Stando ad alcune indiscrezioni riportate da un articolo di Giorgio Terruzzi sul Correre della Sera, Jean Todt attuale Presidente della FIA, una volta concluso il mandato il 17 Dicembre 2021, sta accarezzando l’idea di un ritorno a Maranello in chiave 2022; da ricordare che il manager francese ha debuttato in Ferrari nel Luglio del 1993 e, successivamente, come noto a tutti gli appassionati, è stato l’artefice negli anni 2000 dei grandi successi raggiunti, con Michael Schumacher e Ruben Barrichello.

Per quanto riguarda il ruolo ci sono ancora certezze, si può ipotizzare una carica in veste di “superconsulente” in particolare da Vicepresidente, in modo da non avere troppe responsabilità gestionali e soprattutto non interferirà con il lavoro di Mattia Binotto. Il compito principale di Jean Todt sarà quello di avere deleghe politiche nei rapporti con la FIA e il management della Formula One Group.

Vedremo come si evolverà questa importante trattativa, sperando di vedere nuovamente la Ferrari a conquistare il titolo piloti e costruttori che ormai manca da tempo.

di Stefano Penner.

Foto: Wikipedia.