Bomba di Sodinha, Legnago abbattuto: il Modena vola in vetta

Un gol stupendo di Sodinha consegna al Modena la vetta del girone B. Al “Sandrini” di Legnago, nel match valido per la 18^giornata di campionato, i Gialli superano di misura i biancocelesti padroni di casa, grazie al bellissimo gol su punizione del trequartista brasiliano, arrivato all’81’.

Consueto 4-3-1-2 per mister Mignani: in porta Gagno, con Bearzotti, Ingegneri, Pergreffi e Mignanelli a comporre il pacchetto arretrato; in mediana Muroni affianca Gerli e Castiglia, con Tulissi che agisce alle spalle di Monachello e Spagnoli. In avvio, un tentativo per parte, con Gasperi che prova ad impensierire Gagno con una conclusione dalla distanza al 4’, trovando i guanti dell’estremo difensore ospite; al 7’ risponde Monachello, che calcia dall’interno dell’area, con Pizzignacco che controlla. La gara scorre via senza grosse emozioni, al 21’ Tulissi mette al centro, con Monachello che prova ad inserirsi ma non arriva sulla sfera, poi interviene Muroni che non riesce a tenere la sfera in campo. Qualche contatto cattivo di troppo in campo, ne fanno le spese Ingegneri ed Antonelli, ammoniti intorno alla mezz’ora. Minuto 39, calcio di punizione dai venticinque metri per il Modena: Tulissi appoggia per Mignanelli, che calcia potente ma non preciso, mettendo sul fondo. Nel finale, ultima opportunità ancora per gli ospiti, con Spagnoli che prova la girata dall’interno dell’area, impegnando sul primo palo Pizzignacco, costretto a rifugiarsi in corner.  Dopo 3’ di recupero, si va a riposo sullo 0-0.

La ripresa parte con ritmi buoni ma senza grosse emozioni. La prima occasione del secondo tempo la crea Monachello, che ruba palla sulla destra ed entra in area, concludendo sul primo palo, dove Pizzignacco è attento e para. Qualche istante più tardi, Tulissi giù in area: per il direttore di gara è simulazione, giallo per il trequartista gialloblu. Al 61’ si vede anche il Legnago, Chakir calcia al volo dall’interno dell’area, para agevolmente Gagno. Mister Mignani effettua i primi cambi al 65’, inserendo Prezioso e Scappini per Gerli e Monachello; tra le fila dei veneti entra invece l’ex Laurenti, che rileva Giacobbe. Svolta del match al 71’: Gasperi, già ammonito, commette fallo tattico e rimedia il secondo giallo, lasciando il Legnago in dieci. Girandola di cambi che prosegue al 75’: Mignani inserisce l’esordiente Corradi e Sodinha, sostituendo Castiglia e Tulissi; contestualmente, altro ex-Modena che entra nelle fila biancocelesti, con Stefanelli che rileva Girgi. Minuto 81, il Modena passa avanti proprio con uno dei suoi nuovi entrati: punizione dalla distanza calciata da Sodinha, missile potente e preciso che non lascia scampo a Pizzignacco e termina in rete. Qualche istante più tardi, padroni di casa in nove: Chakir mette giù Pergreffi con troppa veemenza e rimedia il rosso, lasciando anzitempo la contesa. All’85’ ultimo cambio per gli ospiti, con Milesi che entra al posto di Bearzotti. Si entra nei 5′ di recupero: al 91′ ottimo contropiede del Modena, che sfiora il raddoppio con Spagnoli, il cui diagonale sfiora il palo lontano. Un istante più tardi, azione fotocopia dei Gialli, stavolta è Scappini a calciare, ma il montante alla destra di Pizzignacco nega lo 0-2. Non accade altro, al triplice fischio sono i ragazzi di mister Mignani a conquistare i tre punti che gli permettono di salire a quota 36, in prima posizione in solitaria nel girone B: si torna in campo tra sette giorni, quando al “Braglia” arriverà la Virtus Verona.

TABELLINO

LEGNAGO: (4-3-3) Pizzignacco; Zanoli, Bondioli, Perna, Girgi (dal 75’ Stefanelli); Antonelli (dall’87’ Grandolfo), Gasperi, Bulevardi; Chakir, Luppi, Giacobbe (dal 65’ Laurenti). A disp.: Colombo, Ferraro, Mazzali, Pavoni, Pellizzari, Ranelli, Ricciardi, Ruggero, Senese, Zanetti. All.: Bagatti.

MODENA: (4-3-1-2) Gagno; Bearzotti (dall’85’ Milesi), Ingegneri, Pergreffi, Mignanelli; Muroni, Gerli (dal 65’ Prezioso), Castiglia (dal 75’ Corradi); Tulissi (dal 75’ Sodinha); Monachello (dal 65’ Scappini), Spagnoli. A disp.: Aimi, Costantino, Davì, Gobbi, Narciso, Vaccari. All.: Mignani.

Arbitro: sig. Francesco Cosso di Reggio Calabria.

Assistenti arbitrali: Francesco Santi di Prato e Dario Garzelli di Livorno.

4^ufficiale: sig. Samuele Andreano di Prato.

MARCATORI: 81’ Sodinha (M).

AMMONITI: Antonelli, Perna (L); Ingegneri, Tulissi, Castiglia (M). – RECUPERI: 3’ p.t.; 5′ s.t..

NOTE: Espulsi al 71’ Gasperi (L) per doppia ammonizione ed all’85’ Chakir (L) per fallo di gioco.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...