Buon momento in casa Athletic. Dopo il pari in campionato contro i rivali della Correggese, e dopo la vittoria in Coppa di categoria, sempre contro la Correggese l’Athletic Carpi domenica ha sconfitto anche l’Alcione Milano. Si chiude quindi un trittico importante con due vittorie, e un pareggio che vuole dire morale, ma soprattutto ossigeno in vista delle prossime uscite nel mese di dicembre.

Mr. Gallicchio mette in campo un interessante 4-4-2, partendo da Ferretti tra i pali, coperto dalla difesa a quattro composta da Ghizzardi-Adrovandi-Calanca-Montebugnoli. A centrocampo Lordkipanidze-Borgarello-Muro-Carrasco. In attacco chiudono le due punte Villanova-Walker. Subentrano a gara in corso Raffini, Serrotti, Uni.

Tra le fila lombarde per la Alcione Milano risponde mr. Cusatis con un deciso 4-3-1-2. In porta Vinci, supportato dalla difesa a quattro composta da Soldi-Petito-Maini-Ortolani. A centrocampo seguono in rapida successione Piccinocchi-Lattarulo-Lacchini. Nel reparto offensivo chiude il trequartista Tucci, dietro alle due punte Manuzzi-Bangal.

A decidere la gara è la rete di Calanca tra i padroni di casa, con il Cabassi che ritrova l’entusiasmo perduto da diverse giornate. Si chiude un trittico importante con il pari in campionato contro la Correggese, la vittoria in Coppa, contro la Correggese, e la vittoria contro l’Alcione. Ora l’Athletic si trova sesto con ventuno punti portati a casa: la vetta è un miraggio ma con un mercato di riparazione importante si potrà scalare la classifica nel girone di ritorno. Il campionato è ancora molto lungo, FORZA ATHLETIC !

Foto sito US Carpi Calcio.