Carpi-Feralpi Salò, i bianco rossi ritrovano il risultato pieno dopo due sconfitte

Ottava giornata del girone B del campionato di Serie C. Si gioca domenica 6 ottobre Carpi-Feralpisalò (ore 17.30).

I padroni di casa, dopo un ottimo inizio di campionato, sono reduci dalle due sconfitte consecutive contro Reggio Audace e Piacenza e hanno voglia di tornare a vincere davanti al proprio pubblico.

La Feralpisalò viene, invece, da una sconfitta interna contro il Fano e da un pareggio a reti inviolate contro il Gubbio, costato la panchina a mister Zenoni, sostituito in settimana dall’ex Sottili, a causa del deludente inizio di stagione dei lombardi, costruiti per disputare un campionato di alta classifica, ma al momento undicesimi in graduatoria.

L’arbitro della gara è il sig. Acanfora di Castellammare di Stabia (Assistenti: D’Apice-Somma).

Dopo dieci minuti di studio, è la Feralpisalò ad avere la prima occasione al 13’, quando, su calcio di punizione dalla trequarti, Scarsella manda a lato di un soffio. Un minuto più tardi, sul capovolgimento di fronte, Saric sfiora il vantaggio per i padroni di casa, calciando alto dall’altezza del dischetto del rigore, dopo aver avviato l’azione con una bella progressione personale. Al 21’, altra occasione per gli ospiti: Maiorino si trova a tu per tu con Nobile su cross dalla destra, ma il portiere del Carpi è bravo a negargli il gol del vantaggio. Al 32’, i biancorossi passano: è Carta a segnare con un facile tap-in dopo una respinta non perfetta del portiere ospite De Lucia. In chiusura di tempo, al 43’, la Feralpi va vicina al pareggio, ma Stanco non riesce per un soffio ad avventarsi sul cross dalla destra di Scarsella.

Nella ripresa, i ritmi si abbassano molto e le occasioni da gol latitano. La Feralpi prova ad aumentare la propria pericolosità offensiva con l’ingresso di Caracciolo per Stanco, mentre il Carpi risponde inserendo prima Maurizi e Clemente per Jelenic e Lomolino e, poi, per difendere l’1-0, Boccaccini per Saber, passando al 5-4-1 per gli ultimi minuti di gara. Gli ospiti provano a rendersi pericolosi nel finale, ma il Carpi si difende con ordine senza rischiare quasi nulla.

La gara termina, così, dopo cinque minuti di recupero, sul punteggio di 1-0 e i biancorossi si portano a quota 14 punti in classifica, al settimo posto e in piena zona playoff, in vista della trasferta di Gubbio, in programma domenica prossima.

CARPI-FERALPISALO’ 1-0

Reti: 32’ Carta

CARPI (4-2-3-1): Nobile; Pellegrini, Sabotic, Ligi, Lomolino (77’ Clemente); Pezzi (89’ Fofana), Carta; Saber (85’ Boccaccini), Saric, Jelenic (77’ Maurizi); Vano (89’ Carletti). A disposizione: Rossini, Rossoni, Varoli, Grieco, Biasci, Mastaj, Simonetti. Allenatore: Giancarlo Riolfo.

FERALPISAL0’ (4-3-3): De Lucia; Legati, Rinaldi, Giani, Contessa (81’ Mordini); Magnino (81’ Mauri), Pesce (62’ Carraro), Guidetti (62’ Ceccarelli); Scarsella, Stanco (67’ Caracciolo), Maiorino. A disposizione: Liverani, Eleuteri, Altare, Bertoli, Hergheligiu. Allenatore: Stefano Sottili.

Arbitro: Sig. Acanfora di Castellammare di Stabia (Assistenti: D’Apice-Somma)

Note: Ammoniti: Lomolino (C), Scarsella (F), Pesce (F), Sabotic (C), Carta (C), Maiorino (F)

Foto dal vivo.

Carpi F.C, i convocati per il Rimini

Tempo di vigilia, si gioca domani alle 17:30 Carpi-Rimini derby al Cabassi. Gli emiliani vogliono confermarsi e continuare l’ ottimo inizio di stagione. Il Rimini vuole aumentare la propria fiducia, e migliorarsi sempre di più.

Ecco i convocati di mr. Riolfo, che ha a disposizione un’ ampia rosa.

PORTIERI :

1 Rossini, 22 Nobile, 25 Celeste

DIFENSORI :

2 Rossoni, 3 Sarzi Puttini6 Varoli, 7 Pellegrini13 Sabotic15 Ligi26 Lomolino29 Clemente,33 Boccaccini

CENTROCAMPISTI :

4 Carta, 5 Pezzi,8 Saber, 10 Saric, 20 Jelenic, 23 Maurizi24 Grieco, 27 Fofana32 Simonetti

ATTACCANTI :

11 Carletti17 Van der Heijden, 19 Vano28 Biasci30 Mastaj, 31 Zerbo, 34 Tommasone

Fonti e foto sito Carpi.

