Carpi, Luciano Foschi è il nuovo mr.

Annata complicata in casa Carpi, con alcuni cambiamenti nelle ultime ore, sia nei piani alti del club che sulla panchina. Un ultimo mese parecchio complicato con il Carpi che, nella giornata di mercoledì, ha giocato uscendo sconfitto il primo dei recuperi in casa di un determinato Matelica, che di misura ha avuto la meglio sugli emiliani.

Un po’ di novità come ha riportato nelle ultime ore il presidente del club Matteo Mantovani sul sito ufficiale del club. Matteo ha voluto difendere i propri colori, riportando in un primo momento le seguenti dichiarazioni “I miei soci e io siamo pienamente consapevoli di come le scelte prese, che hanno comportato un profondo rinnovamento a campionato in corso, possano portare la piazza e la tifoseria a porsi degli interrogativi. Questa nota vuole interrompere il laborioso silenzio che ha contraddistinto le ultime settimane, proseguire una linea di totale trasparenza verso la piazza che ha sempre caratterizzato la nostra Società, ed infine rigettare completamente la tesi di una Proprietà “polveriera”, priva di una linea programmatica. Vi è una forte armonia e piena condivisione di intenti fra tutti i soci: le scelte prese, seppur dolorose, vanno inquadrate proprio nell’ottica di un consolidamento necessario con al centro il bene del Carpi, senza lasciare spazio a deroghe e/o personalismi”.

Successivamente le dichiarazioni circa l’addio a mr. Pochesci, e al Direttore Morrone in maniera come sempre molto professionale, e in massima serenità: “Posso garantire che la stima nei confronti del Direttore Morrone e di mister Pochesci è stata ed è totale: ad essere venuta meno è la condivisione degli obiettivi e la modalità del loro perseguimento. Un cortocircuito che abbiamo scelto di risolvere con una separazione. Crediamo di aver operato nel solo interesse di una società che, oltre all’importanza storica per la città, è anche un’azienda e come tale va trattata”.

In conclusione, dopo un colloquio con il Ds Mussi, è stato scelto il nuovo mr. biancorosso: Luciano Foschi. Luciano, classe ’67 originario di Albano Laziale ha una discreta esperienza alle spalle, dopo una modesta carriera da giocatore. Ha cominciato la sua carriera da mr. nel lontano 2001 all’Olbia, migliorando gradualmente, con le prime squadre allenate tra le quali le più quotate Reggiana, Torres e Alessandria. Di recente dal 2011 fu assistente tecnico al Chievo, poi allenatore di Pordenone, Livorno fino all’ultima esperienza al Ravenna. Benvenuto a Carpi Luciano ed in bocca al lupo !

Fonti e foto sito Carpi.