Il Modena, dopo il pari interno con la Feralpisalò (0-0 il finale), torna in campo e riparte dalla trasferta di San Benedetto del Tronto, atteso dall’ostica Sambenedettese di mister Montero. I Gialli cercano i tre punti che mancano dal successo interno sul Ravenna dello scorso 11 ottobre, mentre i marchigiani vogliono continuare nella striscia di risultati utili consecutivi, con tre vittorie e due pari nelle ultime cinque gare disputate.

LA CRONACA

Conferma il 4-3-1-2 mister Michele Mignani, che ritrova Mignanelli e Pergreffi, rientrati dalla squalifica, ma li lascia inizialmente in panca. Tra i pali c’è Gagno, con Bearzotti e Varutti schierati come terzini, mentre Ingegneri e Varo giocano al centro della difesa; in mediana Prezioso gioca dal 1’ accanto a Castiglia e Gerli, con Sodinha trequartista dietro a Spagnoli e Scappini. Buon avvio del Modena, al 5’ il primo tentativo ospite è di Castiglia, che conclude alto dal limite. Al quarto d’ora, si vede la Samb, con Bacio Terracino che, tutto solo davanti a Gagno, prova un pallonetto che non inquadra lo specchio di poco. Qualche istante più tardi, è Angiulli a calciare verso la porta ospite, sfera a lato di un soffio. Al 26’ occasione Modena: Castiglia sul secondo palo per Bearzotti, che trova la respinta di Nobile, poi Gerli conclude in modo impreciso. Sul ribaltamento di fronte, brivido per i Gialli, con Gagno che non trattiene un traversone e la sfera impatta sul palo. L’ultima parte della prima frazione non regala emozioni degne di nota, se non l’uscita di Bacio Terracino per infortunio, con l’ingresso di Nocciolini al 40’. Si va a riposo sullo 0-0.

In avvio di ripresa, la prima opportunità arriva dai piedi di Masini, che conclude a lato non di molto. Minuto 54, mister Mignani inizia a mescolare le carte in tavola, inserendo Muroni e Davì per Castiglia e Sodinha. Qualche secondo più tardi, ci prova Angiulli, che dalla distanza non inquadra lo specchio. Al 62’ ancora due cambi per il tecnico dei Gialli, che toglie Prezioso e Scappini, lanciando in campo Laurenti e Monachello. La svolta del match arriva al 68’: traversone di Bearzotti, il neo-entrato Monachello prova la deviazione, ma la sfera è respinta dalla difesa direttamente sui piedi di Spagnoli, che da due passi non sbaglia e batte Nobile. Il Modena sembra in controllo totale, al 79’ Monachello sfrutta un bel servizio di Spagnoli e conclude, trovando la respinta di Nobile, che mette in angolo. All’82’ ancora Monachello protagonista: l’attaccante gialloblu va via sulla sinistra e prova la conclusione da pochi passi, costringendo Nobile a rifugiarsi ancora in corner. Pochi secondi dopo, Mignani richiama Spagnoli ed inserisce Milesi per coprirsi. Minuto 84, gli ospiti raddoppiano, con Davì che serve l’accorrente Muroni il quale, lasciato libero di calciare dal limite, fulmina ancora Nobile siglando lo 0-2. Il gol permette ai ragazzi di mister Mignani di congelare la sfida, proiettandosi con tranquillità al fischio finale, che puntualmente arriva dopo 4’ di recupero, consegnando il successo al Modena, che torna a conquistare il bottino pieno, salendo a quota 13 punti in graduatoria, momentaneamente al secondo posto in classifica, in coabitazione con Triestina, Feralpisalò e Carpi.  I Gialli torneranno in campo il 1° novembre, quando ospiteranno al “Braglia” il Perugia.

TABELLINO

SAMBENEDETTESE: (4-3-1-2) Nobile; Liporace, D’Ambrosio, Di Pasquale, Lavilla (dal 74’ Scrugli); Shaka Mawuli, Angiulli, Masini; Botta; Maxi Lopez (dal 74’ Lescano), Bacio Terracino (dal 40’ Nocciolini). A disp.: Laborda, Biondi, Enrici, Occhiato, Malotti, D’Angelo, Serafino, De Goicoechea, De Ciancio. All.: Montero.

MODENA: (4-3-1-2) Gagno; Bearzotti, Ingegneri, Zaro, Varutti; Prezioso (dal 62’ Laurenti), Gerli, Castiglia (dal 54’ Muroni); Sodinha (dal 54’ Davì); Spagnoli (dall’82’ Milesi), Scappini (dal 62’ Monachello). A disp.: Narciso, Chiossi, Mignanelli, Pergreffi, Stefanelli, Abiuso. All.: Mignani.

Arbitro: sig. Mattia Caldera di Como.

Assistenti arbitrali: Dario Garzelli di Livorno e Francesco Santi di Prato.

4^ufficiale: sig. Andrea Ancora di Roma 1.

MARCATORI: 69’ Spagnoli (M), 84’ Muroni (M).

AMMONITI: Liporace, D’Ambrosio, Shaka Mawuli (S); Gerli, Varutti (M). – RECUPERI: 2’ p.t.; 4’ s.t..

(fonte foto: Modena F.C. 1912 – modenacalcio.com)

Salvatore Fratello