Le Ferrari deludono anche in Spagna

Qualifiche dominate dalle due Mercedes con Bottas che parte in Pole position grazie ad un errore di Hamilton nel giro decisivo. Tra le funzioni Ferrari si inserisce Verstappen a causa di un dritto di Leclerc che rovina il fondo dell’auto. La gara non ha storia se non per determinare la vittoria di Hamilton che passa subito Bottas al via poi va liscio fino al traguardo. Verstappen resta terzo nonostante un’ errata strategia di gomme poi risolta grazie all’uscita della safety car. Inutili le strategie e le doti di guida dei Piloti di Maranello, le Ferrari anche oggi erano di serie B.

Foto Wikipedia.

Cina amara per la Ferrari, vincono le Mercedes

Doppietta Mercedes anche oggi in Cina, la supremazia di Bottas si sgretola però al via sfilato subito dall’imprenditore Hamilton che conduce primo al traguardo il taxi grigio. In ombra le Ferrari che sacrifica Leclerc finito quinto dietro Verstappen per garantire il podio a Vettel. Brutta gara senza alcun motivo di attenzione o suspence che dato anche l’orario invitava più che altro a riaddormentarsi. Buona prova di Raikkonen che porta l’Alfa ancora a punti e non lontano dai primi. 

Foto Wikipedia.

Bottas in pole, le rosse terze e quarte

Doppio giallo nelle qualifiche che però non va a diminuire la prestazione eccellente di Bottas, il pilota finlandese fa segnare il migliore tempo davanti ad Hamilton, Vettel e Leclerc. Il primo episodio evidentemente fuori dalle righe è stato il rallentamento scientifico operato dal duo Mercedes all’ultimo giro, rullante mento che ha impedito di fatto a Verstappen di passare sul traguardo in tempo utile. Secondo episodio ma da verificare è un improvviso quanto inspiegabile intervento della Pirelli sulla pressione gomme,  a detta di Vettel questo ha tolto la possibilità a Ferrari di competere per la Pole position.  I presupposti per una gara di fuoco ci sono tutti. 

Foto Wikipedia.

GP Bahrein, Leclerc solamente terzo, vince Hamilton

Podio dolce amaro per Charles Leclerc su Ferrari dominatore della corsa fino s 10 giri dalla fine quando, un guasto alla parte elettrica della vettura numero 16 di Maranello mette fine alla favola del giovane Monegasco. La sfortuna si accanisce anche su Vettel che perde l’alettone anteriore dopo un testacoda in lotta con Hamilton. Il Campione del mondo vince una gara non meritata seguito da Bottas e Verstappen. Campionato in salita nonostante una macchina velocissima e piloti altrettanto forti. 

ARTICOLO STEFANO ROLI,

FOTO WIKIPEDIA

Bottas vince il primo GP dell’anno

Novello Spartaco l’ex maggiordomo Bottas al via infila Hamilton e va a vincere in modalità Schumacher. Le Ferrari imbrigliate in una sorta di bolla malefica non raggiungono nemmeno il podio con Vettel quarto ed un convincente Leclerc quinto scudiero del caposquadra in difficoltà. Terzo Verstappen limitato da un fuoripista mentre stava per superare anche Hamilton grazie al buon motore honda. Buona prova per l’Alfa di Raikkonen 7 di numero è di posizione al traguardo. 

Foto Wikipedia.

Gp Australia : Vettel parte dalla terza posizione

Mercedes senza totali in qualifica a Melbourne, condizioni di pista particolari hanno decretato una netta superiorità dei grigi sul resto dei partecipanti.  Si difende Vettel terzo e Leclerc che si fa beffare per un decimo da Verstappen. I motorizzati Ferrari per decisione dei box hanno deciso di qualificarsi con potenza ridotta per evitare rotture. Vedremo domattina in gara. 

Foto Wikipedia.

Motori, svelata la nuova Ferrari

La Ferrari 2019 denominata SF90, per ricordare il 90° anniversario della nascita della Scuderia Modenese, supera tutti i concorrenti sul piano comunicativo;  la presentazione avvenuta nella tarda mattinata di oggi ha svelato un modello rinnovato nei dettagli e con una inedita livrea opaca.

Molto emozionato e pimpante il nuovo DT Mattia Binotto così come i Drivers Vettel e Leclerc che da Lunedì toccheranno con mano le prestazioni della vettura sul Circuito del Montmelò a Barcellona.Sono alte le aspettative dei Tifosi e della dirigenza, la Mercedes in primis ha svelato nei giorni scorsi una Macchina totalmente innovativa così come gli altri top team mentre Ferrari ha preferito mettere mano a piccoli ma significativi dettagli, chi avrà ragione?

Il meteo quest’anno è clemente rispetto alla neve dell’anno scorso e già da Lunedì i valori in campo saranno più chiari.

Foto Wikipedia.