Giornata importante in chiave salvezza, non era facile, contro una corazzata come lo Spezia : prova di forza del Carpi che è riuscito a rimontare stoicamente vincendo all’ultimo respiro.

Confermati Piscitelli in porta, Rolando in difesa. Coulibaly autore del goal decisivo a centrocampo, in attacco Mustacchio dal primo e Cissè incitato dai propri tifosi. Ingressi azzeccati per Castori con Jelenic, Marsura e Arrighini decisivi, oggi giornata fortunata.

I padroni di casa spingono nei primi minuti con Mustacchio in palla e Piscitella insidioso in fascia. Al decimo Galabinov tiro a giro, palo pieno, sospira il pubblico. Partita piacevole in una bella giornata di sole.

Mustacchio al ventesimo porta in vantaggio il Carpi 1-0, si va negli spogliatoi 1-0 per i ragazzi di mr. Castori.

Secondo tempo spumeggiante : al 49° pareggio ligure con Gyasi, che fa innervosire il pubblico, si teme il peggio ! Equilibrio nella ripresa fino al 71° con Okereke, che trafigge Piscitelli, sotto la curva ospiti in festa, Cabassi gelato.

Cambi decisivi per Castori, dentro Vitale per Jelenic, Marsura per Mustacchio e Arrighini per Piscitella. Carpi prova il pari, e bianco neri il tris. Al 84° azione insistente in fascia sull’asse Arrighini-Jelenic, Marsura pareggia i conti, speranza bianco rossa.

Cinque minuti di recupero, passano in fretta con il Carpi che trova l’impresa, al 84° Coulibaly fa il goal dell’anno da venticinque metri sotto l’incrocio, Lamanna non può nulla, 3-2 il Carpi la ribalta e fa un balzo notevole in classifica, impresa contro un’ottimo Spezia, così si fa !

Foto dal vivo.