Cittadella-Modena, le pagelle gialloblu

Modena 6

Gagno 7; Cittadini 5,5; De Maio 5,5; Pergreffi 6; Oukhadda 6; Gerli 5,5; Magnino 6; Azzi 5; Tremolada 6; Diaw 5,5; Bonfanti 5,5

SOSTITUZIONI

De Maio-Silvestri (Silvestri 6)

Diaw-Marsura (Marsura 5,5)

Tremolada-Poli (Poli s.v)

Mr. Attilio Tesser 6

Foto sito Modena Calcio.

Cittadella-Modena 0-0, l’estremo difensore gialloblu Riccardo Gagno para un rigore, e salva il risultato nel secondo tempo.

Cittadella-Modena, dodicesimo turno di serie B. Si è giocato oggi alle ore 14:00 Cittadella-Modena allo stadio “Tombolato”, in Cittadella. L’arbitro dell’incontro è la signora Maria Sole Ferrieri di Livorno.

Tra le fila granata Mr. Gorini schiera in campo un ben impostato 4-3-1-2, partendo dall’estremo difensore Krastrati ben coperto dalla difesa a quattro composta in ordine da Cassandro-Perticone-Visentin-Donnarumma. A seguire il trio di centrocampisti con protagonisti in positivo Vita-Pavan-Mastrantonio. Chiudono in fase offensiva Varela dietro alle due punte Beretta-Antonucci.

Per i canarini Mr. Attilio Tesser risponde con un un 3-4-1-2, partendo da uno straordinario Riccardo Gagno, che ha parato un rigore. A coprire il portierone gialloblu una snella, ed efficace difesa a tre composta in ordine da De Maio-Cittadini-Pergreffi. A seguire nel ruolo di esterno di centrocampo Oukhadda-Azzi, con Gerli-Magnino al centro. Chiudono in fase offensiva Luca Tremolada dietro alle due punte Diaw-Bonfanti. Subentrano in corso d’opera Silvestri, Marsura, e Poli con l’ultimo in elenco al debutto.

Sono le 14:00 e Maria Sole Ferrieri fischia l’inizio dell’incontro al “Tombolato” con i granata che partono forte creando sin subito diverse occasioni per mezzo di Cassandro-Varela su tutti, con il secondo che al quattordicesimo minuto colpisce il palo. Nel Modena invece comincia bene Tremolada, Diaw si sbraccia, e cerca spazi mentre Bonfanti fatica più del solito, anche se l’impegno non manca.

Dopo una buona gestione ospite nella parte centrale del primo tempo il Cittadella sul finale di esso si rifà sotto per trovare il vantaggio. Ultima occasione del primo tempo è al minuto quaranta tre con Davide Diaw, ma l’estremo difensore granata salva il risultato. Al termine dei tre minuti di recupero Maria Sole Ferrieri manda le squadre negli spogliatoi sullo 0-0.

Passati i quindici minuti di intervallo Maria Sole Ferrieri fischia l’inizio della ripresa con gli stessi ventidue in campo. A inizio secondo tempo parte meglio il Cittadella, e al minuto sessantaquattro Silvestri entra al posto di De Maio. A fare la partita è la squadra di Gorini, ma la difesa modenese regge l’onda d’urto.

Passano i minuti, e la classica girandola delle sostituzioni, in casa emiliana dentro il secondo dentro Marsura al posto di uno stremato Diaw. Al minuto ottantuno il Modena rischia il “pasticcione” con Azzi che travolge in piena area Vita, e Ferrieri dopo il consulto del VAR concede il penalty, parato nel migliore dei modi da Riccardo Gagno.

Il Cittadella le prova tutte per i tre punti, e i ragazzi di Attilio Tesser corrono in contropiede. C’è tempo anche per il debutto di Andrea Poli, che entra al posto di Tremolada, ma lo 0-0 regna fino al termine della partita.

Con lo 0-0 al “Tombolato” il Modena si gode un buon punticino, ma è gia ora di pensare alla prossima gara interna, gara che si giocherà sabato prossimo alle 14:00 al “Braglia” contro il Perugia, squadra da non sottovalutare assolutamente, FORZA MODENA !

Foto sito Modena Calcio.

