Continuità, era importante non perdere oggi pomeriggio al Marassi, nello scontro diretto con i blu cerchiati,e così è stato. Dopo la vittoria contro il Torino, era necessario fare ancora punti, in vista della delicata sfida di sabato prossimo contro la Roma, al Mapei.

Per De Zerbi sempre formazione adeguata al caso, in attesa di recuperare qualche giocatore out da un po’ di tempo. Tra i pali Consigli, sicuro di sè, e quasi autore di un assist-goal dalla propria porta. Difesa a quattro composta da Toljan, Romagna, Peluso e Kyriakopoulos. Centrocampo a tre con Obiang super eroe, autore di una partita sontuosa. Obiang assistito da Locatelli e Traorè. Attacco a tre infine con Berardi, Caputo e Boga.

Partita ricca di emozioni, molta più Samp, che voleva i tre punti, vista la superiorità numerica dopo un fallo da ultimo uomo per Peluso al minuto ventiseiesimo. Per dare equilibrio alla squadra dentro Rogerio per Traorè vista l’inferiorità. Sul finale di partita dentro Muldur e Djuricic per Caputo e Berardi.

Tante emozioni e occasioni da goal, con le giocate prestigiose di Linnetty, Ramirez e Quagliarella, che fanno in parte volare la Samp, ma Consigli, e Obiang su tutti reggono il risultato fino alla fine. Per il Sassuolo occasione d’oro al 53° con un palo clamoroso di Boga, il Marassi tira un sospiro di sollievo.

Passano i minuti e aumenta la stanchezza tra gli ospiti, non bastano i quattro minuti di recupero, e la partita termina 0-0. Ottimo punto nero verde, e secondo risultato utile consecutivo, i doriani credevano di fare meglio. Sabato prossimo anticipo in serale al Mapei contro la Roma, sfida difficile, ma non impossibile.

Foto sito Sassuolo.