bottas viene fermato al Pit stop quando era secondo da un dado ruota. Verstappen primo nel mondiale, e Red Bull prima costruttori.

Foto Wikipedia.

Articolo Stefano Roli.

Sassuolo-Lazio, i convocati di mr. De Zerbi

Titoli di coda. Termina oggi una durissima stagione, con la 38°, ed ultima giornata di serie A. La partita in programma è per questa sera alle 20:45 al Mapei Sassuolo-Lazio. I padroni di casa sono reduci da una sconfitta interna (1-3), subita per merito della Juve di Andrea Pirlo. Non solo, nell’ultima giornata una vittoria sul 1-3 finale in casa di un Parma già retrocesso. La Lazio invece viene da una vittoria interna su misura contro il Parma, e da una sconfitta per 2-0 all’Olimpico nel derby contro la Roma, c’è gran voglia di rivalsa. In classifica i padroni di casa sono attualmente ottavi, e l’obiettivo è quello di sorpassare la Roma al settimo posto, ancora possibile. La Lazio invece, che non regala mai niente a nessuno è sesta a sessantotto punti totali, e la concentrazione rimane alta, per chiudere in bellezza un campionato durissimo. L’arbitro della partita è il signor. Alessandro Prontera di Bologna, assistito da Bercigli e Massara.

Ecco l’ultimo elenco di convocati per mezzo di mr. De Zerbi, pronto a cambiare aria dopo tre splendidi anni trascorsi in Emilia, in bocca al lupo mr, !

PORTIERI

  • 47 Andrea CONSIGLI
  • 56 Gianluca PEGOLO
  • 63 Stefano TURATI

DIFENSORI

  • 2 MARLON
  • 5 Kaan AYHAN
  • 6 ROGERIO
  • 13 Federico PELUSO
  • 17 Mert MULDUR
  • 21 Vlad CHIRICHES
  • 22 Jeremy TOLJAN
  • 31 Gian Marco FERRARI
  • 77 Giorgos KYRIAKOPOULOS

CENTROCAMPISTI

  • 8 Maxime LOPEZ
  • 10 Filip DJURICIC
  • 14 Pedro OBIANG
  • 23 Junior TRAORE
  • 68 Mehdi BOURABIA
  • 73 Manuel LOCATELLI

ATTACCANTI

  • 7 Jeremie BOGA
  • 9 Francesco CAPUTO
  • 18 Giacomo RASPADORI
  • 25 Domenico BERARDI
  • 27 Lukas HARASLIN
  • 92 Gregoire DEFREL

Fonti e foto sito Sassuolo Calcio.

GP Montecarlo, strepitosa pole per Leclerc tra l’euforia del pubblico di casa !

La Ferrari conquista la pole position che ha preparato già da giovedì scorso. Sainz fa La seconda fila dietro Verstappen, e davanti a Bottas. Hamilton sempre opaco qui partirà settimo. Da verificare i danni riportati dalla rossa numero 16 dopo Il contatto con le barriere alle piscine, potrebbe avere guai al cambio con conseguente penalità (in caso di sostituzione). Speriamo vivamente di no.

ARTICOLO STEFANO ROLI

Foto Wikipedia.