Modena-Fermana, si gioca di lunedì sera al Braglia, il posticipo della decima giornata. I canarini di mr. Zironelli scendono così in campo : Gagno in porta, Cargnelutti, Perna e Stefanelli in difesa. Centrocampo composto da Pezzella, Laurenti, Mattioli, Rabiu, Varutti, con Sodinha e Ferrario a completare l’ undici titolare.

Inizia la partita alle 20:45 e Modena gioca disinvolto a tratti, ma non è completamente letale. Tra i più propositivi Sodinha, con le sue giocate da carioca, Rabiu, mostratosi diligente in campo, Pezzella e soprattutto Ferrario, in crescita.

Le squadre si studiano, ritmo piacevole, Modena all’ attacco, ma non punge. Termina 0-0 il primo tempo.

Secondo tempo più emozionante, diverse perdite di tempo, e le solite girandole di cambi, in più il gioco interrotto a tratti. Per i gialli subentrano Rossetti, Bearzotti, Politti , Boscolo Papo e Ingegneri. Cambi che non saranno incisivi.

Il Modena parte bene nel secondo tempo con un goal dalla distanza di Pezzella al secondo minuto, Gemello non può nulla. I canarini spinti dalla curva provano a chiuderla, ma al quattordicesimo per la Fermana Persia segna il goal del pareggio e pubblico un po’ contrariato.

Si gioca a viso aperto, ma nessuna delle due squadre trova il goal vittoria, dopo cinque minuti di recupero il signor. Pascarella fischia tre volte 1-1. La settimana di passione è appena cominciata, si gioca a Carpi e di nuovo in casa con la Reggiana, mai darsi per vinti !

Foto dal vivo.