Partita bellissima, si gioca gara tre delle semi-finali play off, Perugia-Modena in un’ atmosfera caldissima. Sestetti confermati, De Cecco, Atanasijevic, Leon, Lanza, Podrascanin, Ricci, e Colaci tra i padroni di casa. Christenson, Zaytsev, Urnaut, Bednorz, Mazzone, Holt e Rossini. Entrano Tillie, Kaliberda e Anzani nei gialli.

Parte bene la partita per i gialli, che vincono il primo set 25-21. Punto a punto, sul finale, la stella Zaytsev strappa il punteggio firmando il 22-20. Il set si chiude con un attacco out di Leon, che si rifarà successivamente.

Secondo set Modena è in difficoltà, e Perugia sale di livello generale. Atanasijevic mostruoso come Podrascanin, quest’ultimo al centro è indomabile. Sul finale Modena vuole avvicinarsi a Perugia più attenta, il set si chiude 25-17, Bednorz qualche errore di troppo.

Terzo set ha dell’incredibile ! Remuntada rosso nera. Leon e compagni sono partiti molto a rilento per usare un eufemismo, arrrivando ad essere sotto addirittura 19-10. Rimonta di Perugia grazie ai suoi campioni, arrivando a vincere il set 27-25 miracolo sportivo, e Modena in tilt.

Lo scossone è stato di quelli forti e Modena perde anche nell’ultimo set, 25-22, si gioca punto a punto, ma Lanza, Atanasijevic e soprattutto Leon sono giocatori imprendibili. Leon ha raggiunto delle altezze stratosferiche, e anche quando sei Modena devi solo che applaudire. Vince Perugia 3-1, si va a gara quattro al Pala Panini. I canarini vogliono tornare in Umbria e cercare l’impresa, VIETATO ABBATTERSI…

Foto add. stampa Modena.