Un Carpi arrembante stende un Modena sottotono. Al “Cabassi”, il derby valido per la 29^giornata del campionato di Serie C girone B, emette un verdetto chiaro, con i padroni di casa che battono nettamente gli ospiti: nel 3-0 finale, a decidere sono due penalty trasformati da Ghion ed un gol di Venturi.

3-4-1-2 per mister Pochesci: tra i pali c’è Rossi, in difesa Gozzi, Venturi e Sabotic; in mediana Marcellusi e Lomolino sulle fasce, con Ghion e Fofana al centro, mentre Mastour agisce alle spalle del tandem Giovannini – De Cenco. Mister Mignani, invece, sceglie il 4-3-1-2, con Gagno in porta, Mignanelli e Bearzotti terzini, mentre Zaro e Pergreffi sono al centro della difesa; a centrocampo Gerli affianca Castiglia e Muroni, con Tulissi che agisce dietro le due punte Luppi e Spagnoli.

Parte meglio il Carpi, che al 1’ si fa vedere subito dalle parti di Gagno, con Marcellusi che mette al centro per De Cenco, che non riesce ad impattare, poi Zaro si fa sorprendere da Lomolino, con Gagno che, in uscita, è costretto a mettere giù l’esterno biancorosso. Per il direttore di gara è rigore: dal dischetto va Ghion, che batte Gagno e sigla subito l’1-0. Il Modena prova a reagire ma, sugli sviluppi di una punizione a favore, subisce un contropiede quasi fatale, con Marcellusi che pesca il liberissimo De Cenco, il cui colpo di testa è deviato in corner da uno strepitoso Gagno. La prima opportunità ospite arriva al 24’, quando Luppi beneficia di un rimpallo della difesa carpigiana e mette al centro per l’accorrente Muroni, che stacca benissimo, trovando sulla sua strada il super-intervento di Rossi, che si rifugia in angolo. Ancora Falconi vicini al gol al 29’: Mastour va via a due avversari sulla trequarti e fa partire un mancino a giro che impegna Gagno, con Zaro che poi allontana in angolo. Minuto 37, rischio per i padroni di casa, con Venturi che svirgola un pallone regalandolo a Tulissi, la cui conclusione dal limite è facile preda di Rossi. Al 43’ i Gialli troverebbero anche il pari, con Castiglia che insacca su cross di Luppi, ma viene fermato per un evidente controllo usando il braccio. Non accade altro, dopo 1’ di recupero si va a riposo sull’1-0 per il Carpi.

In avvio di ripresa, subito un cambio per Pochesci, che perde Mastour per infortunio, sostituito da Bellini. Al 52’ si fanno pericolosi gli ospiti, Tulissi converge dalla destra e calcia, scaldando ancora i guantoni di Rossi, che mette in angolo. Qualche istante più tardi, squillo dei biancorossi, con Marcellusi che conclude dal limite, costringendo Gagno alla deviazione in corner. Sugli sviluppi del corner il Carpi fa 2-0: mischia in area gialloblu, il pallone arriva sui piedi di Ghion, che mette al centro per Venturi, il cui mancino è preciso e termina nell’angolino alla destra di Gagno. La risposta del Modena passa dai piedi di Muroni, che al 66’ prova una conclusione dalla distanza, parata in due tempi da Rossi. Doppio cambio per mister Mignani subito dopo: entrano Prezioso e Scappini, fuori Muroni e Luppi. Al 74’ secondo penalty di serata: stavolta il direttore di gara sanziona un tocco di mani di Pergreffi in area, concedendo il rigore al Carpi; dal dischetto ancora Ghion, che spiazza di nuovo Gagno e sigla il 3-0. Mister Pochesci opta subito dopo per una doppia sostituzione, con Bayeye e Ceijas che rilevano Marcellusi e Ghion. All’81’ doppio cambio anche per Mignani, che toglie Castiglia e Tulissi, inserendo Corradi e Sodinha. I Gialli provano a farsi vedere dalle parti di Rossi, ma l’opportunità più nitida capita sui piedi di Corradi, che colpisce l’esterno della rete da pochi passi. Nel finale entrano anche Ercolani e De Sena per i padroni di casa, con Lomolino e  De Cenco che lasciano anzitempo il match. C’è tempo anche per un rigore in favore del Modena: Scappini va giù in area e si procura il tiro dal dischetto; è lo stesso Scappini a presentarsi dagli undici metri, con uno scavetto che termina tra le braccia di Rossi. Non accade altro, al triplice fischio è il Carpi a trionfare: i Falconi salgono a quota 34 in classifica, mentre il Modena resta inchiodato a 53 punti.

TABELLINO

CARPI: (3-4-1-2) Rossi; Gozzi, Venturi, Sabotic; Marcellusi (dal 77’ Bayeye), Ghion (dal 77’ Ceijas), Fofana, Lomolino (dall’87’ Ercolani); Mastour (dal 49’ Bellini); Giovannini, De Cenco (dall’87’ De Sena). A disp.: Pozzi, Eleuteri, Llamas, Varoli, Martorelli, Ferretti, Offidani. All.: Pochesci.

MODENA: (4-3-1-2) Gagno; Bearzotti, Zaro, Pergreffi, Mignanelli; Muroni (dal 67’ Prezioso), Gerli, Castiglia (dall’81’ Corradi); Tulissi (dall’81’ Sodinha); Luppi (dal 67’ Scappini), Spagnoli. A disp.: Narciso, Chiossi, Ingegneri, De Santis, Mattioli, Davì, Varutti, Vaccari. All.: Mignani.

Arbitro: sig. Adalberto Fiero di Pistoia.

Assistenti arbitrali: Luca Feraboli di Brescia ed Andrea Micaroni di Chieti.

4^ufficiale: sig. Ettore Longo di Cuneo.

MARCATORI: 2’ rig. e 76’ rig. Ghion (C), 58’ Venturi (C).

AMMONITI: Gozzi, Rossi, Ghion, Bellini (C); Muroni, Castiglia (M). – ANGOLI: 8-6 per il Modena. – RECUPERI: 1’ p.t.; 4’ s.t..