Ottava giornata del girone B del campionato di Serie C. Si gioca domenica 6 ottobre Carpi-Feralpisalò (ore 17.30).

I padroni di casa, dopo un ottimo inizio di campionato, sono reduci dalle due sconfitte consecutive contro Reggio Audace e Piacenza e hanno voglia di tornare a vincere davanti al proprio pubblico.

La Feralpisalò viene, invece, da una sconfitta interna contro il Fano e da un pareggio a reti inviolate contro il Gubbio, costato la panchina a mister Zenoni, sostituito in settimana dall’ex Sottili, a causa del deludente inizio di stagione dei lombardi, costruiti per disputare un campionato di alta classifica, ma al momento undicesimi in graduatoria.

L’arbitro della gara è il sig. Acanfora di Castellammare di Stabia (Assistenti: D’Apice-Somma).

Dopo dieci minuti di studio, è la Feralpisalò ad avere la prima occasione al 13’, quando, su calcio di punizione dalla trequarti, Scarsella manda a lato di un soffio. Un minuto più tardi, sul capovolgimento di fronte, Saric sfiora il vantaggio per i padroni di casa, calciando alto dall’altezza del dischetto del rigore, dopo aver avviato l’azione con una bella progressione personale. Al 21’, altra occasione per gli ospiti: Maiorino si trova a tu per tu con Nobile su cross dalla destra, ma il portiere del Carpi è bravo a negargli il gol del vantaggio. Al 32’, i biancorossi passano: è Carta a segnare con un facile tap-in dopo una respinta non perfetta del portiere ospite De Lucia. In chiusura di tempo, al 43’, la Feralpi va vicina al pareggio, ma Stanco non riesce per un soffio ad avventarsi sul cross dalla destra di Scarsella.

Nella ripresa, i ritmi si abbassano molto e le occasioni da gol latitano. La Feralpi prova ad aumentare la propria pericolosità offensiva con l’ingresso di Caracciolo per Stanco, mentre il Carpi risponde inserendo prima Maurizi e Clemente per Jelenic e Lomolino e, poi, per difendere l’1-0, Boccaccini per Saber, passando al 5-4-1 per gli ultimi minuti di gara. Gli ospiti provano a rendersi pericolosi nel finale, ma il Carpi si difende con ordine senza rischiare quasi nulla.

La gara termina, così, dopo cinque minuti di recupero, sul punteggio di 1-0 e i biancorossi si portano a quota 14 punti in classifica, al settimo posto e in piena zona playoff, in vista della trasferta di Gubbio, in programma domenica prossima.

CARPI-FERALPISALO’ 1-0

Reti: 32’ Carta

CARPI (4-2-3-1): Nobile; Pellegrini, Sabotic, Ligi, Lomolino (77’ Clemente); Pezzi (89’ Fofana), Carta; Saber (85’ Boccaccini), Saric, Jelenic (77’ Maurizi); Vano (89’ Carletti). A disposizione: Rossini, Rossoni, Varoli, Grieco, Biasci, Mastaj, Simonetti. Allenatore: Giancarlo Riolfo.

FERALPISAL0’ (4-3-3): De Lucia; Legati, Rinaldi, Giani, Contessa (81’ Mordini); Magnino (81’ Mauri), Pesce (62’ Carraro), Guidetti (62’ Ceccarelli); Scarsella, Stanco (67’ Caracciolo), Maiorino. A disposizione: Liverani, Eleuteri, Altare, Bertoli, Hergheligiu. Allenatore: Stefano Sottili.

Arbitro: Sig. Acanfora di Castellammare di Stabia (Assistenti: D’Apice-Somma)

Note: Ammoniti: Lomolino (C), Scarsella (F), Pesce (F), Sabotic (C), Carta (C), Maiorino (F)

Foto dal vivo.