Dopo due mesi di astinenza in campionato, il Napoli torna alla vittoria e a sorridere, grazie ad una rete allo scadere di Elmas.

Nessuna novità negli undici iniziali per De Zerbi, che conferma Traore nella trequarti campo e Caputo in attacco.

Gattuso conferma il 4-3-3 visto contro il Parma, con Milik ancora titolare e Mertens rilegato in panchina.

Parte meglio il Sassuolo che si rende subito pericoloso con due corner insidiosi, sui quali Meret e Mario Rui sono bravi a difendere la porta partenopea.

La squadra di De Zerbi è padrone del campo, complice anche un Napoli che deve assimilare il cambiamento tattico portato da Gattuso: poco pressing, e tanta attenzione alla linea difensiva, che difende ”basso”, davanti al portiere.

Il vantaggio nero verde si concretizza al 29°dopo una serie di occasioni non sfruttate, Locatelli riesce a servire con un cross Traore, che taglia alle spalle la difesa azzurra, portando in vantaggio il Sassuolo.

La squadra di De Zerbi macina calcio, costruisce e domina a lunghi tratti nel primo tempo, senza però mai chiudere la partita.

Il Sassuolo chiude il primo tempo in vantaggio, mentre il Napoli esce tra i fischi dei tantissimi supporters napoletani.

Gattuso che non può essere soddisfatto dei primi quarantacinque minuti, suona la carica nell’intervallo, e il Napoli scende in campo con un atteggiamento diverso.

Al 57° minuto, la squadra azzurra trova il pareggio con Allan, che su assist di Zielinski, riesce a liberarsi della marcatura e a trovare la diagonale vincente per battere Pegolo.

La partita vive di fiammate e contropiedi, che però entrambe le squadre non riescono a sfruttare.

Nel sassuolo al minuto sessanta quattro entra Duricic per uno stanco Duncan, mentre il Napoli sostituisce Ruiz e Milik, per Elmas e Mertens.

Al 82° , gol annullato a Callejon: Mertens tira dalla distanza, Pegolo respinge e Callejon deposita il pallone in rete, ma la posizione dello spagnolo dopo il consulto Var,è giudicata irregolare.

Entrambe le squadre vogliono vincere, perchè un pareggio a fini della classifica non sarebbe determinante.

Allo scadere, su corner battuto da Insigne, Elmas riesce a colpire il pallone di testa, anticipando la difesa nero verde e a battere nuovamente Pegolo, consegnando al Napoli i 3 punti.

Tanto il rammarico per i ragazzini di De Zerbi, cha pagano ancora una volta l’inesperienza nel gestire i minuti finali.

Infatti sono ben tre, le partite consecutive casalinghe in cui il Sassuolo viene recuperato nei minuti finali: Lazio, Cagliari, Napoli.

Foto dal vivo.