La Williams ha presentato la FW44 in versione Showcar, non la monoposto reale che vedremo nei test pre-stagionali a Barcellona. Il team di Grove quest’anno si prepara ad affrontare un cambiamento epocale per la F1, con il ritorno dell’effetto suolo, sperando che possa ritornare a lottare per posizioni nobili. La line up dei piloti che affronterà il mondiale 2022 è composta da Nicolas Latifi e dal neo acquisto Williams Alexander Albon, il giovane thailandese licenziato dalla Red Bull a fine 2020, e dopo un anno di buoni risultati nel DTM a bordo della Ferrari 488 Gt3, ha ritrovato un ingaggio nella massima serie del Motorsport da parte di un team che ha fatto la storia del circus iridato.

Il team principal Jost Capito ha dichiarato quanto segue ” Abbiamo fatto passi avanti l’anno scorso, Il podio e punti hanno dato un extra boost per questa e noi possiamo fare meglio quest’anno” Capito continua ” Il regolamento è davvero nuovo. Aerodinamica e altri aspetti sono davvero diversi rispetto all’anno scorso. Ma un conto sono i numeri su carta, un conto è la pista. Vedremo dove saremo quando scenderemo finalmente in pista”.

“Il manager tedesco esprime parole molto lodevoli nei confronti de suoi piloti “Latifi è con noi da tre anni e si è meritato di essere qui. Ha fatto ottime soprattutto a fine 2021 ed era molto vicino a Russell. Speriamo di vederlo a fare meglio. Alexander ha avuto esperienze importanti negli anni passati e penso che possa darci una mano per tornare dove vogliamo stare”.

di Stefano Penner

Foto: Twitter.