Carpi, il centrocampista Alberto Salata ai microfoni biancorossi : “Contentissimo per il debutto”

Dopo il 2-2 interno contro il Gubbio, oggi mercoledì sedici dicembre, è ospite alla stampa biancorossa Alberto Salata, neo baby centrocampista del Carpi. Alberto è un centrocampista roccioso, classe ’99 ed è originario di Padova. Domenica ha avuto l’occasione di debuttare con mr. Pochesci, dopo un momento personale molto complicato.

Il baby centrocampista del Carpi ha cominciato la sua giovane carriera con le giovanili del Padova nel 2016, per poi passare alla rivale Cittadella, una società molto simile al Carpi, seppur di una categoria superiore. Nel 2018/19 un passaggio al Campodarsego, poi un’esperienza alla Torres fino all’arrivo alla Triestina, e adesso il Carpi.

Alberto si è mostrato molto contento dell’ impatto con l’ambiente biancorosso, e queste sono le sue dichiarazioni nell’intervista di oggi rilasciata nel sito ufficiale del Carpi.

LA GARA CON IL GUBBIO 

“È stata un’emozione intensa. Quando il mister mi ha chiamato ero emozionato ma allo stesso tempo voglioso di dimostrare il mio valore e ricompensarlo per avermi dato questa bella possibilità. Spiace solo per non esser riusciti a portare a casa i tre punti, ma nell’economia della partita penso il risultato del campo sia stato quello più giusto”.

LE PREFERENZE IN MEZZO AL CAMPO

“Mi ritengo un giocatore duttile e generoso, che non tira mai la gamba indietro e che si mette a disposizione delle esigenze di squadra e staff. Il ruolo di trequartista è quello nel quale meglio mi oriento ma in carriera ho fatto anche il mediano e la seconda punta nella Torres allenata da mister Giancarlo Riolfo”.

IL PERIODO DI ATTESA 

“La chiamata del Carpi è stata una sorta di liberazione. Sono reduce da un infortunio alla schiena che ha compromesso la mia riconferma a Trieste. Qui ho trovato un gruppo incredibile, fatto di ragazzi che si sanno aiutare e lavorano in silenzio provando a soddisfare a pieno le richieste dei mister: penso potremo toglierci delle belle soddisfazioni insieme, ma per il momento conta solo incamerare i punti utili a centrare il prima possibile la salvezza”.

Carpi, le prime parole di Andrea Ferretti

E’ tempo di presentazioni in casa Carpi; nella giornata di ieri è stato presentato ai media locali Andrea Ferretti. Il bomber tanto atteso è arrivato, esperienza incredibile, per fare insieme a Gozzi da chioccia a un gruppo molto giovane, e allo stesso tempo ambizioso.

Subito disponibile nella prima gara contro l’Arezzo Andrea, è entrato alla mezz’ora del secondo tempo, andando a segno dopo meno di quindici minuti giocati nel finale di gara, per il 4-1 definitivo. Subito feeling con mr. Pochesci e compagni, ma soprattutto letale. Sarà lui il bomber che porterà il Carpi verso la promozione? In attesa di verificare, senza fretta, se arriverà qualche altro svincolato, il club biancorosso si riporta nelle zone alte della classifica e si gode il buon inizio di campionato.

Ecco le sue dichiarazioni, riportate dal sito ufficiale del Carpi.

“Ho avuto tante offerte ma il mio pensiero è sempre solo stato quello di tornare a Carpi. Devo ringraziare la società ed il mister per aver pensato a me ed avermi dato la possibilità di tornare in una piazza che amo e che ha un valore particolare per me”.

IL RUOLO 

“Ho sentito l’intervista del mister che ha detto nel post Carpi vs Arezzo di voler giocare presto con tutte noi quattro punte in campo contemporaneamente. Non mi stupisce, siamo agli ordini di un tecnico bravo e preparato che ama divertirsi e far divertire attraverso il calcio. Mi sono ritrovato in un reparto ricchissimo di qualità: Giovannini e Biasci sono due seconde punte piene di colpi imprevedibili e letali. Carletti è potenza pura: anche domenica, appena entrato, ha spaccato il match con due assist perfetti. Io sono a disposizione, non pretendo nulla e garantisco il massimo impegno”.

