Piacenza-Modena 2-3 la spuntano Bruno, e compagni al quinto set

Derby entusiasmante. Si è giocato ieri pomeriggio alle ore 18:00 un entusiasmante Piacenza-Modena al Pala Banca di Piacenza, un derby che ha visto uscire vittoriosi Bruno e compagni al quinto set, al termine di una vera e propria battaglia.

Tra le fila biancorosse coach Lorenzo Bernardi ha schierato questa formazione, partendo con il palleggiatore francese Brizard supportato dallo schiacciatore turco Lagumdzija. Ancora per la fase offensiva gli schiacciatori Russel-Recine, con il baby attaccante italiano autore di ben dodici punti. Nel ruolo di centrali l’ex modenese Holt, affiancato da Caneschi. Chiude nel ruolo di libero Leonardo Scanferla.

Per Modena coach Andrea Giani risponde con la formazione tipo, partendo da Bruno in regia supportato da un sontuoso Aziz, autore di ben ventiquattro punti. Nel ruolo offensivo i due schiacciatori intoccabili Ngapeth-Leal, entrambi a punteggio ben diciotto volte. Nel ruolo di schiacciatore brilla Stankovic, in lieve calo invece Daniele Mazzone. Chiude nel ruolo di libero Salvatore Rossini. Subentrano in corso d’opera Sanguinetti, Sala, Van Garderen, Salsi.

Passiamo ora all’incontro con Modena che parte forte per merito delle ottime prestazioni del duetto Aziz-Ngapeth, partiti in quarta, insieme agli attacchi vincenti di Stankovic al centro. Per Piacenza brillano Lagumdzija, e Recine ma il modenese Earvin sale in cattedra sul finale di set, set portato a casa da Modena 22-25. Si passa al secondo set, con protagonista ancora uno straordinario Stankovic, e Modena conduce sin dalle prime battute. Oltre un superlativo Aziz dal servizio, brilla un immenso Leal con pipe da fuoriclasse. Modena conduce nella parte centrale di set 10-17 ai danni di Piacenza, che resta però in scia dei gialloblu. Tra le fila di casa inizia a macinare gioco e punti Toncek Stern, che risolleverà i suoi nei set successivi. Modena fa suo pure il secondo set 18-25.

Lorenzo Bernardi non ci sta, e striglia i suoi che prontamente mostrano una reazione d’orgoglio da grande squadra, quella di inizio stagione per farla in breve. Strepitosa prestazione di Stern, che andrà a segno per ben ventuno volte nel suo singolo, conseguenza ovvia un Pala Banca infuocato. Salgono le prestazione come scritto in precedenza anche di Recine, Lagumdzija, e Caneschi, un po’ meno brillanti Holt-Russel. Piacenza vince terzo, e quarto set 25-18, e 25-23. Si va quindi al quinto set.

Al tie-break parte meglio Modena con le prodezze di Ngapeth, ed Aziz, e si arriva al 5-8 per merito di una diagonale imprendibile dello schiacciatore olandese Nimir Aziz. A chiudere il tie-break, e l’incontro è il centrale modenese Daniele Mazzone, 13-15 Modena che continua la serie infinita di vittorie consecutive, AVANTI MODENA !

Foto add. stampa Modena Volley.

Modena-Piacenza, 1-3, un’occasione sprecata per Modena che esce sconfitto contro una strepitosa Piacenza.

Un’occasione sprecata. Dopo la sconfitta alla prima stagionale in casa di Monza, e la vittoria al secondo turno contro Vibo Modena Volley esce sconfitto 1-3 alla quarta giornata di campionato al Pala Panini contro la corazzata Piacenza.

Andrea Giani schiera questa formazione, partendo da Bruno in regia affiancato da Aziz. Come schiacciatori confermatissimi Ngapeth-Leal. Al centro Sanguinetti-Mazzone, chiudendo nel ruolo di libero con Totò Rossini. Subentrano a gara in corso Gollini, Stankovic, Van Garderen, Sala.

Risponde così per Piacenza coach Bernardi. Al palleggio Brizard, affiancato da Lagumdzija. Nel ruolo di schiacciatori il duetto Rossard-Recine. Al centro l’ex gialloblu Holt, insieme a Caneschi. Ricopre il ruolo di libero Scanferla.

Modena parte molto bene nel primo set trascinata dalla splendida coppia Ngapeth-Aziz, che portano a casa rispettivamente 22, e 12 punti nel totale dell’incontro. Il primo set scorre velocemente, e termina sul 25-20 Modena.

Tutt’altro che finita, coach Bernardi non ci sta, e Piacenza prende coraggio per merito di Lagumdzija, autore di un totale di 25 punti, che al Pala Panini è qualcosa di clamoroso, un set da solo. Ottime le prestazioni anche di Rossard, e di Recine con 14, e 17 punti nel totale Anche l’ex centrale modenese Holt si porta a casa sette punti. Piacenza quindi si porta a casa il secondo set, 21-25 e inizia a prenderci gusto.

