Mattinata di grande entusiasmo nel Modena Calcio, presentati Zironelli, Cesati e Salvatori, rispettivamente mr. , direttore generale molto vicino a Sghedoni, e direttore sportivo.

Presente anche il resto della dirigenza, con l’ entusiasmo di una società che vuole tornare a brillare, senza illudere nessuno. L’ estate è solo all’ inizio, e cosa non scontata i piani alti verranno confermati anche con una eventuale serie D. Tutto l’ ambiente naturalmente spera di iscriversi in serie C, ma le promesse portano solo caos.

Poi c’è una rosa, molti giocatori acquistati l’ anno scorso avevano il contratto di un anno, tanti giovani cercheranno spazio altrove, ma sarà una rosa competitiva.

Un po’ di nostalgia ricordando i bei tempi della Longobarda con Gianni De Biasi, protagonista in una carriera esemplare ,come persona, ma anche sul campo. Zironelli lodando l’ anno passato a Modena da calciatore ha sposato subito il progetto, senza pensarci due volte.

Società quindi legata ai colori canarini, appena possibile costruirà una rosa su alcune basi, ma competitive, in attesa dei ripescaggi.

Foto dal vivo.