L’APPROCCIO CON IL NUOVO GRUPPO

“Gozzi e io siamo le “chiocce” di un gruppo giovane e talentuoso composto da tanti giocatori pieni di voglia di emergere. La giornata si vive con spensieratezza e con umore alto. Questa prima settimana di lavoro è letteralmente volata via”.

IL GOL ALL’ESORDIO 

“E’ stata una bellissima emozione. Non me lo aspettavo ma, non appena ho visto la porta, non ci ho pensato due volte a tentare la conclusione. Non sono ancora al meglio ma sono a disposizione del mister e della squadra. Posso solo garantire, al momento, di mettermi al lavoro duramente per cercare di raggiungere il prima possibile il livello atletico dei miei compagni”.

Fonti e foto sito Carpi.

Modena-Monza, 1-3 i lombardi passeggiano al Pala Panini

Male la prima, dopo l’eliminazione dalla supercoppa Modena parte malissimo in campionato. Si è giocato ieri alle 18:00 al Pala Panini Modena-Monza, e i lombardi hanno passeggiato, vincendo 1-3 in scioltezza, senza se e senza ma.

Modena è sceso in campo con Christenson, Petric, Stankovic, Mazzone, Karlitzek, Lavia e Grebennikov. Subentrano Sala, Vettori, Bossi e Iannelli.

Canarini in netto calo, Petric in difficoltà si sveglia troppo tardi, Christenson non è in giornata, Stankovic bene al servizio. Per Mazzone giornata da dimenticare, si salvano invece a tratti Karlitzek e Lavia, soprattutto il primo. Grebennikov non è stato lo stesso di quello visto nelle due gare contro Perugia. Chi è subentrato in campo poco ha potuto fare, Bossi cosi cosi, per Vettori poche occasioni. Prestazione da dimenticare 1-3 Monza.

Il primo set terminato 20-25, è stato uno strazio per la Leo Shoes, che si porta in parità soffrendo fino 25-23 nel secondo set. Terzo e quarto 23-25, 22-25 per Orduna e compagni.

Monza avversario tosto in grande crescita lo si sapeva; prestazioni importanti per Lagumdzija, Holt e Sedlacek. I ragazzi di Fabio Soli, con un super Holt (accolto benissimo dal Pala Panini), è in attesa del recupero di Lanza, out per infortunio. Il club lombardo dopo gli investimenti estivi ha chisesto ai suoi ragazzi quel qualcosa in più nel gioco. Una vittoria, quella di ieri che è di buon auspicio, per iniziare/continuare il progresso in campo e nel tabellino, avvicinandosi alle quattro big senza strani pensieri per la testa. Modena Volley parte molto male invece, grosse lacune in diversi aspetti, bisogna rialzare subito la testa, NESSUN DRAMMA!

Foto add. stampa Modena.

Gubbio-Modena, i convocati di mr. Mignani

Finalmente si comincia. Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, e il mancato derby contro la Reggiana al secondo turno, il Modena, uscito sconfitto a Monopoli pensa ora al campionato.

Oggi si parte con la serie C, e un girone B ricco di insidie, nonostante la promozione di Vicenza e Reggiana mantiene l’elevatissimo livello di difficoltà tra blasone e novità, a volte piacevolmente nostalgiche.

La trasferta umbra per i canarini negli anni della serie B è stata spesso sfortunata, la “bestia nera” del Modena, trasferta lunghissima, e avversario tosto, e anche oggi non sarà da meno, ma Scappini e compagni vogliono tornare a casa con i tre punti, per partire al meglio.

Ecco i convocati di mr. Mignani

Portieri:

Gagno, Narciso, Chiossi.

Difensori:

Mignanelli, Pergreffi, Ingegneri, Stefanelli, Milesi, Zaro.

