Tripudio gialloblu, oltre due ore di battaglia e Pala Panini letteralmente scatenato, vince Modena 3-2 e porta in parità la serie ora 1-1. Ricordo si va al meglio delle cinque, ora Zaytsev e compagni sono maggiormente stimolati e si punta alla vittoria a Perugia nel lunedì di Pasquetta.

Sestetto Modena con Christenson in regia, Zaytsev, Urnaut e Bednorz, Mazzone e Holt al centro, Rossini libero. Pala Panini settimo uomo in campo. Ingressi di Tillie e Kaliberda, quest’ultimo in serata super !

Perugia invece con De Cecco, Atanasijevic, Leon, Lanza, Podrascanin, Ricci e Colaci libero. Diversi cambi.

I gialli partono malissimo, primo set sempre a rincorrere arrivando sotto 18-13. Bednorz e Urnaut provano a tenere a galla per il morale, ma Perugia è più cinico 25-19 per gli umbri. Il pubblico non molla e incita a gran voce la squadra.

Zaytsev e compagni la ribaltano, entrambi i set vinti 25-22, grazie al nove gialloblu, a un Mazzone in grande spolvero, Holt in serata molto positiva e Rossini con un gran bel da fare con gli attacchi di Leon e Atanasijevic. Ingressi nel mentre di Kaliberda e Tillie. Il primo super prestazione ripaga i momenti complicati in campionato, insieme a Tillie danno solidità.

Modena vuole chiuderla sul 3-1, ma nel quarto parziale gli umbri lottando punto a punto hanno ancora energie e costringono i canarini al tie break, vincendo di fatto il quarto set 25-23. Tie break Modena perfetto va al cambio campo sul punteggio di 8-4 : il sestetto gialloblu ha la meglio su Leon e compagni, qualche errore con il fattore ambiente a favore di Modena.

Pubblico veramente incredibile, la vittoria, terminato il tie break 15-9, oltre che dei giocatori è anche merito del Pala Panini, una bolgia. Lunedì si gioca gara tre a Perugia, il sogno sarebbe chiuderla al quarto scontro in casa. Modena puoi sognare in grande…

Foto add. stampa Modena.