Gasperini batte De Zerbi per 4 a 1, si potrebbe sintetizzare cosi il match andato in scena sabato ventotto settembre, al Mapei Stadium.

Dopo una prima fase di studio, in cui comunque l’ Atalanta spingeva forte, sopratutto sulle corsie laterali con gli inserimenti di Gosens e Hatebor, arriva al sesto minuto del primo tempo il vantaggio nero azzurro con la firma del Papu Gomez.

La squadra di Gasperini gira la palla da una parte all’altra del campo, con grande velocità e qualità, facendo valere tutta l’esperienza e il carattere da squadra matura e raddoppiando il vantaggio con Gosens al tredicesimo minuto.

I nero verdi non entrano mai definitivamente in partita, al di là della fase difensiva poco curata e preparata male, evidenziano un deficit caratteriale importante, con lo stesso De Zerbi, che si è notato sconsolato durante la partita.

L’atalanta è un rullo compressore nel primo tempo, e verso la mezz’ora del primo tempo chiude la partita, con la doppietta di Gomez e il gol di testa di Duvan Zapata, che sigla il 4 a 0, con il quale le squadre vanno al riposo.

Nella ripresa De Zerbi cambia le carte, entrano Tripaldelli per un Peluso costantemente in difficoltà su Hateboer, e Traore per Bourabia.

I nero verdi spingono e accorciano le distanze con un gran gol di Defrel, migliore in campo insieme a Consigli, gol che però non cambierà l’esito della partita, che proseguirà sulla falsa riga del primo tempo.

Termina cosi il match tra Sassuolo e Atalanta, la banda nero azzurra nel 2019 è stata sconfitta solamente tre volte, ed è attualmente uno dei migliori attacchi della Serie A, a discapito di un Sassuolo ancora alla ricerca di se stesso e della sua anima.

Foto dal vivo.