Carpi-Cesena, 4-1 poker casalingo contro i romagnoli

Parte nel migliore dei modi il campionato del Carpi. Subito un derby, contro il Cesena, giocato oggi alle 15:00. Tanti romagnoli giunti nella vicina Carpi, bella cornice di pubblico. I ragazzi di mr. Riolfo tra mille perplessità vincono e convincono al ritorno in serie C, con un sonoro 4-1.

Doppietto di Vano, che a differenza dell’ anno scorso, è sembrato più pimpante sin dall’ inizio. In rete anche Jelenic su rigore, e Carletti. Per il Cesena il goal della bandiera firmato da Borello.

Ecco il tabellino della gara :

CARPI-CESENA 4-1

Reti: 18’pt e 13’st Vano, 44’ Borello, 24’st rigore Jelenic, 45’st Carletti

CARPI (4-3-1-2): Nobile, Pellegrini, Sabotic, Ligi, Sarzi Puttini (32’st Lomolino); Saber (26’st Fofana), Pezzi, Carta (39’st Maurizi); Saric; Jelenic (32’st Biasci), Vano (39’st Carletti).

A disposizione: Rossini, Celeste, Rossoni, Varoli, Rolfini, Romairone, Grieco.

Allenatore: Riolfo

CESENA (3-4-3): Agliardi (c.), Maddaloni (44’st Brunetti), Brignani (1’st Ricci), Sabato; Franchini, Franco, Rosaia (44’st Valencia), Valeri (16’st Cortesi); Borello, Butic, Russini (17’st Sarao).

A disposizione: Olivieri, De Feudis, Pantaleoni, Ciofi, Zerbin, Stefanelli, Capellini.

Allenatore: Modesto

Arbitro: Natilla di Molfetta, assistenti Dicosta di Novara e Cubicciotti di Nichelino

Note: espulso Sabato al 22’st per somma di ammonizioni; ammoniti Brignani, Sabato, Sarzi Puttini, Ricci; recupero 1’ primo tempo e 4’ secondo tempo

Fonti e foto sito Carpi.

Carpi F.C, i convocati di mr. Riolfo in vista del derby

Carpi-Cesena, domani derby emiliano-romagnolo al Cabassi. Si gioca alle 15:00 una bella parita che inaugura il campionato di serie C. Sia Carpi che Cesena puntano a grossi obbiettivi. Attesi tantissimi tifosi bianco neri, squadra che punta, come i padroni di casa, alla promozione.

Pochi abbonati in casa Carpi, ma domani ci sarà una bella cornice di pubblico.

Ecco i convocati di mr. Riolfo, Carpi rinnovati, i giocatori storici quasi tutti hanno lasciato l’ Emilia, si punta su nuovi nomi, giovani in prospettiva, si ricomincia !

La lista dei disponibili :

PORTIERI :

1 Rossini, 22 Nobile, 25 Celeste

DIFENSORI :

2 Rossoni, 3 Sarzi Puttini, 6 Varoli, 7 Pellegrini13 Sabotic, 15 Ligi21 Maroni, 26 Lomolino

CENTROCAMPISTI :

4 Carta, 5 Pezzi, 8 Saber10 Saric20 Jelenic, 23 Maurizi, 24 Grieco, 27 Fofana

ATTACCANTI :

9 Rolfini11 Carletti16 Romairone19 Vano, 28 Biasci

Fonti e foto sito Carpi.

Carpi F.C, parla mr. Riolfo : ” Si punta al campionato, dopo l’ eliminazione a testa alta dalla Coppa “

“Per noi è una vigilia importante, il campionato è l’obiettivo primario e ora si alza di più l’asticella dell’attenzione, comunque già tastata in Coppa Italia contro due avversari di Serie B. Il Cesena l’ho studiato con i ragazzi, è una squadra gagliarda, con ottime individualità e un suo stile di gioco”.

