F1: Ufficializzato l’accordo Audi-Sauber.

In questi giorni è arrivata l’ufficialità il debutto di Audi in F1 in partnership con Sauber a partire dal 2026. I motori saranno fatti in Germania, mentre la monoposto sarà assemblata ad Hinwil in Svizzera. Un binomio che da subito avrà importanti ambizioni, duellando alla pari con Ferrari, Mercedes e Red Bull.

Si sapeva da tempo che l’Audi aveva intenzione di debuttare in F1, e lo farà, in partnership con Sauber a partire dal 2026, rilevando una parte della quota azionaria del team elvetico, pertanto, i motori verranno prodotti in Germania, mentre la monoposto sarà assemblata ad Hinwill in Svizzera. Per il brand di Inglostad è un bel salto di qualità, debuttare nel circus iridato e, ovviamente, già da subito le ambizioni saranno di altissimo livello, anche perché in Audi non si accontentato di lottare per qualche piazzamento, basti pensare che nel 1999 quando la casa dei quattro anelli fece il suo debutto alla 24h di Le Mans, ottenne da subito un 3° e 4° posto, ma dall’anno successivo, ci furono una serie di vittorie che fecero scrivere all’Audi pagine importanti del motorsport.

Al mondiale 2026 mancano meno di quattro anni, già si cominciano a vociferare su alcuni nomi che potrebbero approdare in Audi, tra i tanti Carlos Sainz e poi come eventuale team principal Frederic Vasseur, inoltre, la prima PU della casa dei quattro anelli verrà testata nel 2025 in pista su una monoposto muletto, in quella stagione la Sauber durante il mondiale utilizzerà per l’ultima volta il motore Ferrari.

Finn Rausing nuovo proprietario del team elvetico dal 2016 commenta “Audi è il miglior partnership per il gruppo Sauber. E’ chiaro come entrambe le compagnie dividano i medesimi valori e visione. Non vediamo l’ora di realizzare gli obiettivi comuni con una collaborazione solida e di successo.”

Frédéric Vasseur commenta “La collaborazione tra Audi e Sauber motorsport è un passo chiave per la nostra squadra, mentre continua a progredire e avvicinare la testa della griglia. Diventare una squadra ufficiale Audi non solo è un onore e una grande responsabilità, è l’opzione migliore per il futuro. Siamo fiduciosi di poter aiutare Audi nel realizzare gli obiettivi che si sono posti per il loro viaggio in F1.”

Da tenere presente che per occupare ruoli di prestigio all’interno del nuovo binomio Sauber Audi ci sarà fila, perché la casa di Inglostad è un brand troppo blasonato, il quale sicuramente darà del filo da torcere a Ferrari, Mercedes e Red Bull. Partiamo dal presupposto che per i ferraristi sarebbe entusiasmante vedere la rossa nuovamente campione del mondo, ma è ancora più bello vedere questi grandi costruttori darsi battaglia ad ogni gara, duelli che faranno crescere lo spettacolo in pista, aumentando maggiormente la voglia di seguire questo meraviglioso sport.

Di Stefano Penner

Foto: Twitter Audi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: