Le qualifiche sentenziano una grande supremazia Mercedes nell’ultimo terzo del circuito quantificabile in almeno mezzo secondo. Si parte così con le due Auto argentate davanti e le due Ferrari dietro.

Prima l’incidente di Hulkemberg favorisce ulteriormente la Strategia di Hamilton che si ferma sotto safety car e cambia le gomme poi la Ferrari di Raikkonen che si spegne sono le sole variabili in gioco. Vettel tiene duro e conquista il secondo posto sul podio davanti a Verstappen.

Clamoroso flop di Bottas che arriva quinto dietro Ricciardo e strategia totalmente sbagliata della Sauber che taglia le gambe ad un brillantissimo Leclerc.

Gran spettacolo l’addio di Alonso alla F1 accompagnato in parata da Vettel ed Hamilton, la cosa più bella dell’intero GP.

Foto Wikipedia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...