Un ko quasi indenne per il Modena di Attilio Tesser. Pistoiese-Modena, si è giocata oggi nel primo pomeriggio alle ore 14:30 allo stadio “Marcello Melani” di Pistoia, partita valevole per il trentacinquesimo turno del girone B di serie C. Il Modena esce sconfitto per merito della rete arancione di Bocic, ma la Reggiana non va oltre il 2-2 in quel di Viterbo.

Tra i padroni toscani Mr. Alessandrini schiera un preciso, e pungente 3-4-1-2 in grado di sconfiggere la corazzata emiliana. Tra i pali Seculin, ben coperto dalla difesa a tre con protagonisti in positivo Moretti-Portanova-Sottini. Si procede poi con un efficace centrocampo a quattro composto da Mezzoni-Folprecht-Marcucci-Martina. Si chiude con il reparto offensivo con Suciu dietro alle due punte Vano-Bocic.

Attilio Tesser, tecnico modenese risponde con il suo classico 4-3-2-1, partendo da Gagno tra i pali, coperto in modo non propriamente sufficiente dalla difesa a quattro composta da Oukhadda-Silvestri-Piacentini-Azzi. Si procede con il solito centrocampo a tre, con protagonisti Scarsella-Gerli-Armellino. Infine come due trequartisti Mosti-Tremolada dietro a Minesso. Subentrano in corso d’opera Magnino, Bonfanti, Longo, Di Paola, Ogunseye, ma non bastano per strappare il pari contro una ritrovata Pistoiese.

Passiamo ora alla partita, con il signor. Giordano di Novara che alle 14:30 fischia l’inizio delle ostilità al “Marcello Melani”. La partita comincia a ritmi frenetici con il Modena subito diverse volte dalla bandierina, con la voglia di sbloccare l’incontro, ma anche la Pistoiese fa sul serio rispetto alla gara di andata, e spaventa Gagno con Moretti-Folprecht. Il Modena ci prende gusto con il solito Azzi, insieme ad Houkhadda che esaltano il gioco di Tesser. Però non basta: inaspettatamente al minuto ventiduesimo di gioco Bocic trafigge la porta emiliana, e siamo 1-0 Pistoiese tra l’euforia del “Marcello Melani”.

Gli emiliani non ci stanno, e provano a reagire subito con Tremolada protagonista assoluto, ma la porta degli oranges oggi è stregata. Al minuto trenta infortunio per Armellino, costretto ad uscire al posto di Magnino, non cambia nulla nel gioco di Tesser. Passano i minuti con il Modena che prova l’assedio alla porta toscana, ma al termine di due minuti di recupero il signor. Toscano fischia la fine del primo tempo 1-0 Pistoiese.

Trascorsi quindici minuti di intervallo le due squadre tornano in campo per la ripresa. Il Modena già nei primi minuti del secondo tempo fa fatica, sia davanti per merito di Vano che spaventa la porta di Gagno, che davanti, nonostante la tecnica superiore i giocatori gialloblu oggi non riescono a finalizzare le giocate dei propri interpreti più illustri.

Passano i minuti e le sostituzioni da ambo le parti; in casa gialloblu dentro Bonfanti-Longo, al posto di Scarsella-Mosti. Al sessantesimo occasione d’oro per gli ospiti con Oukhadda che per poco non segna all’incrocio dei pali, brividi Pistoiesi. Si arriva rapidamente al settantacinque con altri due cambi in casa Modena: dentro Di Paola-Ogunseye, al posto degli uscenti Gerli-Minesso. Il Modena le prova tutte, ma la sfera non sembra voler entrare, e sul finale una brusca uscita di Gagno per poco non permette il bis alla Pistoiese.

Il signor. Giordano al termine dei novanta regolari concede sette minuti di recupero, che non bastano al Modena per trovare il pari, ma poco male in quanto la Reggiana ha pareggiato 2-2 in casa della Viterbese,. Di conseguenza i canarini rimangono al primo posto a quota ottantuno punti, mentre gli amaranto di Reggio Emilia secondi, a settanta sette lunghezze totalizzate sin qua. La prossima giornata il Modena giocherà in casa contro l’Imolese, mentre la Reggiana in casa della Fermana, quindi vietate abbassare la guardia !

Foto sito Modena Calcio.