Partita finita da poco; si è giocato di mercoledì sette ottobre alle 15:00 il primo turno infrasettimanale di serie C, al Nereo Rocco di Trieste. Il Nereo è stato spesso uno stadio amico ai colori gialloblu, ma oggi il Modena ne è uscito sconfitto. A determinare la sconfitta è stata la rete di Gomez, che ha regalato i tre punti ai biancorossi. Discreta prestazione emiliana nel complesso, vietato processi/drammi.

Mr. Mignani ha schierato la seguente formazione con un po’ di novità: Narciso tra i pali, supportato dalla difesa a quattro formata da Bearzotti, Pergreffi, Milesi e Varutti. A centrocampo Gerli, Castiglia e Muroni. Chiude il reparto offensivo con Tulissi, Costantino e Spagnoli. Subentrano in corso Davì, Scappini, Monachello, Sodinha e Prezioso.

Per il Modena nel primo tempo molto buona la prestazione di Muroni a centrocampo, pericoloso in diverse occasioni, insieme a Gerli, sicuro di sè. Difesa in lieve calo, ma solo per la sconfitta, che può far ben sperare per la prossima gara. In attacco molto bene Tulissi, e in parte Spagnoli, un po’ sfortunato il secondo. Partita equilibrata e piacevole, nel reparto offensivo chiude Costantino volenteroso, ma non concreto, e a volte impacciato. Si va negli spogliatoi sullo 0-0.

Nella ripresa è più pericolosa la Triestina, che al 56° si porta in vantaggio grazie a Gomez, nulla possono Narciso e difesa. Il Modena sfrutta le sostituzioni con l’ingresso di Sodinha, Scappini e Monachello, ma non bastano per acciuffare il pari. Tra i padroni sostituzione vintage targata Granoche, protagonista ormai diversi anni fa tra le fila gialloblu.

Il tempo stringe, e dopo quattro di recupero il signor. Miele di Nola fischia la fine dell’incontro. Il rammarico rimane, ma ci sono anche spunti interessanti, da poter farne tesoro in vista della prossima gara. Si gioca domenica alle 17:30 al Braglia contro il Ravenna.

Fonti e foto sito Modena.