Modena prova a riportarsi avanti, ma Piacenza è più concreto, il terzo set va agli ospiti sul finale di 20-25. Piacenza poi continua a regalare una pallavolo spettacolare, vincendo anche il quarto set sul finale di 23-25, 1-3 Piacenza che sbanca il Pala Panini da tre punti.

Tanta delusione tra i volti gialloblu, ma bisogna subito rimboccarsi le maniche, nulla è naturalmente perduto anche perchè siamo solamente alla quarta giornata di un lunghissimo campionato. Si torna in campo già domenica sera alle 20:30 in casa di Ravenna, per un derby da portare a casa, non demordere MODENA !

Foto add. stampa Modena Volley.

Modena-Piacenza Coppa Italia, passano gli ospiti ai rigori dopo uno spumeggiante 4-4 al termine dei supplementari.

Coppa Italia. Un Modena incerottato, e caratterizzato dall’ampio turn-over frena in Coppa di categoria per merito di uno spietato Piacenza, freddo e cinico nei momenti cruciali dell’incontro. Si è giocato oggi alle ore 15:00 allo stadio “Braglia” una partita spumeggiante, con i biancorossi che sbancano il Braglia ai rigori, dopo un 4-4 pirotecnico che dalle nostri parti non si vedeva da parecchi anni.

Mr. Attilio Tesser ha schierato questo undici: Narciso, Maggioni, Silvestri, Baroni, Renzetti, Scarsella, Rabiu, Di Paola Tremolada, Duca, Minesso. All.: Attilio Tesser. Subentrano a gara in corso Mosti, Azzi, Pergreffi, Castiglia, Ciofani.

Per gli ospiti invece mr. Scazzola risponde con questi giocatori: Libertazzi, Armini, Codromaz, Angileri, Simonetti, Bobb, De Grazia, Giordano, Burgio, Lamesta, Dubickas.

Si passa alla gara, un vero e proprio “festival del goal”, che ha inizio al minuto sette per merito del centrocampista piacentino Simonetti 0-1, e Modena è subito a rincorrere l’avversario. Attilio Tesser striglia i suoi, che vanno a segno con Silvestri, e Minesso, 2-1 per i padroni di casa al minuto al 37. Si passa al secondo tempo e il Modena al cinquantesimo trova la doppietta di Minesso, 3-1, ma la partita è tutt’altro che chiusa. Girandola di cambi e al minuto sessantadue l’attaccante ospita Dubickas sigla il goal del 3-2, e la gara si riapre all’improvviso.

Passano appena tre minuti e il Piacenza trova il goal del pari con il subentrato Parisi, e la partita di Coppa va ai supplementari. Il Modena appare stanco, e con la formazione “corta”, visto i vari infortuni. Nonostante l’esperienza alle spalle mr. Tesser non riesce nell’ impresa di eliminare un Piacenza sicuramente più astuto, e incisivo del club canarino. Al minuto novantanove ancora in rete Minesso, che trova la tripletta personale, ma al centoseiesimo arriva l’autorete inaspettata di Narciso, 4-4 e calci di rigore.

Il Piacenza nella “lotteria” dei rigori è più concreto del Modena, e lo elimina dalla Coppa, Coppa cui la famiglia Rivetti, staff e giocatori temevano molto, AVANTI LO STESSO MODENA !

Fonti, e foto sito Modena Calcio.

Modena-Piacenza Coppa Italia, i convocati di Attilio Tesser

E ‘tempo di Coppa Italia. Nonostante qualche infortunio di troppo, la gara di Coppa Italia prevista per domani (15:00) al Braglia contro il Piacenza può essere una buona occasione per cercare alternative, dando spazio a chi ha giocato meno in campionato per motivi di infortunio, o per scelta tecnica.

Tutto l’ambiente gialloblu tiene molto a cuore alla Coppa, e puntano a continuare il buon momento che il Modena sta attraversando in campionato. L’arbitro della partita è il signor. Michele Delrio di Reggio Emilia, assistito da Del Santo, e Toce.

Ecco i convocati di Attilio Tesser.

Portieri: Antonio Narciso, Riccardo Gagno.

Difensori: Riccardo Baroni, Matteo Ciofani, Tommaso Maggiori, Antonio Pergreffi, Fabio Ponsi, Francesco Renzetti, Tommaso Silvestri.

Centrocampisti: Marco Armellino, Luca Castiglia, Manuel Di Paola, Edoardo Duca, Nicola Mosti, Mario Rabiu, Fabio Scarsella, Luca Tremolada.

Attaccanti: Andrea Crispino, Paulo Azzi, Mattia Minesso.

Foto sito Modena Calcio.

Piacenza-Modena, le pagelle gialloblu

Modena 6,5

Christenson 6,5; Petric 6,5; Bossi 6; Mazzone 7; Buchegger 7; Rinaldi 6,5; Grebennikov 6

INGRESSI

Sanguinetti 6, Porro 6, Stankovic s.v, Gollini 6.

Andrea Giani 6,5

Foto add. stampa Modena Volley.

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