A Reggio Emilia oggi all’ ora di pranzo il Sassuolo trova la seconda vittoria di questo campionato, allontanando la brutta prestazione contro la Roma.

I nero verdi s’impongono contro una Spal non proprio irresistibile, vincendo per 3-0. Decisive la doppietta di Caputo, e la rete di Duncan, dominando e divertendo il pubblico del Mapei.

Anche se a partire meglio sono gli ospiti, presentandosi più volte davanti a Consigli, non riescono però mai a creare reali pericoli al portiere nero verde.

Il Sassuolo prende coraggio ed inizia a giocare come chiede mister De Zerbi, ed improvvisamente Defrel lanciato a rete, riesce a servire Caputo, che spiazza Berisha, portando in vantaggio il Sassuolo.

La Spal prova a reagire dopo il gol subito, ma sempre senza essere precisa e concreta, sembra aver sentito il ”colpo”, Petagna non viene quasi mai trovato, complici anche le marcature strette di Ferrari e Chiriches.

I nero verdi, prima dell’intervallo raddoppiano ancora con Caputo, che finalizza con un euro-goal, una splendida azione iniziata da Duncan e rifinita da Berardi, sempre più capitano e leader spogliatoio; da lui passano quasi tutti i pericoli.

Neanche il tempo di mettersi comodi sugli spalti e riprendere il match, che Duncan sigla il 3-0, ipotecando le sorti dell’ incontro. Per la convalida del gol bisognerà attendere la VAR, sempre più sinonimo di discussione per gli addetti ai lavori.

Il secondo tempo non vede particolari occasioni da gol da entrambe le squadre, se non un gol annullato dopo più di cinque minuti dalla tecnologia, a Murgia.

É una domenica positiva per il Sassuolo, vince e convince, con il personale il ” luna park ” degli attaccanti come affermerà De Zerbi in conferenza : fin’ora all’altezza delle sfide affrontate sin qui e con un Berardi in questa forma, i tifosi del Sassuolo si potranno davvero divertire.

Mercoledì sera altro derby al Tardini di Parma.

Foto dal vivo Francesco Evangelisti.