Debutto ufficiale, si è giocata oggi pomeriggio la prima partita del Modena tornato tra i professionisti. Gara valida per la Coppa Italia di serie C, gara disputata in casa della Virtus Verona, la terza squadra della città.

Pienissimo il piccolo impianto sportivo Gavagnin-Nocini, che si è tolto lo sfizio di fermare il Modena. Tantissimi tifosi canarini arrivati in veneto, nonostante una giornata caldissima, entusiasmo nell’ aria nonostante il risultato finale.

A disposizione di mr. Zironelli : MODENA: Pacini; Stefanelli, Zaro, Politti; Mattioli, Boscolo Papo, Pezzella, Bearotti; Spagnoli, Ferrario, Varutti. In panchina : Narciso, Ingegneri, Cargnelutti, Messori, De Grazia, Davì, Spaviero, Tulissi, Rossetti. Diverse assenze, con il collettivo appesantito dal ritiro di Fanano.

La partita comincia in salita, con la rete dopo tre minuti dall’ inizio del bomber di casa Odogwu, che di testa trafigge Pacini. Equilibrio in campo, buona occasione per Ferrario a fine primo tempo, che termina 1-0. Girandola di cambi per ambo le squadre, ma la Virtus raddoppia di testa al 27° con Magrassi, tra l’ entusiasmo del pubblico di casa.

Dura poco la tranquillità scaligera, passano un paio di minuti e De Grazia accorcia le distanze, caricando i suoi. Al 38° autogoal a favore del Modena che esulta per il pareggio. Quattro minuti di recupero, nei quali Tulissi sfiora un gran goal. Termina 2-2, pubblico comunque convinto, in attesa della prossima sfida, ancora presto per esprimere giudizi.

Foto dal vivo.