“I primi giorni di ritiro non sono stati semplici, c’erano tanti ragazzi con tanti dubbi in testa. Ho parlato con il direttore di questa situazione, che penso sia normale perchè una retrocessione lascia sempre nell’animo sconforto e tante scorie. L’atmosfera piano piano è cambiata, si è creata più confidenza ed è arrivata quella serenità che si è già trasferita in campo e nelle partite finora giocate. In Coppa abbiamo dimostrato di avere idea e identità, pur sapendo che ci sono errori da limare per migliorare e avere fiducia. L’inizio di campionato sarà un banco di prova importante. Sono convinto che abbiamo armi di ottimo valore e sento che c’è voglia di migliorarsi da parte di tutti”.

“Pezzi? É un giocatore intelligente, che sa stare in campo e ha visione di gioco. È rimasto stupito all’inizio perchè non è un play classico, ma ha le caratteristiche giuste per giocare in quel ruolo. Inoltre ha la giusta autocritica. Se serve, può sempre tornare a giocare in difesa. Vano? I gol danno autostima e lui è un ragazzo con una forza incredibile”.

“Nobile e Rossini? Il ruolo del portiere è sempre particolare, dipende da fattori fisici e psicologici. Stiamo valutando e vediamo domani. Ho le idee chiare su come affrontare la partita e su chi sono i migliori interpreti”.

“Saric? Può fare quasi tutti i ruolo del centrocampo e dell’attacco, ma deve imparare a farlo. Volevo provarlo e consolidarlo da trequartista dato che non l’aveva mai fatto”.

“Biasci è un Arrighini più giovane: ha gamba, attacca la profondità e ha un po’ meno esperienza a questi livello perchè è un ragazzo giovane. Biasci sta bene fisicamente, è pronto per giocare in quanto ha fatto per intero due gare da titolare in Coppa Italia con la Carrarese”.

“Non rinneghiamo il periodo degli ImmortAli di Castori. Sono stati momenti indimenticabili, per i quali ho grandissima stima. Il gioco ora lo facciamo dal basso, però vale anche andare in verticale a seconda delle situazioni. A me interessa essere efficace, non bello da vedere”.

“Jelenic? Ha potenzialità fuori categoria per la C. Spero che rimanga, intanto da quando sono arrivato si è messo totalmente a disposzione, sta crescendo ed è un riferimento per i compagni”.

“Carta? Sta facendo ciò che mi aspettavo da lui. È un centrocampista che sa giocare lungo o corto e sostiene la manovra con Pezzi. Le palle da fermo le sta battendo quasi solo lui. La verità è che mi stanno soddisfacendo tutti i ragazzi”.

Fonti e foto sito Carpi.

Carpi, le parole di Enrico Pezzi : ” Si riparte da zero ! “

“Quest’anno siamo partiti da zero, c’è stato un cambio generale nello staff tecnico e nel modo di giocare. Ci siamo conosciuti con i nuovi ragazzi, finora abbiamo lavorato bene, con calma e senza troppe pressioni. Abbiamo resettato e messo una pietra sopra sulla scorsa stagione”.

“Stiamo facendo quello che ci sta proponendo il mister, compreso il mio nuovo ruolo davanti alla difesa che non ho mai svolto prima in carriera. Stiamo provando nuove soluzioni, ci sono cose da migliorare ma credo che abbiamo fatto meglio di quanto potevamo aspettarci”.

“La fascia da capitano? Sono dei più grandicelli, se non capitava a me poteva andare anche a Ligi che ha più presenze. Ho parlato con lui e alla fine ho dato la disponibilità per averla”.

“Sicuramente c’è voglia di riscatto dopo anno un fallimentare a livello personale e di squadra. Dobbiamo tutti sfruttare questa occasione per rilanciarci e fare un campionato importante. Spero che anche il cambio di ruolo mi dia qualche stimolo in più. Con il passare degli allenamenti e delle partite, come quelle in Coppa Italia, potremo migliorare il modulo, trovare maggiori sicurezze e crescere ancora tanto”.