Cittadella-Modena, i convocati di Attilio Tesser

Dodicesimo turno di serie B. Archiviato il ko di sabato scorso contro i rosanero il Modena scende in domani, di sabato cinque novembre alle ore 14:00 in casa del Cittadella allo stadio “Tombolato”, in Cittadella. I granata vengono da uno 0-0 in casa del Palermo, e da un importante 0-2 a favore in casa del Perugia. Il Modena di Attilio Tesser invece è reduce da due sconfitte (4-2, 0-2) contro Pisa, e Palermo, quindi c’è aria di rivalsa. Per la classifica i padroni di casa si trovano al dodicesimo posto a quattordici punti, mentre gli emiliani sono tredicesimi a quota dodici, il più classico degli scontri salvezza. L’arbitro dell’incontro è la signora Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno, assistita da Pagliardini, e Lombardo.

Ecco i CONVOCATI di Attilio Tesser

PORTIERI: 26 Gagno, 12 Seculin, 1 Narciso.

DIFENSORI: 27 Azzi, 5 Cittadini, 57 Coppolaro, 28 De Maio, 96 Oukhadda, 4 Pergreffi, 77 Piacentini, 3 Ponsi, 33 Renzetti, 15 Silvestri.

CENTROCAMPISTI: 21 Armellino, 7 Duca, 16 Gerli, 19 Giovannini, 6 Magnino, 8 Mosti, 24 Poli, 10 Tremolada.

ATTACCANTI: 9 Bonfanti, 99 Diaw, 11 Falcinelli, 17 Marsura.

Fonti, e foto sito Modena Calcio.

Modena: arriva l’attaccante ex Cittadella Roberto Ogunseye

Il colpo del sabato pomeriggio. Arriva un altro ennesimo rinforzo di spessore: il profilo del giorno è quello dell’attaccante ex Cittadella Roberto Ogunseye. Roberto classe ’95 è italo-nigeriano, e ha Mantova nel cuore. Roberto incomincia la sua carriera nelle giovanili dell’Inter nell’anno 2013/14, a metà è metà con il Marano. Dopo una breve parentesi al Montebelluna, e arriva al Prato.

Nel 2017 è conteso tra Inter e Prato, trasferendosi successivamente all’Olbia. Nel 2020 arriva al Cittadella in serie B dove in totale ha collezionato quarantadue presenze, segnando sei reti. In data odierna arriva in gialloblu, con un contratto fino al 2024.

Benvenuto a Modena Roberto, e in bocca al lupo per questa nuova entusiasmante avventura !

Fonte e foto add. stampa Modena Calcio.

Salvezza lontana: Carpi travolto dal Cittadella 3-1.

Il Carpi esce con le ossa rotte dalla trasferta di Cittadella, valevole per la 21° giornata di serie b. Finisce 3-1, con una superiorità evidente dei padroni di casa che affossano i bianco-rossi al 17° posto insieme al Crotone, con 17 punti.

Primo tempo povero di emozioni e quasi tutte le occasioni pericolose le creano i padroni di casa. La prima occasione è per il Cittadella che al 14° va vicina al vantaggio: Branca (Cit) penetra in area di rigore e serve un perfetto assist per Finotto (Cit), il suo tiro però è centrale e Colombi respinge. Al 26° ancora il Cittadella pericoloso con Pasa che si accentra e lascia partire un sinistro sul quale Colombi si tuffa e con una splendida parata mette in corner. Due soli ammoniti, entrambi per comportamenti anti-sportivo: Marsura (car) e Schenetti (cit) discutono a centrocampo e si prendono l’ammonizione entrambi. Nel finale di tempo l’unica vera chance per il Carpi  al 45°: Pachonik (car) si inserisce in area di rigore e prova il tiro, il quale viene deviato fortunosamente e finisce tra i piedi di Vitale (car) che da solo davanti alla porta si fa anticipare da Paleari (cit) che esce ed evita il goal. Nessun minuto di recupero concesso dal direttore di gara Luca Massimi, e prima frazione di gioco che si chiude con il punteggio di 0-0

Avvio di secondo tempo disastroso per la squadra di Castori che subisce l’1-0 già al 49°: cross di Benedetti (cit), colpo di testa di Settembrini (cit) che colpisce la traversa; sulla respinta si inserisce in posizione regolare Moncini (cit) che fa 1-0. Il Carpi non reagisce e accusa il colpo, così dopo pochi minuti subisce il 2-0: Pasa (cit) serve un assist al limite dell’area di rigore per Schenetti che avanza e poi fa partire un siluro di destro; intuisce Colombi che la tocca, ma non è sufficiente per evitare il 2-0.

