Buona la prima del Modena di mr. Mignani, che espugna il Barbetti di Gubbio nonostante la forte pioggia in città nelle ore prima della gara.

I canarini scendono in campo con Gagno tra i pali sicuro di sè autore di diversi salvataggi importanti. Difesa a quattro composta da Bearzotti, Ingegneri, Pergreffi e Mignanelli. A centrocampo invece Davì, Gerli, il secondo al debutto con un’ottima prestazione, così come Castiglia, pericoloso in diverse occasioni. Completano gli undici nel reparto offensivo con Tulissi, Spagnoli e Scappini. Subentrano nel secondo tempo Muroni, Prezioso (acquistato nelle ultime ore) Zaro e Stefanelli, gli ultimi due senza voto.

I canarini partono molto bene nel primo tempo, con diverse occasione dei centrocampisti, e bomber Scappini in gran spolvero, al quale viene anche annullata una rete. La difesa non rischia, ma si va negli spogliatoi in parità.

Intervallo che ispira i canarini, dopo pochi minuti dal rientro in campo Spagnoli è autore di un contropiede strepitoso, che porta in vantaggio il Modena, nulla può l’estremo difensore umbro Cucchietti. Il Gubbio non ci sta, vuole a tutti i costi il pari, ma Gagno salva qualunque cosa, pronto e in giornata. Canarini attenti, puliti e con tanta voglia di chiudere la pratica con lo 0-2. Lo 0-2 tanto cercato arriva puntuale al 78° con Tulissi che si procura d’astuzia il penalty. Dal dischetto va Scappini, segnando in cucchiaio il goal da tre punti, vittoria…

Mr Mignani soddisfatto dei suoi mette in campo Muroni, Prezioso, Stefanelli e Zaro, gli ultimi due non giudicabili. Tre minuti di recupero e Garofalo fischia la fine della gara. Vittoria convincente alla prima di campionato e Modena torna a casa soddisfatto. Salvo cambiamenti di calendario il prossimo impegno è fissato per domenica quattro ottobre al Braglia contro il Vis Pesaro, AVANTI MODENA!

Foto sito Modena.