Squadra al lavoro in attesa delle decisioni post-retrocessione

Campionato finito, o meglio ultima giornata sabato pomeriggio. Al Cabassi arriva il Venezia terzultimo. Il Carpi onorerà la partita, come ha sempre fatto quest’anno anche nei momenti più difficili. Il Venezia invece essendo in bilico punta alla vittoria se no farà compagnia agli emiliani e al Padova.

Aerobica, tattica e partitella al Cabassi. Domani ultimo allenamento Pasciuti e Serraiocco sottoposti a terapie. Fine di un ciclo, nelle prossime settimane si lavorerà per risalire presto in serie B.

Foto sito Carpi.

Carpi, obbiettivo chiudere con una vittoria davanti al proprio pubblico

Campionato ormai al termine, Brescia in serie A, con Lecce e Palermo si contendo il secondo posto valido per la promozione diretta. Griglia play off da definire, nella quale regna l’equilibrio, spettacolo garantito. Per le zone basse, Padova e Carpi in serie C, manca la terza e il play out.

Bianco rossi sabato alle 15:00 al Cabassi ospitano il Venezia, nero verdi in caso di sconfitta tornerebbero in C.

Squadra al lavoro, Pasciuti e Serraiocco a terapie, Sabbione squalificato. Onorare l’ultimo impegno, poi si parlerà del futuro.

Foto sito Carpi.

Carpi, squadra subito al lavoro, lottare fino all’aritmetica

Sconfitta pesante ieri primo maggio per il Carpi, rimontato in casa dalla Cremonese. Buona prestazione bianco rossa in generale, ma la squadra lombarda è stata cinica. Grazie anche ai circa mille spettatori al seguito nel finale gli ospiti hanno segnato due goal decisivi. Sette minuti di recupero non sono bastati al pareggio.

Cremonese da play off, in gran spolvero, Carpi quasi condannato alla retrocessione in serie C, deve vincere le ultime gare e sperare, sarebbe un miracolo !

Allenamento oggi al Cabassi, basato su scarico e partitelle. Domani allenamento in mattinata. Domenica alle 15:00 si gioca a Livorno scontro diretto per la salvezza.

Foto sito Carpi.

Carpi-Cremonese 1-2, harakiri bianco rosso

Condanna, il Carpi esce sconfitto 2-1 al Cabassi da una super Cremonese che rimonta il risultato supportata da un migliaio di tifosi. Per i bianco rossi conferme in porta per Piscitelli, Rolando e Marsura  a centrocampo e in attacco Cissè  vicino a Crociata.

I ragazzi di mr. Castori con un bisogno immenso dei tre punti partono forte, in varie occasioni Cissè beccato in off side. Al sedicesimo Piscitelli impegnato da un cross ospite para alla “ Super-Man “. Al trentesimo Sabbione crolla in area, richiesto il penalty, ma il fischietto Volpi lascia correre. Discreta prova nel Carpi Marsura e Crociata ispirati da Coulibaly. Al minuto quaranta Cissè vicino al goal. Due di recupero e squadre negli spogliatoi.

Nel secondo tempo gioco vivace e partita combattutissima. Claiton negli ospiti pericolosissimo dopo un minuto. Il Carpi con Crociata l’azione successiva tira a giro sopra la traversa. Al 52° Rolando sblocca la partita, su tiro di Cissè, respinto da Agazzi, Carpi 1-0 e speranze salvezza al Cabassi.

Il Carpi prova a più riprese il 2-0 per chiudere la pratica, ma finisce male. La Cremonese ribalta il risultato, prima con Piccolo al minuto ottantuno, poi con Montalto a tre dal novantesimo, Carpi e Cabassi gelati.

Le concorrenti della salvezza in giornata fortunata. Ingressi per i padroni di casa di Suagher, Concas e Arrighini, poche occasioni di trovare il pari. Sette minuti di recupero, e Volpi fischia la fine. Cremonese festeggia con i suoi quasi mille tifosi la vittoria ed è da play off, squadra in salute, Carpi ultimo in classifica, salvezza e play out un miraggio.

Foto sito Carpi.

Carpi-Cremonese oggi alle 15:00, le probabili formazioni

Trentaseiesima giornata di serie B, si gioca Carpi-Cremonese il primo maggio, alle 15:00 al Cabassi. I bianco rossi credono ancora alla salvezza, dopo il 5-2 dell’Arechi. La Cremonese invece ha vinto 1-0 in casa contro il Foggia. I lombardi puntano ai play off e sono in un buon momento di forma. Riuscirà il Cabassi a spingere la squadra ai tre punti ? L’arbitro della gara è il signor. Volpi.

Ecco le probabili formazioni.