Girandola di cambi sia per il Cittadella che per il Carpi: Castori fa entrare Arrighini al 61° ed è un cambio che sembra dare un po’ di linfa vitale ai bianco-rossi. Il Carpi non rialza la testa fino al 66° quando crea una ottima opportunità per accorciare le distanze, proprio con il neo-entrato: Marsura (car) mette un ottimo pallone filtrante in verticale per Arrighini che però viene fermato da Paleari con un intervento decisivo. Il Cittadella può già chiuderla al 68° ma la traversa colpita da Finotto (cit) tiene ancora in gioco il Carpi. I bianco-rossi allora nel finale tentano una reazione di rabbia con una doppia opportunità nel giro di pochi minuti, al 74°: prima Arrighini con una bella giocata si accentra e poi tira a giro di destro sul secondo palo; Paleari si tuffa alla sua sinistra e devia in corner. Sullo stesso corner conquistato, Jelenic (car), entrato pochi minuti prima al posto di un Buongiorno sotto tono, effettua un ottimo traversone per la testa del neo-acquisto Kresic che da pochi metri manda fuori. Al 77° Arrighini con caparbietà si conquista un calcio di rigore che batte lui stesso e di piatto destro spiazza Paleari: 2-1. Girandola di cambi nel finale di gara per entrambe le squadre e 4 minuti di recupero concessi dal direttore di gara. Ed è proprio in pieno recupero, al 91°, che il Cittadella in contropiede chiude definitivamente la gara: brutto pallone perso a centrocampo da Coulibaly (car), Settembrini ne approfitta e serve il nuovo entrato Panico (cit) che segna il 3-1 finale.

Ennesima sconfitta e prestazione sotto tono della squadra di Castori che viene risucchiata pericolosamente nel pieno della zona retrocessione: un 17° posto a pari-merito con il Crotone che non lascia ben sperare.

[Fonte della foto: sito Carpi].

Giacomo Crispolti

Carpi F.C, Cittadella-Carpi le probabili formazioni

Ventunesima giornata di serie B, si gioca, Cittadella-Carpi, di sabato ventisei gennaio alle ore 15:00. Il Cittadella a ventisette punti è a ridosso delle big, e come ogni anno punta ai play off, squadre ben costruite e ottimo gioco, bella realtà nel calcio veneto. L’ultima giornata i granata hanno pareggiato 0-0 a Crotone, il Carpi invece ha perso 2-0 in casa con il Foggia. Carpi fatica molto in casa, fuori discrete prestazioni. Al momento i biancorossi lottano per salvarsi, sperando senza play out. L’arbitro della gara è il signor. Massimi.

Ecco le probabili formazioni .

Cittadella : Paleari, Cancellotti, Adorni, Camigliano, Benedetti, Branca, Pasa, Settembrini, Finotto, Schenetti, Moncini. All. Venturato.

Carpi :  Colombi, Kresic, Poli, Sabbione, Pachonik, Vitale, Rolando, Coulibaly, Jelenic, Marsura, Arrighini. All. Castori.

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, i convocati di mr. Castori

Vigilia, domani alle 15:00 Cittadella-Carpi mr. e come ogni vigilia Castori dirama le convocazioni dei suoi, sono in ventiquattro. Prima chiamata per Coulibaly e Rolando, conferme per Kresic, Vitale e Marsura.

Di Noia per somma di cartellini è squalificato, indisponibili Concas, Pasciuti, Mbaye, Saric e Crociata, quest’ultimo appena arrivato da Crotone. Crociata reduce da un brutto infortunio sta lavorando per tornare presto a giocare.

Ecco i convocati di mr. Castori :

PORTIERI :

1 Serraiocco, 12 Sambo, 22 Colombi, 35 Piscitelli

DIFENSORI :

2 Suagher, 3 Frascatore, 4 Sabbione, 5 Pezzi, 6 Buongiorno, 13 Poli,23 Barnofsky, 25 Pachonik34 Kresic

CENTROCAMPISTI :

8 Vitale, 10 Piscitella, 20 Jelenic,27 Rolando, 31 Coulibaly, 33 Wilmots

ATTACCANTI :

11 Marsura15 Vano, 16 Romairone, 17 Van der Heijden, 18 Arrighini

Foto sito Carpi.

Carpi F.C, si avvicina la sfida con il Cittadella

Si avvicina, si avvicina la trasferta in Veneto contro il Cittadella, sabato alle 15:00, intanto la squadra di mr. Castori si sta allenando al meglio per portare a casa più punti possibili.

Causa neve la squadra si è allenata a Reggio Emilia, a suon di tecnico/tattiche e possesso palla. Crociata è a parte ricordo che viene da un brutto infortunio, mentre Di Noia ha un po’ di febbre, si spera recuperi per sabato.

Domani allenamenti a Fiorano, e poi si parte per il Veneto.

Foto sito Carpi.

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