Atalanta-Sassuolo 5-1, la manita della Dea affonda i neroverdi

Si apre al Gewiss Stadium di Bergamo il 2021 per Atalanta e Sassuolo. La Dea cerca la vittoria per portarsi a -1 proprio dai neroverdi e dal quarto posto, De Zerbi si affida invece al trio Berardi, Caputo e Boga per provare a far male a Gasperini. 

3-4-1-2 per i bergamaschi con Gollini tra i pali coperto da Palomino, Romero e Djimsiti; al centro giocano Freuler e De Roon affiancati da Hateboer e Gosens sulle corsie laterali. Zapata e Ilicic davanti supportati da Pessina sulla trequarti; assente Gomez, sul mercato e nemmeno in panchina.

Mr. De Zerbi risponde con il 4-2-3-1: Muldur, Chiriches, Ferrari e Kyriakopoulos a protezione di Consigli; davanti alla difesa Locatelli e Lopez, sulla trequarti si posizionano Berardi, Traoré e Boga, l’unica punta è Caputo. In tribuna Filip Djuricic, assente per scelta tecnica.

Sotto la pioggia battente parte meglio il Sassuolo, ma poi c’è solo l’Atalanta: apre le marcature Zapata al minuto 11, complice una grave leggerezza da parte di Chiriches. Le tante occasioni per l’Atalanta vengono premiate al 45’ quando Ilicic serve Pessina in area che davanti alla porta non sbaglia e batte Consigli con un tiro al volo.

Nel secondo tempo lo spartito non cambia, l’Atalanta gioca molto bene e segna altri tre goal siglati da Zapata, Gosens e Muriel. Caputo non è al meglio e lì davanti arrivano pochi palloni giocabili. Boga e Berardi non riescono ad incidere sugli uno contro uno. Sul 5-0 si accende un moto d’orgoglio e al 75’ Chiriches trova il goal della bandiera con il destro in virata. Non servono a molto i cambi di De Zerbi: entrano Obiang, Defrel, Bourabia, Harsaslìn e Raspadori per Lopez, Caputo, Boga, Traoré e Berardi. 

Finisce 5-1 per i bergamaschi, i quali si avvicinano in classifica ai neroverdi e con la possibilità di scavalcarli grazie alla partita da recuperare il 20 gennaio contro l’Udinese. Per il Sassuolo si tratta della terza sconfitta stagionale ma bisogna pensare subito al prossimo impegno casalingo di mercoledì contro il Genoa di Ballardini.

Articolo di Riccardo Fiume, foto sito Sassuolo.

Autore: Giovanni Saguatti

Sono Giovanni Saguatti, giornalista pubblicista dal 19/02/2019 : il meglio deve ancora venire !