Si avvicina il week end, dopo il derby perso a Cesena di domenica scorsa. E’ passato poco tempo, è vero, ma sono successe tantissime cose in casa giallo blu. Con una partita interna contro la Vis Pesaro, da preparare, c’è stato l’inevitabile cambio in panchina : Michele Mignani subentra a Mauro Zironelli, costretto ai saluti, con un po’ di amaro in bocca.

Il cambio era da fare, nonostante le due ultime due vittorie casalinghe, la società, la piazza e il mr. non erano più in sintonia, tanti episodi a sfavore è vero, ma ci si poteva aspettare di più dal preparato mr. veneto.

Mignani si è presentato alla stampa modenese dicendo queste precise parole, come riportato nel sito ufficiale del Modena

“La trattativa con il Modena – dice Mignani- è nata nel momento in cui loro hanno deciso di cambiare allenatore, ci siamo conosciuti e ora sono qua per fare il meglio per questa squadra.  Io e il mio staff dovremo cercare di lavorare immediatamente sulla testa della squadra, proveremo a portare i miei concetti in maniera graduale. Il Modena è seguito e dal gruppo ci si attende tanto”.

In questa stagione fino a domenica Mignani ha osservato il team esternamente: “Non ho mai visto il Modena essere messo sotto dagli avversari, ha avuto delle difficoltà in fase realizzativa, è una squadra che ha dei valori, tireremo fuori quello che per una serie di cause finora non è uscito”.

Nei giorni scorsi è avvenuta un’ operazione al ginocchio per Enrico Bearzotti, il neo mr. e la squadra non vedono l’ora che rientri a disposizione, in bocca al lupo Enrico !

Fonti e foto sito Modena Calcio.