“Il Cesena? Recentemente contro il Milan ha fatto una grande partita. Ci aspettiamo una squadra forte, tosta, che gioca in velocità e senza paura di nessuno. Per me sarà un derby personale essendo riminese, quindi  sarà giocato con la voglia in più di fare bene”.

“Il mister ci ha chiesto disponibilità per il suo modo di giocare. Il nostro 4-3-1-2 non sarà uguale a quello di altre squadre, ma cerchiamo di interpretarlo al meglio secondo le nostre caratteristiche. Ovviamente ci vuole anche personalità per interpretare il modulo e farlo diventare una cosa nostra”.

Fonti e foto sito Carpi.

Carpi F.C, Natilla di Molfetta l’ arbitro di Carpi-Cesena

Pochi giorni e la stagione prende il via. Carpi-Cesena, la prima di serie C girone B, si gioca domenica alle 15:00 al Cabassi. Bianco rossi reduci da un ottimo pre-campionato, tra amichevoli in ritiro e la Coppa Italia. Primo turno vittoriosi in casa del Livorno, uscendo al secondo in casa del Cittadella, solamente ai rigori.

Anche il Cesena è tra le favorite per la promozione, si prevede una partita interessante al Cabassi.

L’ arbitro della partita è il signor. Natilla di Molfetta, Dicosta e Cubbiciotti gli assistenti.

Fonte sito Carpi, foto Wikipedia.

Rugby, Modena perde il derby a Cesena 26-7

Tabellino:

Romagna RFC-Giacobazzi Modena Rugby 1965 26-7

Marcature: 13’ meta Baldassarri tr Fiori, 32’ meta Maiga tr Michelini; 41’ meta Manuzi tr Fiori, 65’ meta Velato nt, 71’ meta Pirini tr Fiori.

Romagna RFC: Fiori; Di Franco, Di Lena, Greene, Tauro (74’ Martinelli S.); Martinelli M., Onofri (74’ Maffi); Baldassarri, Scermino (41’ Maroncelli), Lamptey; Paganelli (41’ Bertoni), Sgarzi; Fantini (74’ Coppola), Manuzi (57’ Velato), Strada (57’ Pirini). Non entrati: Urbinati, Maffi. All. Luci.

Giacobazzi Modena: Utini; Biskupec (73’ Barbolini), Michelini, Cremonini (66’ Bertolini), Pedrielli; Uguzzoni (73’ Kubler), Esposito; Venturelli M., Venturelli L. (73’ Furghieri), Covi; Dormi, Maiga (58’ D’Elia); Righi (41’ Malisano), Rizzi, Morelli (73’ Secchi). All. Ivanciuc.

Arbitro: Francesco Russo (Milano).

Note: Risultato primo tempo: 7-7. Ammoniti: 18’ Righi (Giacobazzi Modena), 30’ Paganelli (Romagna), 59’ Malisano (Giacobazzi Modena). Punti conquistati in classifica: Romagna 5, Giacobazzi Modena 0.

Serie B (girone 2), risultati 19° turno: Romagna-Giacobazzi Modena 26-7 (5-0), Livorno-Jesi 25-17 (4-0), Florentia-Civitavecchia 8-3 (4-1), Reno Bologna-Rugby Parma 5-43 (0-5), Amatori Parma-Cus Siena 34-15 (5-0), Rieti-Vasari Arezzo 19-15 (4-1).

Classifica: Florentia 82, Romagna 81, Civitavecchia 80, Livorno 70, Rugby Parma 58, Giacobazzi Modena e Amatori Parma 49, Jesi 35, Rieti 24, Cus Siena 22, Reno Bologna 17, Vasari Arezzo -6.

Prossima giornata, 20° turno (28/4/2019): Rugby Parma-Romagna, Vasari Arezzo-Livorno, Civitavecchia-Amatori Parma, Cus Siena-Rieti, Jesi-Florentia, Giacobazzi Modena-Reno Bologna.

