Secondo pesante passo falso per il Modena di mr. Zironelli, dopo il 4-3 in casa del Sudtirol. Nona di campionato, Arzignano-Modena si è giocata oggi alle 17:30 al Menti di Vicenza. Padroni di casa nelle zone basse della classifica, e gli emiliani che dovevano tornare a punteggio.

Modena in campo con Gagno, Perna, Politti, Stefanelli, Mattioli, Laurenti, Boscolo Papo, Davì, Bearzotti, Rossetti e Ferrario. Ingressi in campo, Sodinha, Tulissi e Varutti per Mattioli, Rossetti e Bearzotti.

Primo tempo da incubo per il Modena, difesa ballerina, con Perna in netta difficoltà. Diversi errore per reparto, positivo Laurenti che giostra bene i suoi palloni giocati. Protagonista nel finale di tempo Ferrara nell’ Arzignano, che spaventa il portiere giallo blu, sempre tra i più brillanti. Piccioni porta i veneti in vantaggio sul finale di tempo 1-0 all’ intervallo, notte fonda.

All’ intervallo entrano Sodinha, Tulissi, Varutti e De Grazia, ma non bastano per vincere la partita. Il Modena continua ad essere distratto e impreciso, Sodinha e Tulissi i più attivi. Padroni di casa in controllano bene. Al cinquantottesimo minuto Pasqualoni bracca Tulissi, doppio giallo e Modena in superiorità numerica. Due minuti più tardi arriva il pareggio, grazie a una punizione magistrale di Sodinha che spacca la traversa 1-1.

I gialli provano a vincerla, ma l’ attacco non è pungente, Tosi e difesa reggono fino alla fine il pareggio. Il signor. Nicolini decreta quattro minuti di recupero, che terminano senza sorprese. Risultato finale 1-1, e per il Modena inizia una crisi di risultati : nelle due trasferte tra Bolzano e Vicenza appena un punto.

Foto sito Modena calcio.