Carpi-Cremonese 1-2, harakiri bianco rosso

Condanna, il Carpi esce sconfitto 2-1 al Cabassi da una super Cremonese che rimonta il risultato supportata da un migliaio di tifosi. Per i bianco rossi conferme in porta per Piscitelli, Rolando e Marsura  a centrocampo e in attacco Cissè  vicino a Crociata.

I ragazzi di mr. Castori con un bisogno immenso dei tre punti partono forte, in varie occasioni Cissè beccato in off side. Al sedicesimo Piscitelli impegnato da un cross ospite para alla “ Super-Man “. Al trentesimo Sabbione crolla in area, richiesto il penalty, ma il fischietto Volpi lascia correre. Discreta prova nel Carpi Marsura e Crociata ispirati da Coulibaly. Al minuto quaranta Cissè vicino al goal. Due di recupero e squadre negli spogliatoi.

Nel secondo tempo gioco vivace e partita combattutissima. Claiton negli ospiti pericolosissimo dopo un minuto. Il Carpi con Crociata l’azione successiva tira a giro sopra la traversa. Al 52° Rolando sblocca la partita, su tiro di Cissè, respinto da Agazzi, Carpi 1-0 e speranze salvezza al Cabassi.

Il Carpi prova a più riprese il 2-0 per chiudere la pratica, ma finisce male. La Cremonese ribalta il risultato, prima con Piccolo al minuto ottantuno, poi con Montalto a tre dal novantesimo, Carpi e Cabassi gelati.

Le concorrenti della salvezza in giornata fortunata. Ingressi per i padroni di casa di Suagher, Concas e Arrighini, poche occasioni di trovare il pari. Sette minuti di recupero, e Volpi fischia la fine. Cremonese festeggia con i suoi quasi mille tifosi la vittoria ed è da play off, squadra in salute, Carpi ultimo in classifica, salvezza e play out un miraggio.

Foto sito Carpi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...