Squadra al lavoro in attesa delle decisioni post-retrocessione

Campionato finito, o meglio ultima giornata sabato pomeriggio. Al Cabassi arriva il Venezia terzultimo. Il Carpi onorerà la partita, come ha sempre fatto quest’anno anche nei momenti più difficili. Il Venezia invece essendo in bilico punta alla vittoria se no farà compagnia agli emiliani e al Padova.

Aerobica, tattica e partitella al Cabassi. Domani ultimo allenamento Pasciuti e Serraiocco sottoposti a terapie. Fine di un ciclo, nelle prossime settimane si lavorerà per risalire presto in serie B.

Foto sito Carpi.

Carpi, obbiettivo chiudere con una vittoria davanti al proprio pubblico

Campionato ormai al termine, Brescia in serie A, con Lecce e Palermo si contendo il secondo posto valido per la promozione diretta. Griglia play off da definire, nella quale regna l’equilibrio, spettacolo garantito. Per le zone basse, Padova e Carpi in serie C, manca la terza e il play out.

Bianco rossi sabato alle 15:00 al Cabassi ospitano il Venezia, nero verdi in caso di sconfitta tornerebbero in C.

Squadra al lavoro, Pasciuti e Serraiocco a terapie, Sabbione squalificato. Onorare l’ultimo impegno, poi si parlerà del futuro.

Foto sito Carpi.

Carpi, squadra subito al lavoro, lottare fino all’aritmetica

Sconfitta pesante ieri primo maggio per il Carpi, rimontato in casa dalla Cremonese. Buona prestazione bianco rossa in generale, ma la squadra lombarda è stata cinica. Grazie anche ai circa mille spettatori al seguito nel finale gli ospiti hanno segnato due goal decisivi. Sette minuti di recupero non sono bastati al pareggio.

Cremonese da play off, in gran spolvero, Carpi quasi condannato alla retrocessione in serie C, deve vincere le ultime gare e sperare, sarebbe un miracolo !

Allenamento oggi al Cabassi, basato su scarico e partitelle. Domani allenamento in mattinata. Domenica alle 15:00 si gioca a Livorno scontro diretto per la salvezza.

Foto sito Carpi.

Carpi-Cremonese 1-2, harakiri bianco rosso

Condanna, il Carpi esce sconfitto 2-1 al Cabassi da una super Cremonese che rimonta il risultato supportata da un migliaio di tifosi. Per i bianco rossi conferme in porta per Piscitelli, Rolando e Marsura  a centrocampo e in attacco Cissè  vicino a Crociata.

I ragazzi di mr. Castori con un bisogno immenso dei tre punti partono forte, in varie occasioni Cissè beccato in off side. Al sedicesimo Piscitelli impegnato da un cross ospite para alla “ Super-Man “. Al trentesimo Sabbione crolla in area, richiesto il penalty, ma il fischietto Volpi lascia correre. Discreta prova nel Carpi Marsura e Crociata ispirati da Coulibaly. Al minuto quaranta Cissè vicino al goal. Due di recupero e squadre negli spogliatoi.

Nel secondo tempo gioco vivace e partita combattutissima. Claiton negli ospiti pericolosissimo dopo un minuto. Il Carpi con Crociata l’azione successiva tira a giro sopra la traversa. Al 52° Rolando sblocca la partita, su tiro di Cissè, respinto da Agazzi, Carpi 1-0 e speranze salvezza al Cabassi.

Il Carpi prova a più riprese il 2-0 per chiudere la pratica, ma finisce male. La Cremonese ribalta il risultato, prima con Piccolo al minuto ottantuno, poi con Montalto a tre dal novantesimo, Carpi e Cabassi gelati.

Le concorrenti della salvezza in giornata fortunata. Ingressi per i padroni di casa di Suagher, Concas e Arrighini, poche occasioni di trovare il pari. Sette minuti di recupero, e Volpi fischia la fine. Cremonese festeggia con i suoi quasi mille tifosi la vittoria ed è da play off, squadra in salute, Carpi ultimo in classifica, salvezza e play out un miraggio.

Foto sito Carpi.

Carpi-Cremonese oggi alle 15:00, le probabili formazioni

Trentaseiesima giornata di serie B, si gioca Carpi-Cremonese il primo maggio, alle 15:00 al Cabassi. I bianco rossi credono ancora alla salvezza, dopo il 5-2 dell’Arechi. La Cremonese invece ha vinto 1-0 in casa contro il Foggia. I lombardi puntano ai play off e sono in un buon momento di forma. Riuscirà il Cabassi a spingere la squadra ai tre punti ? L’arbitro della gara è il signor. Volpi.

Ecco le probabili formazioni.

Carpi : Piscitelli, Pachonik, Sabbione, Poli, Pezzi, Rolando, Coulibaly, Vitale, Marsura, Crociata, Arrighini. All. Castori

Cremonese :  Agazzi, Caracciolo, Terranova, Claiton, Mogos, Arini, Castagnetti, Soddimo, Renzetti, Carretta, Montalto. All. Rastelli.

Foto sito Carpi.