Monday night Fiorentina-Sassuolo, due squadre in salute senza strani pensieri per la testa, Fiorentina priva di obbiettivi, nero verdi alla ricerca della salvezza matematica. Alcune novità scelte da De Zerbi, difesa a tre con Demiral ( stratosferico ), Ferrari e Peluso. A centrocampo gioca Bourabia, con Sensi in super serata, Magnanelli, Lirola e Rogerio in fascia a spingere. In attacco Berardi, Babacar.

Il Sassuolo domina in lungo e in largo, Sensi illumina il gioco e fa la sua partita più bella dell’anno, Berardi ispirato in goal 36° bello scambio con Sensi, Lafont non può nulla Sassuolo in vantaggio. Per la Fiorentina bene Chiesa, ma Demiral è abile e vince tutti i contrasti, Muriel veloce, ma spesso impreciso. Al 38° Chiesa crolla in area, rigore, ma Consigli para ancora su Veretout. Finisce 0-1 il primo tempo.

Nel secondo tempo partita sempre frizzante dominata da giocate a viso aperto da ambo le parti, il Sassuolo oggi è più concreto rispetto ad altre partite, e la porta è insuperabile. Verso il 60° goal di Demiral su assist di Lirola. Passano diversi minuti il VAR annulla il goal. Ancora speranze viola, girandola di cambi. Per il Sassuolo entrano Boga, Duncan e Matri.

Negli ultimi minuti iritmi si abbassano, cinque minuti di recupero e Fourneau fischia la fine. Tre punti importantissimi e salvezza quasi sicura, domenica arriva al Mapei il Frosinone, vietato abbassare la guardia.

Foto sito Sassuolo.