Centrocampisti:

Bearzotti, Davì, Muroni, Castiglia, Gerli, Prezioso, Laurenti.

Attaccanti:

Tulissi, Scappini, Sodinha, Spagnoli, Costantino, Abiuso.

Fonti e foto sito Modena.

Carpi-Samb, i convocati di mr. Pochesci

Prima di campionato, si parte forte con Carpi-Samb gara in programma domani alle 15:00 al Cabassi. Il Carpi di mr. Pochesci ha tanta voglia di fare bene. E’ una rosa tutta da scoprire, in attesa degli ultimi colpi. Ecco il punto della situazione post Coppa Italia con uno spirito combattivo:

“Già nella gara contro Casarano, pur in emergenza, abbiamo espresso un buon calcio: vedasi l’azione del gol nostro fatta di cinque tocchi di prima che hanno messo Giovannini in porta. Non ci nascondiamo e sappiamo di non essere ancora al completo ma abbiamo la fortuna di lavorare con una rosa fatta di giocatori professionali ed affamati che lavorano sodo armati dalla grande voglia di ritagliarsi uno spazio con questa maglia. Li affronteremo a viso aperto e se saranno più bravi ci complimenteremo con loro”.

Ecco invece i convocati di mr. Pochesci.

ELENCO CONVOCATI 

Portieri: Matteo Rossi, Andrea Rossini

Difensori: Atila Varga, Fabio Varoli, Minel Sabotic, Matteo Vito Lomolino

Centrocampista: Carlo Martorelli, Lamine Fofana, Filippo Bellini, Michael Venturi, Samuele Maurizi, Niccolò Marcellusi, Federico Danovaro, Sebastiano Sassi

Attaccanti: Cristian Carletti, Jacopo Ferri, Romeo Giovannini, Tommaso Biasci, Michele Vano

Fonti e foto sito Carpi.

Modena Volley, Modena-Sora i probabili sestetti della prima di campionato

Coppa archiviata; è già passata una settimana dall’incredibile week end di Perugia, che ha visto Modena Volley vincere la Super Coppa Italia contro due corazzate come la Lube e Trento. Il volley non si ferma mai, e i ragazzi di Julio Velasco non devono fare errori e giocare in tranquillità, ma stare sul pezzo sin dall’inizio, e smaltire la sbornia della vittoria. E’ la prima di campionato, Modena contro Sora, sulla carta sembra una gara scontata, ma vietato sottovalutare i frosinati allenati da Mario Barbiero, che verranno al Pala Panini senza pressioni e in tutta la tranquillità, senza brutti pensieri.

Ecco i sestetti.

Modena :

Christenson, Zaytsev, Urnaut, Kaliberda, Anzani, Holt, Rossini. All. Velasco
Sora :

3 Kedzierski, 15 Petkovic, 8 Nielsen, 7 Ferreira, 4 Caneschi, 18 Di Martino, 6 Bonami. All.Barbiero

Foto add.stampa.

Modena F.C, Modena-Carpaneto il debutto dei gialli

Ci siamo, finalmente si comincia. In data 16 settembre 2018, a distanza di un anno e cinque mesi dall’ultima partita in casa, comincia il campionato di serie D 2018/19. Il Modena sarà grande protagonista .

La squadra è stata creata a tempi di record ed è basata su un mix di giovani ed esperti per poter fare la voce grossa in campionato, non per nulla scontato.
Il pre-campionato è stato poco entusiasmante, tre amichevoli modeste in ritiro, e tre sconfitte senza segnare tra Mezzolara, Forlì e S. Giovannese.

L’attacco sulla carta per la categoria è molto forte, ma per ora non è stato all’altezza e i tifosi si aspettavano un po’ di più.

Allenatore e giocatori si devono conoscere, e appena trovati i meccanismi ingranare. Da segnalare svariate rinunce da parte di giocatori, che non hanno terminato la pre season, alcuni giovani e non, normale quando la rosa è ampia come quella canarina.

Abbonamenti a gonfie vele e grande voglia di calcio in città, tutti allo stadio.