Foto add. stampa Modena Rugby

Carpi F.C, le parole di Saric dopo il derby : " Nei miei confronti nessuna rivincita con il Cesena . "

CESENA – Le dichiarazioni di Dario Saric dopo Cesena-Carpi 0-0:

“L’infortunio di Jerry è arrivato all’improvviso e sono entrato a sorpresa, a freddo, e ci ho messo un po’ a entrare nel ritmo partita. Ho avuto subito l’occasione buona ma ho preso la palla davvero troppo bene col piatto e ho colpito il portiere”.

“A Cesena avevo vissuto un bell’anno ma non avevo nessuna rivincita da prendere, essere scartato dal Cesena è stata la mia fortuna perchè poi sono venuto a Carpi”.

“Ho fatto la mezz’ala di inserimento come mi ha chiesto il mister, correndo e lottando, portando lo spirito Carpi. Ho cercato di dare il massimo dopo le perdite pesanti di Melchiorri e poi anche Mbakogu”.

“Su questo campo, davanti a diecimila persone, non era facile. E’ stata una partita bloccata in cui nessuno ha preso il sopravvento, non ci sono state grandi occasioni da ambo le parti”.

“Il campo era davvero brutto, un sintetico su cui era difficile prendere il passo perchè era bagnato e scivoloso e non si riusciva a stare in piedi”.

Carpi F.C, le parole di Mbaye dopo il derby : " Complimenti alla squadra . "

CESENA – Le dichiarazioni di Malick Mbaye dopo Cesena-Carpi 0-0:

“Oggi era difficile su questo campo ma siamo riusciti a portare un punto a casa, complimenti alla squadra. Il campo era molto bagnato e pesante ed era veramente difficile stare in piedi”.

“Il mister mi ha chiesto di fare lo schermo davanti alla difesa, sapevamo che oggi non era una partita facile e avremmo dovuto mettere tutto in campo per portare a casa un risultato positivo”.

“Ritrovare Castori? Per me, oltre che un grande allenatore, è una persona grandissima. L’ho salutato prima della partita con piacere”.

“Sono stato fuori quasi due mesi per uno stiramento e sto lavorando duramente per ritrovare la forma migliore”.

Carpi F.C, le parole di Calabro dopo il derby : " Scesi in campo con autorità e sicurezza ! "

CESENA – Le dichiarazioni di mister Antonio Calabro dopo Cesena-Carpi 0-0:

“Devo fare i complimenti ai ragazzi perchè le difficoltà erano tante, a partire dal fatto che non giocavamo una partita ufficiale da 15 giorni. Poi le defezioni di Melchiorri prima della gara e di Jerry, che ha avuto un indolenzimento muscolare, dopo pochi minuti sono state pesanti, ma tutti hanno dato una grande risposta. E quello che mi conforta di più è l’atteggiamento, siamo andati in campo con autorità e sicurezza, il primo tempo è stato eccezionale mentre nella ripresa, avendo messo in campo tante energie, ci è venuto a mancare l’ultimo quarto d’ora ma il Cesena non è mai stato pericoloso”.

“Mettiamo da parte questo punto che ci fa comodo ma sopratutto la consapevolezza di una prestazione importante”.

“La scelta di inserire Saric per Mbakogu e di avanzare Garritano con Concas è stata fatta per allungare la loro difesa facendola correre senza dare punti di riferimento”.

“C’è soddisfazione per la prestazione e rimpianti perchè con questa prova avremmo potuto anche vincere”.

Carpi F.C, Cesena-Carpi le pagelle dei biancorossi

Colombi 6,5, Pachonik 6,5, Sabbione 6, Poli 6 , Capela 6,5, Verna 6, Mbaye 6, Pasciuti 6, Garritano 6,5, Concas 6, Mbakogu 6.

Mbakogu-Saric ( Saric 6 )
Concas-Melchiorri ( Melchiorri 6 )
Garritano-Bittante ( Bittante s.v )

All. Calabro 6,5