Ventiseiesima giornata del Girone B di Serie C: si gioca allo stadio Romeo Neri il derby emiliano-romagnolo tra Rimini e Modena. Situazione molto differente, in classifica, per le due squadre: i romagnoli sono ultimi a diciassette punti; gli emiliani, invece, ottavi, in piena lotta play-off. biancorossi nelle ultime due giornate hanno ottenuto altrettanti pareggi (in casa contro il Carpi e a Gubbio), mentre i canarini hanno ritrovato il sorriso, al Braglia, con una vittoria al fotofinish contro la Samb.  

Allo stadio Neri, il primo tempo vede il Modena creare il maggior numero di palle gol, ma il Rimini chiudere in vantaggio. Dopo i primi minuti di studio, al 9’ Spagnoli viene servito in profondità da Varutti, ma il suo diagonale termina di poco a lato. Dopo un contropiede di Ferrario fermato dalla difesa biancorossa, al 34’ la palla del vantaggio capita sui piedi di Tulissi, che, servito con un cross dalla destra di Mattioli, non inquadra la porta dopo aver anticipato il difensore avversario. Sul finire di tempo, al 41’, alla prima vera occasione da gol, se si eccettuano deboli tentativi dalla distanza, il Rimini passa in vantaggio: cross da destra di Cigliano e Arlotti insacca di testa, superando Gagno. 

Nella ripresa, il Modena non riesce a reagire allo svantaggio, nonostante i cambi di mister Mignani, che inserisce, nell’intervallo, Boscolo Papo per Rabiu e al 64’ Spaviero e Pezzella per Spagnoli e Rabiu. Al 66’, arriva il raddoppio del Rimini: cross dalla sinistra di Palma e il neoentrato Ventola è bravo a prendere il tempo alla difesa canarina e a battere Gagno, firmando il 2-0. Mignani inserisce anche Bearzotti e Rossetti per Laurenti e Ferrario, ma la situazione non cambia e il risultato rimane fermo sul 2-0 fino al termine del match. 

Netto passo indietro per i canarini, che rimangono, così, a quota 37 punti in classifica, in vista delle due partite casalinghe consecutive contro Sudtirol e Arzignano. 

 

Il tabellino: 

Rimini-Modena 2-0 

Reti: 41’ Arlotti, 66’ Ventola 

Rimini (4-3-1-2): Meli; Ambrosini (74’ Picascia), De Vito, Codromaz, Silvestro; Calamai, Palma, Remedi; Cigliano (54’ Montanari); Arlotti (63’ Ventola), Gerardi (74’ Ortolini) A disposizione: Barone, Sala, Santovito, Semprini, Picascia, Messina, Cavallari, Pari, Paramatti. Allenatore: Giovanni Colella. 

Modena (4-3-1-2): Gagno; Mattioli, Stefanelli, Ingegneri, Varutti; Davì (64’ Pezzella)Rabiu (46’ Boscolo Papo), Laurenti (70’ Bearzotti)Tulissi; Spagnoli (64’ Spaviero), Ferrario (74’ Rossetti)A disposizione: Pacini, Narciso, GironZaroPolitti, De Grazia. Allenatore: Michele Mignani. 

Arbitro: Sig. Cascone di Nocera Inferiore (Assistenti: Melchiorre-Bahri). 

Note: Ammoniti: Ambrosini (R)Rabiu (M), Cigliano (R), Remedi (R), Pezzella (M). 

 

Simone Guandalini

Foto: wikipedia