Carpi : Piscitelli, Pachonik, Sabbione, Poli, Pezzi, Rolando, Coulibaly, Vitale, Marsura, Crociata, Arrighini. All. Castori

Cremonese :  Agazzi, Caracciolo, Terranova, Claiton, Mogos, Arini, Castagnetti, Soddimo, Renzetti, Carretta, Montalto. All. Rastelli.

Foto sito Carpi.

Bianco rossi al lavoro, sabato si gioca a Salerno

Dopo il pareggio di ieri sera contro il Pescara, i bianco rossi di mr. Castori sono tornati al lavoro. Si prepara la trasferta di sabato pomeriggio a Salerno. Rimane ultimo il Carpi insieme al Padova, la Salernitana invece è relativamente tranquilla a trentotto punti.

Questa mattina la squadra era divisa in due : quelli che hanno giocato ieri hanno svolto lavoro di scarico, gli altri invece partitelle a campo ridotto.

Mustacchio, Concas e Colombi differenziato. Jelenic e Di Noia a riposo. Domani pomeriggio allenamento al Cabassi.

Foto sito Carpi.

Carpi-Pescara 0-0, un pareggio che serve a poco

Partita nel giorno di Pasquetta, lunedì ventidue Aprile, in campo Carpi-Pescara. Carpi in lotta per la salvezza, gli ospiti invece per la zona play off. Finisce 0-0, e ai ragazzi di mr. Castori è un punto che serve a poco.

In attacco parte Cissè, ma non ha fatto granchè, esce in corso d’opera per Arrighini. A centrocampo Coulibaly gestisce bene il campo, buona la prova di Rolando e del portiere Piscitelli, che sta facendo bene.

Si gioca sotto il diluvio, il ritmo di gioco è piacevole, i bianco rossi producono gioco, ma non è pungente, tiri deboli o bloccati dalla difesa ospite. Al 25° Memushaj ex di turno tira una punizione alta sopra la traversa.

Nella ripresa girandola di cambi, nel Carpi, dopo Arrighini, entrano anche Vano e Piscitella, ma gli effetti non sono quelli desiderati. Il Pescara cresce gradualmente nella ripresa attenta la difesa e Piscitelli. A quattro dalla fine traversa roccambolesca del Pescara per merito di Sottil, sospiro di sollievo per il Cabassi. Lo spazio di gioco si allarga e il gioco è veloce. Cinque minuti di recupero, e nessuno segna, termina 0-0 il match di Pasquetta.

Per il Carpi ora è molto dura, il gioco c’è ma non arriva il risultato, i ragazzi di mr. Castori stanno onorando il campionato fino alla fine.

Foto sito Carpi.

Carpi al lavoro per rialzare la testa !

Di mercoledì diciassette Aprile il Carpi si è allenato di pomeriggio, tra aerobica, pallone e partitella finale. Studiare gli errore commessi contro il Lecce, per provare i tre punti lunedì sera contro il Pescara. In caso di ulteriore sconfitta, la salvezza si farebbe veramente dura.

Colombi, Concas, Cissè e Mustacchio lavoro personalizzato, rientrano invece Poli e Sabbione per la gioia di Castori. Jelenic e Di Noia a riposo.

Giovedì mattina allenamento al Cabassi.

Foto sito Carpi.

Carpi-Pescara, i bianco rossi tornano in campo lunedì sera

Si gioca di lunedì di pasquetta, ventuno Aprile, Carpi-Pescara. I bianco rossi tornano a giocare al Cabassi dopo il 4-1 di Lecce, alle ore ventuno. Obbligati a vincere contro una squadra tosta, in zona play off.

La squadra è al lavoro : Colombi, Poli, Sabbione, Mustacchio e Rizzo allenamento mirato sul campo. Saric e Cissè in fase di recupero, infine Jelenic e Di Noia a riposo. Quindi problemi di formazione per Castori che vuole arrivare, come sempre alla partita al top. Ora conta solo vincere, per tentare una salvezza quasi impossibile.

Mercoledì la squadra si allena di pomeriggio al Cabassi.

Foto sito Carpi.

Carpi torna ad allenarsi, sabato c’è il Padova !

Archiviata la trasferta di ieri al Vigorito, terminata 3-1 per il Benevento, il Carpi è tornato subito a lavoro. Sabato alle 15:00 arriva al Cabassi il Padova, sfida più abbordabile, nonostante una classifica impietosa per il Carpi.

Allenamento all’antistadio Cabassi, chi ha giocato ieri scarico e aerobica. Barnofsky, Wilmots, e Di Noia rientrati in gruppo, terapie per Rizzo.

Domani allenamento mattutino al Cabassi.

Foto sito Carpi.