Prima vittoria della gestione Foschi, che dopo i ko contro Samb e Feralpisalò trova i primi tre punti del suo Carpi contro il Mantova nel posticipo del lunedì, gara valevole per la ventunesima giornata di campionato. In attesa di completare il calendario con il recupero della sfida contro il Padova il Carpi riesce a rialzare la testa: un’ottima iniezione di fiducia contro un avversario tosto e blasonato.

Mr. Foschi schiera in campo questa formazione partendo dall’estremo difensore Rossini, protetto dalla difesa a quattro composta da Sabotic, Venturi, Ercolani ed Eleuteri. Centrocampo “snellito” a tre con protagonisti Bellini, Ghion e Fofana. Chiude l’attacco con il trio Llamas, De Sena e De Cenco. Subentrano in corso Lomolino, Giovannini, Ceijas, Varoli e Ferretti.

Si parte con la solita fase di studio delle due squadre, con il Mantova che, come da pronostico, parte agguerrito costringendo il Carpi nei primi minuti a due falli di frustazione, due falli che portano al direttore di gara Francesco Cosso ad ammonire Llamas e Ghion, senza creare però tensione negativa in campo. Primo acuto in casa Mantova al trentaquattresimo minuto di gioco, con il figlio d’arte Ganz che va vicino al goal, ma per l’ennesima volta in stagione Rossini salva la porta emiliana. Il primo tempo entra nel vivo, quando al quarantaquattresimo il Mantova sfiora ancora il vantaggio con un palo pieno colpito dal difensore Checchi, sospiro di sollievo per la difesa di casa. Un minuto più tardi, giusto prima dell’intervallo il neo acquisto del Carpi Eleuteri manda in vantaggio i suoi 1-0 e festa per mr. Foschi e panchina.

Dopo l’intervallo si torna in campo e il Carpi ne approfitta subito per segnare la rete del 2-0 per merito di un altro neo acquisto, De Sena, che trafigge la porta di Tosi, Soddisfazione immensa per il Carpi, e rammarico lombardo che accusa il colpo, ma non molla. Tra i padroni di casa entrano Lomolino e Giovannini, ma anche Ceijas, Varoli e Ferretti, di certo le risorse non mancano al neo mr.

Per i biancorossi il secondo tempo trascorre tranquillamente, il Mantova si fa avanti, ma non incide. Dopo cinque di recupero il direttore di gara Francesco Cosso fischia tre volte, tre punti importanti per cercare di dare vita ad un nuovo campionato. Giovedì si torna in campo per la ventiduesima giornata di campionato con Fano-Carpi in programma alle 15:00.

Fonti e foto sito Carpi.