Foto add. stampa Modena.

Modena F.C, domenica il grande giorno del debutto contro il Carpaneto

Ci siamo, domenica il nuovo Modena scenderà di nuovo in campo davanti al pubblico amico dopo ” secoli ” si può proprio dire ” secoli “, di astinenza .

Il Modena giocherà domenica al Braglia alle ore 15:00 e cercherà di portare a casa il risultato a tutti i costi dopo un pre campionato difficile. Gli oltre cinque mila sostenitori canarini vogliono prima di tutto i tre punti visto la rosa creata dalla società, ma vorrebbero anche divertirsi come ai vecchi tempi, sperando in un futuro sempre più roseo.

Gli abbonamenti venduti in totale nella campagna abbonamenti sono oltre 5500, numeri importantissimi per la categoria. Il Modena deve sfruttare il fattore campo con il Braglia che dovrà spaventare letteralmente ogni avversario, e cercando di ottenere punti pure fuori, la vittoria del campionato non è assolutamente scontata, guai a pensare di aver gia vinto !

Come chicca in girone ci sarà pure la Reggiana, rivale di sempre, derby che sarà il clou di un girone affascinante e pure blasonato.

Niente ora si aspetta pian piano il grande giorno, domenica arriva presto e poi Modena potrà tornare a vivere di calcio, TUTTI ALLO STADIO…

Foto pag FB Modena.

Modena F.C, inizio campionato slittato al 16 settembre !

Il Modena debutterà domenica questa alle 16:00 a Budrio in Coppa Italia contro il Mezzolara, gara che era fissata a domenica scorsa, ma posticipata per lutto nazionale. A Budrio ci sarà un’invasione di tifosi gialloblu, un vero e proprio esodo ! Il 30 usciranno i gironi. Il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia ha disposto questa misura per tutelare le società in attesa delle decisioni del Collegio di Garanzia del Coni e del TAR del Lazio. Il campionato di serie D invece inizierà il 16 settembre.

E infine il comunicato stampa :

“Roma, 23 agosto 2018 – La Serie D prenderà il via il 16 settembre anziché il 2 dello stesso mese come già stabilito in precedenza dal Dipartimento Interregionale. Lo ha disposto il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia per tutelare le società e quindi il campionato Serie D 2018/2019 il cui organico potrebbe subire variazioni dopo che l’inizio della Serie C è stato posticipato ugualmente al 16 settembre in attesa dell’esito delle decisioni del Collegio di Garanzia dello Sport presso il CONI che si riunirà il 7 settembre, e del TAR del Lazio che ha rinviato al 13 settembre l’udienza riguardo i ricorsi proposti da Como e Santarcangelo. Di conseguenza il primo turno della Coppa Italia Serie D sarà posticipato al 2 settembre mente i trentaduesimi di finale verranno anticipati al 9 dello stesso mese. Confermato invece il turno preliminare per il 26 agosto. Per quanto riguarda la composizione dei gironi del campionato di Serie D 2018/2019, gli stessi saranno ufficializzati giovedì 30 agosto”.

Foto pagina FB Modena.

Modena F.C, è partita la stagione sportiva, entusiasmo a mille in città !

E’ partita oggi la stagione sportiva 2018/19 del Modena F.C 2018. I ragazzi di Apolloni, in un caldo pomeriggio di fine luglio hanno svolto un allenamento davanti a centinaia di tifosi, smaniosi di rivedere i canarini solcare il terreno di gioco dello stadio Alberto Braglia. Gli abbonamenti stanno andando a gonfie vele, oltre 3400 tessere vendute, c’è entusiasmo a mille in città, il Modena vuole tornare al più presto nel calcio che conta. Sabato i gialloblu partiranno alla volta di Fanano, ritiro del Modena, che avrà luogo anche a Montefiorino, con tre amichevoli prestagionali : 29 luglio Rappresentativa Montagna, 4 agosto Rappresentativa Dilettanti, e infine a Montefiorino il 12 agosto alle 16:00 contro il Castelfranco.

Foto add. stampa.